REVIEW PARTY - RECENSIONE - "Pagine che profumano di te" di Alessandra Cigalino


Titolo: Pagine che profumano di te
Autore: Alessandra Cigalino
Editore: HarperCollins Italia
Genere: Romanzo contemporaneo
Prezzo ebook: € 3,99
Data pubblicazione: 2 Maggio 2019
Pagine: 372
Serie: Gossip love

ORDER
Come uno scrittore alle prese con il blocco da pagina bianca, Marcél Delani non riesce a capire come conquistare il cuore di Candy, che l'ha colpito e affondato con una occhiata e il suo profumo così particolare. Quando però si accorge di agire e pensare come uno dei protagonisti maschili dei suoi romanzi d'amore, trova anche il modo per superare l'impasse che lo blocca: tratteggia nella mente la scena perfetta per conquistare il cuore della protagonista femminile, e poi la realizza davvero. Ma riuscire a farsi considerare da Candy non solo come il suo autore preferito sembra una impresa molto difficile, perché lei, editor di una casa editrice avversaria, sembra voler mantenere il loro rapporto su un piano professionale. 
Questa volta per Marcél terminare il suo libro sarà molto più importante che semplicemente scrivere una storia d'amore!
Alessandra Cigalino è nata a Pavia nel 1978 e vive in un piccolo paese di provincia, immerso nelle campagne lombarde. Grazie alla passione ereditata dalla madre, da sempre adora leggere, ma con la scrittura riesce a rifugiarsi ancor meglio nel suo mondo, e dar sfogo alle forti emozioni segregate in lei da tempo. Dopo la pubblicazione del suo romanzo d'esordio di genere paranormal nel 2014, ha partecipato a vari contest letterari e scritto racconti brevi che sono stati inseriti in diverse antologie a scopo benefico. È autrice di “Gli occhi del tuo cuore”, primo romanzo della serie S.P.Y.
Buongiorno a tutti,
è arrivato il nostro turno di questo Review party dove vi parliamo di "Pagine che profumano di te"
di Alessandra Cigalino, edito da HarperCollins Italia per Elit romance. Il file ci è stato fornito dalla case editrice.

Candy è una editor, vive il suo lavoro come una missione, con pochi e giusti accorgimenti riesce a creare un diamante da un ammasso di materia grezza. È una donna pratica, vive con semplicità e odia tutti gli eccessi. Bella ma inconsapevole di esserlo, ha una ritrosia naturale che sfocia a tratti in timidezza, ironica, romantica e nostalgica incarna una donna che potremmo riconoscere in noi stesse.



"Io sono Candida Carlotta Romanoni. Per gli amici – e per tutti – Candy (sì, esatto, come la protagonista del famoso cartone animato, e come lei sono un po' sbadatella). Vorrei far notare quanto l'amore di mia madre si sia riversato su di me sin dal mio concepimento. Si può chiamare la propria figlia con il nome di un problema vaginale? Per fortuna, mio padre ha rimediato dandomi anche il nome della bisnonna. "

Un po' imbranata e con la testa tra le nuvole riesce sempre a cavarsela all'ultimo minuto, da tutte le situazioni, tirando fuori una forza di carattere che nessuno le attribuirebbe.

Marcél è uno scrittore di romanzi, la sua fama è recente e questo l'ha gettato nelle luci della ribalta, cosa che lo aggrada ma al contempo lo indispettisce. Un uomo, dal passato non cristallino, che ha rivisto tutti i suoi valori a causa di un'esperienza che l'ha cambiato nel profondo e gli ha fatto rivalutare le priorità.

"Ho fatto della scrittura la mia vita. È stata quell'ancora che mi ha aiutato quando in ospedale non avevo altro appiglio. Nonostante ci fossero sempre i miei genitori accanto, mi pareva di aver perso tutto."

