RECENSIONE - Io sono Marie Curie, di Sara Rattaro

Titolo: Io sono Marie Curie
Autrice: Sara Rattaro
Editore: Sperling & Kupfer
Genere: narrativa storica
Prezzo ebook:€ 9,99
Prezzo cartaceo: € 17,00
Data pubblicazione: 5 marzo 2024
Pagine: 208

Parigi, 1894. Mentre si immerge nelle intricate ricerche per la sua seconda laurea in Matematica, dopo aver conseguito quella in Fisica, Marie s'imbatte in Pierre, un animo affine in grado di decifrare la sua mente complessa. Tra loro nasce un connubio di intelletti straordinari, uniti dalla sete di conoscenza e dalla volontà di esplorare insieme gli enigmi dell'universo. Tuttavia, Marie fin da giovane si rivela essere una donna particolare: rifiuta il destino di moglie tradizionale, respingendo l'idea di confinarsi tra le mura domestiche. Per lei, l'amore per la scienza è un compagno di viaggio nel sogno comune, un'ossessione che la guida lungo un percorso inedito. Quando si ritrova improvvisamente sola, costretta a confrontarsi con l'ostilità dell'ambiente scientifico maschilista e conservatore, inizia una battaglia per affermare la sua identità e il suo ruolo nel mondo. La vita di Marie prende così svolte inaspettate, mettendo alla prova la sua forza e la sua determinazione. Tra avventure misteriose e sfide personali, la scienziata che avrebbe successivamente conquistato ben due premi Nobel si trova a lottare non solo contro le forze della natura, ma anche contro un'epoca che fatica ad accettare il genio femminile. Attraverso la penna di Sara Rattaro, la figura di questa donna prodigiosa giunge fino a noi per portare il suo messaggio necessario e potentemente contemporaneo in ogni ambito e sfera dell'oggi: indossate il vostro coraggio e sfidate il mondo. È possibile. Tutte possiamo essere Marie Curie.

Buongiorno a tutti,
vi parlo della mia ultima lettura, si tratta de Io sono Marie Curie, di Sara Rattaro, edito da Sperling & Kupfer e letto tramite MLOL.

Mi incuriosiva questo libro perché mi piace leggere delle donne straordinarie che hanno fatto la storia. Che grazie al loro lavoro e alla dedizione hanno influenzato il corso degli eventi mondiali, il tutto scontrandosi con non poche difficoltà.
La narrazione in prima è dal punto della protagonista, Marie Curie. Da un evento tragico che la mette di fronte all'effimera esistenza dell'essere umano, Marie ripercorre la sua vita tra aneddoti conosciuti e documentati e la fantasia dell'autrice che ne ha romanzato la parte romantica.
Oltre alla scienziata, che se non conoscete con una veloce ricerca su Google potreste colmare le lacune, questo libro, si mette in evidenza la forza delle emozioni.

In un mondo dominato da uomini che decidono le sorti della medicina, della scienza e delle posizioni di potere; Marie, in quanto donna, si sente schiacciata e defraudata nel lavoro, ma anche degli affetti.
Una persona così lungimirante, dedita alla ricerca, con una mente sempre in movimento giunge a cedere emotivamente di fronte al senso del pudore sociale.

Considerazioni

Questo è uno di quei libri che porta inevitabilmente a riflettere sullo sbilanciamento che in tempi passati, ma anche oggi, si vive a livello lavorativo e di libertà in base all'identità di genere in cui si nasce.
La narrazione è incentrata sulle emozioni ed è impossibile non provare empatia, la parte incentrata sulla ricerca è un po' "fredda" al punto da risultare marginale anche se non lo è nel senso effettivo del termine.
Ho già letto l'autrice e trovo che punti sempre il focus sulla parte psicologica ed emotiva dei protagonisti. In questo caso un romanzo che dà un punto di vista più intimo di un personaggio di forte impatto storico. Conoscendo la storia di Marie Curie, ho trovato la lettura di questa versione romanzata abbastanza piacevole, cosa che mi porta a dare un voto di 3,5.
Mi rendo conto che non dev'essere facile gestire un personaggio così famoso restando attinente alla realtà e al contempo intrecciando un percorso adatto per un romanzo. Faccio i miei complimenti all'autrice.
Per chi volesse leggere il libro è disponibile in ebook sui vari store o come ho fatto io tramite prestito bibliotecario con MLOL, in cartaceo o come audiolibro con l'abbonamento audiable gratuito per i primi 30 giorni.

Buona lettura!
Monica S.






Commenti

Post popolari in questo blog

RECENSIONE "Deviant" di Ellie B. Luin

RECENSIONE - Il narratore di storie, di Rita Nardi

RECENSIONE - Daisy Haites. Spara dritto al cuore, di Jessa Hastings