REVIEW TOUR - RECENSIONE L'Anticupido, di Cassidy O'Toole


Titolo: L’Anticupido
Autore: Cassidy O’Toole
Editore: O.D.E. Edizioni
Genere: Contemporary romance
Pov: 1 persona 
Prezzo ebook: € 2.99 
Prezzo cartaceo: da definire
Data pubblicazione: 13 dicembre
Pagine: 320
Serie: no
Autoconclusivo: sì

Sfortunata in amore e con una lunga lista di ex alle spalle, Skyler continua a sperare nel principe, che sia azzurro, rosso, giallo o verde non importa. L'importante è che sia qualcuno capace di rubarle almeno metà del suo cuore.
Si rifugia nei siti d'incontri e in un bizzarro locale, ma colleziona solo appuntamenti disastrosi e imbarazzanti. 
Tra una delusione e l'altra, Skyler affida le sue avventure e i suoi pensieri a un blog che ben presto diventa un punto di riferimento per le anime disilluse e un capro espiatorio per gli sfortunati in amore. Perché Skyler sembra avere una maledizione addosso e sembra capace di trasmetterla a tutti i suoi lettori. 

"Il cavallo bianco sopra cui siede il tuo principe azzurro, dimenticalo, diverrà un asino ricurvo. 
Il bouquet che sogni di lanciare, dimenticalo, diverrà un cuore infranto da schivare. 
La fantastica bocca del tuo amato, dimenticala, diverrà un cucchiaino colmo di gelato."

Cosa accade quando Cupido diventa il tuo peggior nemico trasformando in cenere ogni tua relazione?
Trope: #Humorromance #Datinggame #Friendstolove #Soulmate

Cassidy O’Toole, classe 1992, è una giovane autrice amante della scrittura, lettura e Formula Uno. Approda alla O.D.E. Edizioni realizzando un grande sogno e portando con sé la serie Mayday. Ha pubblicato in self la trilogia I Quindici.

Buongiorno chiacchierine, oggi vi parlo della mia ultima lettura in anteprima “L’anticupido”, di Cassidy O’Toole, edito da O.D.E. edizioni che ci ha gentilmente fornito il file ARC.

Skyler Harper è una giovane ragazza di ventotto anni, con una famiglia bizzarra composta da una madre divorziata e quattro zie nubili, e con alle spalle diverse disavventure sentimentali, tanto da essere convinta che lei e la sua famiglia abbiano una maledizione.

Di giorno lavora nell’agenzia investigativa di suo padre, mentre nel tempo libero diventa l’anticupido, la misteriosa ragazza che racconta nel suo blog i suoi fallimenti in modo ironico. All’apertura del blog c’è un’avvertenza: “Il sito vende maledizioni a costo zero. È la mia condanna e sarà anche la tua. Chiunque mi leggerà non avrà più la possibilità di incontrare l’anima gemella, chi ha già la fortuna di averla nella propria vita la perderà per sempre. Alcuni festeggeranno, altri mi odieranno e mi augureranno le migliori disgrazie.”

Già, perché la maledizione sembra estendersi anche a coloro che decidono di leggere il suo blog. Molte donne la amano per il modo dissacrante con cui smaschera gli uomini che vogliono solo illuderle per avere un’avventura, molti la odiano convinti che sia davvero sua la causa delle loro disgrazie.

“Mi domando come facciano a non temere l’amore e a non avere paura di distruggersi a vicenda. Il loro mondo mi spaventa, oltremisura. Il matrimonio non dà alcuna certezza, sigilla solo amori che spaccia finti per sempre. Forse è per questo che le mie relazioni non durano più di tre giorni.”

La vita di Skyler si complica quando nella sua vita entra Drake, che sembra essere indenne alla sua maledizione, ma non le provoca le emozioni che si immaginava, e Johnny, il migliore amico di Drake, che pare non sopportarla. Inoltre l’identità dell’anticupido è in pericolo, in quanto c’è una taglia per scoprire chi si cela dietro questo pseudonimo.

“È ora che tu capisca che non abbiamo nessun sortilegio. Siamo noi il problema. Ci ancoriamo all’idea di trovare l’uomo della nostra vita, ma la verità è che resta solo un’idea. Non siamo davvero pronte a legarci a qualcuno.” 

Riuscirà Skyler a venirne fuori indenne e con il cuore intatto?  Non vi resta che leggerlo per scoprirlo.

Considerazioni

Un romanzo che ricorda le sit-com americane dove alla protagonista capitano le disavventure più disparate e fa fatica a rendersi conto dei reali sentimenti suoi e di chi gli sta accanto. Il romanzo non è troppo lungo, e il personaggio di Skyler è ben caratterizzato, mentre il personaggio maschile arriva solo verso la metà del romanzo e avrei preferito avesse avuto un po’ più di spazio nella storia. 
Il romanzo è raccontato in prima persona interamente dal punto di vista di Skyler, alternando momenti divertenti ed esilaranti, a momenti in cui si dà più spazio alle riflessioni della protagonista, nonostante ciò, ho fatto fatica a entrare in sintonia con le sue emozioni. 
Nel complesso una storia leggera e divertente che consiglio a chi ama le rom-com e vuole passare qualche ora in modo spensierato. 

Buona lettura!
Alessia



Commenti

Post popolari in questo blog

REVIEW TOUR - RECENSIONE "Jaded" di Robin C.

RECENSIONE "Deviant" di Ellie B. Luin

RECENSIONE - Il narratore di storie, di Rita Nardi