REVIEW PARTY - RECENSIONE "Nove mesi per innamorarsi" di Maia

Titolo: Nove mesi per innamorarsi

Autore: Maia

Editore: Newton Compton editori

Genere: commedia romantica

Data di pubblicazione: 15 settembre 2023

ORDER


Alla soglia dei trent’anni, Diana sente di essere molto vicina al raggiungimento di tutti i suoi obiettivi: ha una carriera bene avviata come wedding planner e si gode la frizzante vita sociale milanese, ricca di stimoli e occasioni mondane. Quando Roberto, l’uomo che frequentava da quasi un anno, la lascia senza spiegazioni, per Diana è una doccia fredda. E così, decisa a concentrarsi sul lavoro, accetta l’ingaggio che la porterà a trasferirsi per alcuni mesi nelle lussureggianti campagne intorno a Benevento, per organizzare il matrimonio da favola di una nota influencer. Il luogo dell’evento non è distante dalla casa dei nonni, che si offrono di ospitarla. Ma nonostante il calore con cui la famiglia la accoglie, e nonostante il bisogno di non pensare troppo al suo cuore spezzato, abituarsi alla vita di campagna è più difficile del previsto. Tra la mancanza di comfort, la connessione internet ballerina e le estenuanti frecciatine di Noah, il ragazzo che aiuta i nonni nella gestione dei terreni e degli animali, la pazienza di Diana viene messa a dura prova. Riuscirà a concedere alla sua nuova vita – e a sé stessa – un’occasione per ritrovare la felicità perduta? Sono diversi in tutto e si detestano… Ma allora perché non riescono a stare lontani?

Ciao Lettori,

Oggi ho il piacere di parlarvi del nuovo romanzo di Maia, "Nove mesi per innamorarsi ", edito Newton Compton editori. Una commedia romantica vi entrerà nel cuore e vi farà innamorare dei personaggi.

Da una parte abbiamo Diana, una ragazza milanese alla soglia dei trent’anni. La sua vita sembra procedere così come doveva, carriera da wedding planner ben avviata e una storia d’amore che procede apparentemente bene. Quando le viene proposto di organizzare un matrimonio nel beneventano è titubante nell’accettare, non ha alcuna intenzione di uscire fuori dalla sua confort zone, le sue routine quotidiane. Ma all’improvviso Roberto la lascia. Sarà così che Diana aiutata da Angelica e DD (poi scoprirete chi sono, io non vi svelo nulla) deciderà di accettare quell’incarico, cambiare aria è proprio quello che gli ci vuole. Anche perché coglierà l’occasione per passare del tempo con i suoi nonni materni che non vede da tantissimo tempo.

"Da quanto tempo avevo smesso di vivere, finendo invece per sopravvivere in un mondo di paure che avevo creato con le mie stesse mani? Quando avevo perso l’entusiasmo per la vita che tanto mi aveva animato da bambina?"

L’arrivo sarà burrascoso e adattarsi non sarà facile. Le sue routine quotidiane saranno compromesse e se neanche non funziona neanche la linea internet come farà a lavorare? Oltretutto i nonni hanno un aiutante, Noah, che tra frecciatine e battibecchi continui non le renderà la vita tanto facile.

Quando sembra che le cose stiano migliorando il destino continua a metterci lo zampino e ne succederanno di tutti i colori.

"La vita non si programma. Si respira, si divora, si vive. A cosa serve programmare quando potresti morire anche in questo momento?"

Riusciranno Diana e Noah a seppellire l’ascia di guerra e andare d’accordo? Ma soprattutto Diana sarà in grado di affrontare tutto quello che le accadrà?

Non mi resta che lasciare a voi il piacere di leggere questo libro e scoprirlo!

CONSIDERAZIONI

Quando mi hanno proposto di leggere questo libro non ho potuto rifiutare, la trama mi aveva conquistata e avevo proprio bisogno di una commedia romantica. Sono felice di averlo fatto perché mi è piaciuto davvero molto. Mi ha presa sin dalla prima pagina e non sono riuscita più a staccarmi.

La capacità dell’autrice creando una storia bella, divertente ed emozionante vi conquisterà. Inoltre la modalità di scrittura è scorrevole e fluida. I personaggi sono ben delineati e entrambi con un carattere forte e combattivo. Il libro è scritto in prima persona alternando i pensieri di Diana a qualcheduno di Noah.

Faccio i miei personali complimenti all’autrice e i migliori in bocca al lupo per questo nuovo romanzo. Alla prossima!

PS vi lascio con una dedica con parole del libro: “L’unica cosa che conta nella vita è seguire l’istinto. Se hai una paura, allora affrontala e vedrai che la volta dopo riuscirai a riderci su”.

Buona lettura!
Costanza

Commenti

Post popolari in questo blog

RECENSIONE "Deviant" di Ellie B. Luin

RECENSIONE - Il narratore di storie, di Rita Nardi

RECENSIONE - La piccinina, di Silvia Montemurro

RECENSIONE - Il libro delle storie a lieto fine, di Sally Page

RECENSIONE - La sposa gitana, di Carmen Mola