Affascinante, carismatico e pieno determinato se desidera qualcosa riesce a plasmarsi nelle situazioni ma esiste un'eccezione: Candy. Lei lo destabilizza, lo rende insicuro e getta in crisi.

I due hanno mille motivi personali per cui non dovrebbero frequentarsi ma ognuno ignora le ragioni dell'altro e la chimica che si scatena quando sono vicini non sente ragioni.
Candy apprezza lo scrittore ancor prima di conoscere l'uomo, Marcél è incantato da questa donna anche se non sa neppure il suo nome.

"Si sente forse in soggezione o a disagio? Avverte anche lui quella sensazione strana nel petto, come se fosse esplosa una bomba? Ma cosa sto farneticando! Sono io che vedo e sento qualcosa di incontrollabile e indefinibile."

Un'interesse che li accomuna e un pensiero fisso che li accompagna in fantasie non propriamente caste. Il fato e un lavoro di seduzione messo in atto da uno di loro li portano a condividere esperienze che li fa salire fino al cielo per intensità; un sentimento forte e magico che però corre il rischio di esser causa di problemi per entrambi.

"«Marcél...»
«Se non hai dei buoni motivi per questa fuga, non parlare. Altrimenti, ti prego, dimmi tutto quello che devi. Ma fallo a casa mia. Dove ti puoi asciugare, dove... ti posso scaldare...» È vero. Sto ancora tremando. E stavolta non riesco a reagire. Annuisco,
esausta."

Seguire l'istinto oltre le conseguenze o arrendersi all'inevitabile? Per scoprirlo non vi resta che leggere la loro storia.

Considerazioni

È il primo libro di Alessandra che leggo ma avevo sentito parlare molto bene dei suoi romanzi, curiosità che ho soddisfatto grazie a questa lettura.
Alessandra ha una scrittura fluida, usa le parole per ricreare l'atmosfera e dona ai suoi personaggi delle caratteristiche tali da renderli realistici. La narrazione in prima persona aiuta a seguire gli avvenimenti attraverso i loro occhi e a sentire le loro emozioni, interessante il fatto che si rivolgano direttamente al lettore facendolo sentire tirato in causa e parte della scena.

Dialoghi ricchi e registro che muta in base all'interlocutore, aggiunge un realismo a tutta la storia.
Personaggi ben caratterizzati e con una personalità ricca di sfaccettature. Problemi quotidiani che chiunque si trova a gestire: paura di perdere il lavoro, impegno per raggiungere i traguardi prefissati, insicurezze che nascono dal desiderio e sogni romantici che aiutano a vivere una favola propria.
Per gusto personale non amo troppo le divagazioni e l'eccesso di informazioni, in alcuni punti ne ho riscontrati ma tutto sommato sono ben compensate dal bel mix che l'autrice ha messo in scena, la lettura risulta a tratti briosa e leggera mentre in altri è più razionale e ponderata.

Un romanzo in cui è facile ritrovarsi e che vi strapperà più di un sorriso per le similitudini che troverete, soprattutto immedesimandovi in Candy che ama leggere, adora i romanzi e ha idolatrato l'autore che le regala emozioni attraverso i suoi libri.
Faccio i miei complimenti ad Alessandra perché questo libro mi ha emozionata e soddisfatta in tutti i suoi aspetti e passaggi.
Un testo curato in ogni aspetto sia per correzioni che per editing, cosa che apprezzo immensamente.

Se siete lettori romantici che apprezzano l'ironia e pronti a lasciarvi coinvolgere questo è il libro che fa per voi, non potete farvelo sfuggire.

Buona lettura!
Monica S.

Commenti

Post popolari in questo blog

RECENSIONE - "Io sono mio fratello" di Giorgio Panariello

RECENSIONE IN ANTEPRIMA - "Io non ti lascio solo" di Gianluca Antoni

RECENSIONE IN ANTEPRIMA - "Le parole che ho trovato per te" di Alessio Tavino