Recensione "Lovelight. L’amore al primo posto" di B.K. Borison

Titolo: Lovelight. L’amore al primo posto
Autori: B.K. Borison

Editore: Newton Compton editori

Genere: Contemporary Romance

Data di pubblicazione: 26 settembre 2023

Prezzo: 5.99 / 9.40

Serie: Lovelight Series


Link



Stella Bloom sa bene che non basta servire tazze di cioccolata calda fumante e accendere lucine scintillanti per salvare dal fallimento la sua piccola fattoria di alberi di Natale. Così, decide di partecipare al contest indetto dalla famosa influencer Evelyn St. James. Oltre alla visibilità e alla pubblicità gratuita, in palio ci sono ben centomila dollari, che potrebbero risanare le malridotte finanze della Lovelight Farm. C’è solo un problema: nel tentativo di far sembrare la fattoria una meta romantica perfetta per le vacanze di Natale e assicurarsi così il primo premio, Stella ha falsificato la domanda di partecipazione, dichiarando di gestirla con il fidanzato… che però non esiste. L’unica speranza, per lei, è il suo migliore amico Luka, che fortunatamente non sembra avere alcun problema a prestarsi al gioco. In fondo, si tratta di fingere soltanto per il periodo delle feste.
Niente di troppo difficile. Riusciranno a interpretare una deliziosa coppia di innamorati senza rovinare la loro splendida amicizia? Questo Natale, per Stella, la posta in gioco potrebbe essere ben più alta dei soldi in palio.


Ciao Lettori,

Oggi ho il piacere di parlarvi del nuovo romanzo di B.K. Borison “Lovelight. L’amore al primo posto” edito Newton Compton editori.

Una Deliziosa storia di amicizia e amore che vi entrerà nel cuore e vi farà sognare ad occhi aperti.

La protagonista indiscussa di questa storia è Stella Bloom, proprietaria da qualche anno di una fattoria di alberi di Natale, e non solo. Purtroppo però le cose non vanno benissimo, a causa di spiacevoli incidenti Stella si ritrova in un momento critico per la sua fattoria. Non si lascia abbattere però, e decide di partecipare a un contest di un’influencer per cercare di fare pubblicità alla sua attività. Per rendere più appetibile la sua domanda decide di “colorare” un po’ la verità. Stella infatti dichiarerà di gestire la sua attività insieme al suo fidanzato. Qual è il problema? Che stella un fidanzato non ce l’ha. Ed ecco che qui entra in gioco Luka.


"Ho sempre adorato il Natale e tutto ciò che lo riguarda. È il momento dell’anno in cui tutto sembra magico. Pieno di speranza. Sincero e gentile. Il mondo rallenta e… crede, per una volta."
"E il punto è proprio quello, no? Mi piace la recita. Forse troppo. Il problema sarà smettere di fingere. Quello che viene dopo. Non riesco a smettere di pensarci, nonostante il piano di Luka di continuare e basta."


Stella e Luka si conoscono ormai da quasi 10 anni, un'amicizia profonda e unica. Luka è il classico ragazzo della porta accanto, sempre disponibile. Chi meglio di lui può impersonare il suo finto fidanzato? Peccato che Stella abbia una cotta per lui ormai da anni e questo potrebbe influenzare le cose. Recitare una finta relazione non sarà affatto facile, almeno per lei.


«Tesoro», mi guarda dritto negli occhi con un sorriso triste a piegarle le labbra, «solo perché ti concedi di amare una persona, non vuol dire che se ne andrà».


Riusciranno Stella e Luka a essere credibili? Cosa succederà quando l'influencer andrà via e loro dovranno tornare alla vita di prima?


Non mi resta che lasciare a voi il piacere di leggere questo libro e scoprirlo!

CONSIDERAZIONI


Quando mi hanno proposto di leggere questo libro non potevo proprio rifiutare, chi mi conosce sa quanto io ami il Natale e le storie d'amore nel mio periodo preferito, non posso lasciarmele scappare.

Sono strafelice di aver letto questo libro, una storia d'amore tenera e dolce, piena di quei sentimenti buoni e genuini con lo sfondo della magia del Natale. Che altro volere di più?

Ma non è la classica storia d’amore, anche perché Stella e Luka sono personaggi ben strutturati così come anche tutti quelli secondari. Certo il tema principale è l’amore e il Natale, ma non mancano anche temi molto importanti: la paura dell’abbandono, traumi familiari, il vero valore dell’amicizia.

La modalità di scrittura dell’autrice è fluido e scorrevole, come dicevo i personaggi sono ben descritti sia i principali che i secondari. Sembra di vivere insieme a loro o di vedere addirittura un film. Il romanzo è scritto in prima persona dal punto di vista di Stella. Un libro da leggere tutto d'un fiato. Lo consiglio vivamente! Alla prossima.


Commenti

Post popolari in questo blog

RECENSIONE "Deviant" di Ellie B. Luin

RECENSIONE - Il narratore di storie, di Rita Nardi

RECENSIONE - La piccinina, di Silvia Montemurro

RECENSIONE - Il libro delle storie a lieto fine, di Sally Page

RECENSIONE - La sposa gitana, di Carmen Mola