RECENSIONE IN ANTEPRIMA "Unfaithful" di Maia


Titolo:
Unfaithful

Autore:  Maia

Formato: Ebook 

Prezzo: 1.99

Genere: Contemporary romance

Data pubblicazione: 12/11/2020

Pagine: 251 


“Quell’uomo porterà soltanto guai”.

Ad appena ventotto anni, Layla Martinez ha già ottenuto tutto quello che una donna potrebbe desiderare dalla vita: un marito affascinante, un lavoro di tutto rispetto nella Morgan Hotels International, una bellezza fuori dall’ordinario… e soldi. Molti soldi.
Ora è in procinto di vivere il suo “Per sempre felici e contenti” ma…
Se l’arrivo di Andrew Stevens, un uomo dalle origini misteriose, arrogante e fin troppo sicuro di sé, finisse per rivoltare tutte le sue convinzioni a proposito dell’amore, cosa potrebbe succedere alla sua vita all’apparenza perfetta?



Buongiorno Librose, oggi vi parlerò di un libro in anteprima "Unfaithful" di Maia, primo libro dell'omonima trilogia.

Layla Martinez ha solo 28 anni e una vita perfetta. Lavoro a fianco al marito in una compagnia di famosi hotel alla "Morgan Hotels International", suo marito la adora e questo vale anche per i suoi dipendenti. Tutto cambia il giorno che in azienda si presenda Andrew Stevens, braccio destro del suo orribile suocero. Stevens viene ingaggiato per tenere sotto controllo i dipendenti ma soprattutto Layla e suo marito, Morgan Junior come viene apostrofato da lui. 
Layla non sopporta l'invadenza e la presenza costante di quest'uomo, che le sta col fiato sul collo durante il lavoro e non solo, eppure la costante convivenza con quest'ultimo inizia a farle conoscere dei lati di quest'uomo che la affascinano e allo stesso tempo la spaventano. L'attrazione diventa forte per entrambi, nonostante siano coscienti degli impedimenti e dell'impossibilità di far nascere qualcosa. Layla si ritrova spaesata e incredula, proprio lei che ha sempre avuto occhi solo per suo marito scopre che Evans non solo è un uomo affascinante ma che la intriga anche mentalmente. Eppure i campanelli di allarme sono tutti all'erta. Stevens rappresenta comunque la spia posizionata lì di proposito per dimostrare a suo suocero quanto lei si incapace di ricoprire il ruolo che veste sia nella compagnia che a fianco a suo figlio. E se tutto questo gioco di sguardi e lusinghe facesse parte del piano per smascherarla ingiustamente? E se le attenzioni di Stevens non fossero sincere? O al contrario, se invece lo fossero e lei si togliesse per l'unica volta lo sfizio tornando poi alla sua vita normale? 

"Io vedo una Ferrari testa rossa chiusa in un piccolo e desolato garage, vedo un leone cresciuto in cattività, rinchiuso dietro sbarre che si è costruito da sé. Non riesco a vedere la maschera della signora Morgan che si ostina a indossare con tutti per difendersi, ma vedo soltanto Layla". 
Le sue labbra umide mi sfiorarono l'orecchio. 
"E lei non ha la minima idea di quanto desideri liberarla da ciò che la blocca".

Tutto diventa un intrigante corteggiamento circondato da dubbi e gusto del proibito. Io stessa mi sono trovata in difficoltà sulla scelta, rovinare il perfetto rapporto col marito e la sua vita o cedere al forte richiamo che prova verso Stevens?
Nonostante tutto ho anche avuto forti dubbi sulla perfezione del marito e i suoi continui viaggi, questo mi porta a credere che in questa trilogia scopriremo diversi colpi di scena e che forse non tutto è come sembra.

Questo è il primo romanzo che leggo di questa autrice eppure devo ammettere che Maia è stata una piacevole sorpresa. La sua scrittura è fluida, ricercata e corretta. La storia non è appesantita da inutili episodi o ripetizioni perciò risulta facilmente scorrevole e leggibile. I personaggi sono ben caratterizzati e descritti. L'editing appare ben curato. 
Attendo con ansia il prossimo volume per scoprire come proseguirà questa intrigante storia e promuovo a pieni voti il suo libro ;) 

Buona lettura.





Commenti

  1. Grazie davvero per le belle parole!❤

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Grazie a te, complimenti mi hai tenuta incollata alla tua storia. Aspetto con ansia il continuo :)

      Elimina

Posta un commento

Post popolari in questo blog

RECENSIONE - "Io sono mio fratello" di Giorgio Panariello

RECENSIONE IN ANTEPRIMA - "Io non ti lascio solo" di Gianluca Antoni

RECENSIONE IN ANTEPRIMA - "Le parole che ho trovato per te" di Alessio Tavino