Recensione: Devious Lies di Parker S. Huntington

Titolo: Devious Lies

Autore: Parker S. Huntington

Editore: Always Publishing

Genere: Contemporary Romance, hate to love, age gape

Prezzo: 4.99

Data di Pubblicazione: 25 Agosto 2023

Serie: Autoconclusivo

Link


Emery Winthrop, a diciotto anni appena compiuti e con un fondo fiduciario pronto ad assicurarle un futuro dorato, vive una vita agiata nella magione di famiglia sotto l’egida di una madre severa e un padre che la adora.

Il segreto di Emery è che ha una cotta per il suo migliore amico Reed, il figlio dei domestici di casa Winthrop, e un piano già messo a punto per rivelargli i suoi sentimenti: entrare di soppiatto nel cottage dei domestici e, con il favore del buio, gettarsi tra le sue braccia.

Eppure la notte più travolgente della sua vita si rivela, in realtà, l'inizio di un incubo: Emery, sopraffatta dall'emozione e dalla passione, scopre di aver dormito senza accorgersene con il fratello di Reed, Nash.

Nash Prescott ha dieci anni più di lei, è irascibile, perennemente arrabbiato e sembra nutrire un odio particolare per i Winthrop, colpevoli di far lavorare duramente i suoi genitori senza ricompensarli in modo adeguato.

Ma la fortuna della famiglia Winthrop sta per cambiare e un vortice di tragedie si abbatte sulla pacifica cittadina di Eastridge. L'azienda del padre di Emery fallisce, i beni di famiglia vengono sequestrati e chiunque avesse investito nelle loro azioni vede sparire i propri risparmi.

Quattro anni dopo, Emery non è più la principessa di papà e Nash non è più il figlio del tuttofare. Ormai lei si barcamena tra lavoretti, prestiti studenteschi e cene alla mensa dei poveri, il tutto cercando di mantenere un profilo basso per la vergogna dello scandalo che l'ha coinvolta; Nash invece si è trasformato in un ricchissimo magnate proprietario dei lussuosi Prescott Hotel e, in questo tempo, imbastisce la sua vendetta alimentandola un passo alla volta.

Quando i loro destini, adesso ribaltati, si incrociano di nuovo – con i fantasmi delle loro famiglie e della notte trascorsa insieme a tormentarli – Emery e Nash sono destinati a scontrarsi in una battaglia di discussioni accese, sguardi al vetriolo e tensione alle stelle.

Bugie e intrighi li circondano, la ricerca di verità e vendetta li mantiene vivi, ma quando si abbandoneranno l’uno all’altra capiranno alla fine per cosa vale la pena combattere.



Buongiorno lettori, sono lieta di parlarvi oggi di "Devious Lies" di Parker S. Huntington, edito dalla Always Publishing.

Un libro del genere "Hate to Love", ricco di colpi di scena, di quelli dove la vita ribalta completamente le sorti iniziali, stravolgendo tutto. A complicare le cose, una protagonista e due fratelli.

Emery è di nobile famiglia, appena diciottenne, cresciuta nel lusso e abituata ad adempiere ai suoi compiti, innamorata da sempre di Reed, il suo migliore amico e figlio dei domestici di casa. 

"Reed. Il mio migliore amico. Il quaterback preferito della scuola. Un americano del Sud, biondo, con gli occhi azzurri, un accento affascinante e un sorriso affidabile. E quelle fossette. Una da ogni lato, che ci graziavano della loro esistenza a ogni suo sorriso. Reed era qui, e io ero al sicuro".

E poi c'è Nash, maggiore di 10 anni e fratello di Reed. Lui rappresenta tutto l'opposto del fratello, è la pecora nera della famiglia, quello impulsivo, combina guai, non sopporta l'alta borghesia e quelli con la puzza sotto il naso, odia il loro mondo fatto di apparenza e falsità. Nonostante tutto, il suo interesse per Emery è evidente già dai primi capitoli, ma lei ha occhi solo per Reed. 

"Nash Prescott era una bellezza da negozio dell'usato, logora e stanca, il ricordo di qualcosa di bello che si intravedeva mentre lui osservava il mondo con occhi consumati dalla guerra. Il disprezzo per Eastridge trapelava dal suo viso, spigoloso e arrabbiato, che in qualsiasi altra occasione mi avrebbe spinta a distogliere lo sguardo. Le donne di Eastridge lo veneravano, con quegli occhi freddi e il ghigno sicuro di sé. La virilità pura trasudava da lui al pari di un profumo costoso. Tuttavia, quando io lo guardavo, mi sembrava di scorgere qualcosa di triste. Pareva una camicia dal valore inestimabile con una macchia sul davanti".

Loro tre passano un'infanzia sempre insieme. Emery si sente protetta da entrambi i fratelli, finché un giorno, tutto cambia. Un fatto cambia le carte in tavola. La situazione verrà circondata di mistero, bugie e malintesi, che porterà alla rottura tra i due fratelli. Così, Emery per amore di Reed si ritroverà a patteggiare per lui, allontanandosi da Nash. Ma proprio quando deciderà di dichiarare, finalmente, il suo amore per Reed, un'errore irreparabile complicherà le cose. Portando Nash ed Emery a non rivedersi più per molto tempo. Tutto precipiterà con una velocità da razzo. Il padre di Emery verrà accusato di frode e con lui sia l'azienda che la famiglia crolleranno a picco, mietendo numerose vittime.

Ma Emery non si perderà d'animo! Cambierà città, si laureerà e vivrà con le sue sole forze, ma tutto ciò non basta. Così Reed la convince a entrare nell'azienda di Nash, sotto falso nome. Nash nel frattempo è diventato un ricco uomo d'affari e ha istituito un fondo per le vittime della truffa dei Winthrop. Ciò fa capire come negli anni l'odio per la famiglia Winthrop non sia cambiato.

Cosa accadrà quando Nash incontrerà Emery e lei come reagirà? 

Una storia che viaggia tra l'amore e l'odio, dove la confusione per i loro sentimenti complicherà, sempre, le cose. Una storia dove gli intrighi, le bugie e i colpi di scena ne fanno da padrone. Non lasciatevi scoraggiare dal numero di pagine, perché l'autrice è stata così brava e la scrittura è così scorrevole da farvi macinare le pagine velocemente senza neanche rendervene conto. Ogni capitolo è così accattivante da costringervi ad andare sempre oltre. Un libro d'azione, sentimentale, commovente e ricco di segreti da sconvolgere completamente la storia. in Devious Lies non manca proprio niente!

Non perdetevelo!!




Commenti

Post popolari in questo blog

RECENSIONE "Deviant" di Ellie B. Luin

REVIEW TOUR - RECENSIONE "Jaded" di Robin C.

RECENSIONE - Il narratore di storie, di Rita Nardi

RECENSIONE - La sposa gitana, di Carmen Mola

RECENSIONE - La piccinina, di Silvia Montemurro