RECENSIONE "Guardiara- L'ancella prigioniera" di Laura Fiamenghi

Titolo: Guardiara- L'ancella prigioniera 

Autore: Laura Fiamenghi 

Prezzo ebook: 2,99 €

Genere: fantasy distopic romance

Editore: self publishing

Order: https://amzn.to/3TYj0zV


Terrorizzata e tradita, Ashka si allontana da Zarek e cerca la fuga attraverso il deserto per mettere in salvo la Principessa Elara. Il Principe Zendar, però, farà di tutto per ritrovarla e riconquistare la sua fiducia.

Pericoli mortali, intrighi politici e oscuri segreti metteranno a dura prova il loro amore. Zarek e Ashka dovranno scoprire fino a che punto possono sopportare la malvagità del mondo che li circonda e che cosa sono disposti a fare per assicurarsi un futuro insieme.

Guardiara è il secondo romanzo della ‘Stars and Sand trilogy’ un romance fantasy post-apocalittico. Con questo volume la vicenda di Zarek e Ashka volge al termine, il prossimo “Resurra” sarà dedicato a una nuova coppia di protagonisti.

Ciao librosi,

Rieccomi con una nuova recensione e vi parlo del sequel di "Zendar- Principe guerriero" di Laura Fiamenghi. Se vi siete persi la recensione del primo vol, ve la lascio qui: https://www.opinionilibrose.it/2024/03/recensione-zandar-di-laura-fiamenghi.html

Vi ricordate dove siamo rimasti? 

Lei si sente tradita e scappa. Lui fa di tutto per riconquistare la sua fiducia, ma questo non basta perché lui deve rendere conto a suo fratello e non solo. 

I nostri protagonisti si trovano ad affrontare sfide davvero difficili. Scene un pò strong che avrei voluto evitare. 

"Se lei sta bene, se lei è viva. Tutto il resto non conta."

La cosa particolare di questo romanzo è che è matriarcale per una parte e solo in un "regno". Avere questa anteprima mi ha fatto riflettere sul fatto che matriarcale o patriarcale in una società non è una società armoniosa e felice. 

Romanzo scorrevole e intrigante con qualche scena spicy, la giusta dose per una storia godibile.

Il finale conclude la storia tra Zendar e Ashka ma apre uno spiraglio molto interessante per due personaggi secondari: la principessa e il barbuto. Non vi dico altro per non fare spoiler. 

Consiglio la lettura a chi conosce la penna dell'autrice e a chi cerca una storia scorrevole che ti tenga incollata alle pagine. 

Ciao e ci vediamo in Ressura. 

Jenny








Commenti

Post popolari in questo blog

RECENSIONE "Deviant" di Ellie B. Luin

RECENSIONE - Il narratore di storie, di Rita Nardi

RECENSIONE - La sposa gitana, di Carmen Mola

RECENSIONE - La piccinina, di Silvia Montemurro

RECENSIONE - Il libro delle storie a lieto fine, di Sally Page