RECENSIONE IN ANTEPRIMA "La chimica dell'amore" di Paola Chiozza

Titolo: La chimica dell'amore
Autore: Paola Chiozza
Data di uscita: 25 ottobre 2022
Genere: (ex) friends to lovers, spicy, second chance
POV: doppio - maschile e femminile
Prezzo ebook: 2,69€ +ku
Prezzo cartaceo: 12,99€
Spin-off: sì, de “La formula dell’attrazione” (autoconclusivo)
Numero pagine: 366 circa
ORDER

L’amore è solo questione di chimica?

Sì, se ti chiami Isaac Goldsmith, sei il professore di biologia molecolare più S.N.S. (sadico, nerd e sexy) di tutta Berkeley e credi nei legami atomici primari più di quelli tra esseri umani. Tutto può essere spiegato con una semplice formula, anche i sentimenti.

Eppure, se c’è un’unica cosa in cui Isaac ha sempre creduto, è l’amicizia con Audrey Carpenter. Almeno finché non si è trasferita in Inghilterra facendo perdere le sue tracce.


Audrey Carpenter ha una fissazione per i romanzi rosa e due obiettivi: innamorarsi del suo personale Mr Darcy e scrivere la biografia di Kate Middleton.

È davvero un peccato che quel tizio travestito da Darcy si sia rivelato un idiota e che la biografia da scrivere sia quella dell’unica persona che Audrey non avrebbe mai voluto rivedere: Isaac Goldsmith, il suo ex migliore amico del liceo.


E così, quando Audrey torna in America dopo quindici anni, non crede ai propri occhi: dov’è finito il suo (ex) migliore amico? Perché il ragazzino nerd con cui ha divorato ghiaccioli davanti alla tivù, che le ha dato ripetizioni di chimica e con cui ha condiviso tutto o quasi… è diventato un professore scontroso, affascinante e con un sorriso sciogli-mutandine?


Lavorare fianco a fianco? Si può fare.

Andare d’accordo? Ci si può ragionare.

Essere di nuovo complici? Impossibile.

Perché chi dice che tra uomo e donna può esserci tutto, tranne che amicizia… be’, in questo caso ha ragione da vendere!


Buonasera librosi,
Da oggi è online "La chimica dell'amore" di Paola Chiozza, un romance sitcom spin off di "La formula dell'attrazione". Chi di voi non lo ha letto quest'ultimo? Qui vi lascio la mia video recensione.
Ringrazio l'autrice per la copia arc in anticipo.

La protagonista, Audrey potrebbe essere una di noi. Una amante dei libri e ghostwriter. Innamorata del migliore amico ma la vita li ha separati. Quando però, dopo 15 anni si incontrano per lavoro sembra un segno del destino. Forse possono recuperare il loro rapporto. Ma lavorando a contatto si rendono conto che non possono essere amici perché la chimica tra loro è esplosiva. Ma dovrebbero anche risolvere alcune questioni rimaste irrisolte tra loro e poi lei potrebbe non essere tanto disponibile. 

«Pensi che potremo tornare a essere amici?» mi domanda, e mentre scandisce le sillabe mi accarezza il braccio con le nocche, da dietro. Socchiudo le palpebre e altri brividi mi attraversano. C’è una punta di grama ironia nella sua voce. «Non voglio perderti una seconda volta.» «Non possiamo essere amici. Gli amici non fanno queste cose.»

Considerazioni
Letto in due giorni. Vi dico solo questo. Considerate che da settembre per la lettura ho davvero poco tempo dato il nuovo lavoro.
In confronto al primo è più sulla terra, letteralmente. L'altro parlava di razzi aereospaziali appunto. xd Scherzi a parte, la parte "scientifica" in questo volume è meno corposa e soprattutto tratta di un argomento più alla portata di tutti: la chimica. Chi di voi non ha fatto chimica alle medie e/o superiori?
Io si, ma come la protagonista, ci capivo poco e e niente.

«Sappiamo che le radiazioni sono divise in tre gruppi: alfa, beta, gamma. Quali sono le loro caratteristiche?»
Lo guardo perplessa. «Ehm... le radiazioni alfa creano ioni?»
«Esaaaaatto.» Isaac batte le mani e punta l’indice in avanti. «Sono stupito.»
«E io offesa. Era una domanda facilissima anche per una come me. Va’ avanti.»
«Mi rimangio tutto. Quindi, per spiegarlo in modo semplice, una radiazione alfa può essere paragonata a un ladro.»

Ecco, se i prof spiegassero come Isaac, la chimica sarebbe meno detestata dagli alunni. 

Con ciò non voglio sminuire le ricerche e lo studio che Paola ha fatto, anzi, ne ha fatte tante per dare una impronta più realista. 

Abbiamo un Isaac bello e ricco si, ma non  stronzo e arrogante come suo cugino Chase. Un uomo cinico si ma non insensibile. In questo vol abbiamo la possibilità di incontrare Rebecca, Chase e la loro figlia, Supernova, che forse e dico forse potrebbe essere la protagonista del prossimo volume? Chissà :-)

Il romanzo è scritto in doppio POV, cosa super apprezzata.

Consiglio la lettura a chi ha letto il primo volume e a chi non piaceva la chimica a scuola. Forse questo libro vi farà capire la bellezza e l'utilità della materia. La Chiozza questa volta ci ha portato un romance tra libri e tabella periodica. Un cocktail chimico di risate, romance, spicy e forse un pochino di mistery. Non perdetevelo. 

Grazie a Paola per questa gemma e attendo il prossimo.

Alla prossima,

Jenny K.

Commenti

Post popolari in questo blog

RECENSIONE IN ANTEPRIMA - "Io al posto tuo" di Valentina Torchia

RECENSIONE - "Un tè con Mrs. Brown" di Simona Fruzzetti

RECENSIONE - "Le complicanze del cuore: Michael" di Barbara Riboni