RECENSIONE IN ANTEPRIMA - "BFF Forever #3" di Devon McCormack

Titolo: BFF Best friend’s father – Forever
Autore: Devon McCormack
Editore: self publishing
Traduzione: Federica Madarena
Genere: Romanzo contemporaneo MM
Prezzo ebook: € 3,99 + KU
Data di uscita: 9 settembre 2020
Pagina: 317
Serie: BFF #3

#1 Il padre del mio migliore amico - Recensione
#2 BFF Claimed  -  Recensione
#3 BFF: Forever


JESSE
È iniziato tutto con il suo tocco elettrico e un uragano di frenetica passione che ha devastato il mio corpo, la mia mente, la mia anima... tutta la mia vita.
Sapevamo entrambi dov’era la linea di confine, eppure l’abbiamo superata perché era l’unico modo per sentirci vicini. Ci siamo detti che non era nient’altro che una fantasia, una vacanza al mare che potevamo vivere come un sogno, conservandolo nei nostri cuori, ma sfuggendo alle ripercussioni delle nostre azioni nella vita reale.
Se solo fosse stato così facile…
Non riuscivamo a stare lontani l’uno dall’altro, e abbiamo dato vita a un legame che si è trasformato in molto di più.
Ora la mia testa è piena del padre del mio migliore amico.
Oh, Eric Westright… mi hai cambiato. Sono dipendente dal tuo tocco. Sono al servizio dei tuoi desideri.
Continuavo a ripetermi che non era altro che un sogno, ma ora il pensiero di risvegliarmi dalla nostra vita insieme mi terrorizza. Non posso sopportare l’idea di un mondo in cui non ho mai saputo cosa significhi perdersi in quei magnifici occhi blu, sentire le sue carezze sul mio viso, le sue labbra contro le mie… essere amato da lui.
Oh, ti prego, se tutto questo è un sogno, non farmi svegliare. Lasciami sognare. So di aver fatto un casino, ma posso sistemare tutto quello che ho rotto. Finalmente vedo la luce alla fine del tunnel e sistemerò tutto.
Farò tutto il necessario. Per favore, lasciami tenerlo con me per sempre.

*Contiene le stesse avvertenze di BFF: Il Padre del mio Migliore Amico e BFF: Claimed. Questa è l’ultima puntata della serie Il Padre del mio Migliore Amico.

Tipico ragazzo del sud, Devon McCormack è cresciuto nelle periferie dello stato della Georgia con i suoi due fratelli più piccoli e una sorella più grande. 
Fin dalla più giovane età, inventava storie alla vecchia maniera, mentendo a tutti quelli che incontrava. 
Sosteneva di essere orfano, di essere il Re di un altro pianeta. Fingeva di avere dei superpoteri. 
Da allora ha sfruttato la sua spumeggiante fantasia per inventare storie e personaggi che avrebbero potuto fargli vivere qualsiasi vita avesse voluto. 
Devon è un uomo dichiarato e fiero di essere gay e vive con il suo compagno ad Atlanta, in Georgia.

Buongiorno a tutti, ho avuto il piacere di leggere in anteprima il terzo capitolo della serie best friend's father, di Devon McCormack, si tratta di Forever. Un titolo che di sicuro è rivelatore o forse è solo speranza quella che invoca?
Abbiamo lasciato Eric e Jesse in una bolla di passionalità che li vede cercarsi fisicamente ogni volta che si trovano a condividere un spazio.

"Ho commesso un errore. Ho fatto una cazzata. E poi mi sono innamorato."

È passato un anno dal loro incontro e tra i due nulla sembra cambiato eppure tutto ha avuto una mutazione. Il solo fatto di volersi frequentare ha sconvolto e coinvolto le famiglie di entrambi, ma ha anche segnato i rapporti con gli amici.

«Niente. Solo… più mi innamoro di te, più c’è questa cosa dentro di me che dice che tutto sta per scivolare via.»

Moralmente il loro rapporto sembra sbagliato però la purezza del loro sentimento porta a vederli per quello che sono: due uomini che si amano e desiderano condividere un percorso insieme. La vita sarà magnanima o c'è qualcosa che rischia di minare questo rapporto e farlo spezzare per sempre?

"Quest’uomo per cui ho rischiato tanto, per il quale avrei rischiato ancora di più, se avessi saputo fin dall’inizio quanto sarebbe stato fenomenale con me… per me."

Considerazioni

Generalmente arrivare al terzo volume che parla di una sola coppia diventa una lettura pesante. Questa volta sono lieta di dire che non lo è stato. Tra i due protagonisti c'è tanta passione e il sesso tra i due occupa intere pagine, ma oltre a questo c'è l'evoluzione del rapporto che vede il coinvolgimento di altri personaggi di rilievo.
L'autore adotta anche in questo caso il pov alternato in prima persona. In questo modo si ha l'impressione di una visione diretta che dà al lettore un posto di osservazione privilegiato. 
Sono tante le zone d'ombra che in questo capitolo trovano la loro soluzione; grazie a questo si vede la crescita dei personaggi, a cui viene fatto fare un percorso interiore che denota le ricerche da parte dell'autore. Non mancano i colpi di scena che a volte appaiono, a mio avviso, un po' scontati, ma servono per gettare le basi per il futuro.
Buona la traduzione e la correzione del file.
Nell'insieme una bella lettura che conclude la trilogia in un modo adeguato.

Buona lettura!
Monica S.

Commenti

Post popolari in questo blog

RECENSIONE - "Io sono mio fratello" di Giorgio Panariello

RECENSIONE - "A un millimetro di cuore" di Massimo Bisotti

RECENSIONE IN ANTEPRIMA - "Io non ti lascio solo" di Gianluca Antoni