RECENSIONE "Crush" di Tracy Wolff

 Titolo: Crush 
 Autore: Tracy Wolf
 Editore: Sperling & Kupfer
 Prezzo ebook: 9.99 €
 Prezzo cartaceo: 17.00 € 
 Genere: Paranormal romance
 Data pubblicazione: 9 Aprile
 Serie: Secondo vol della quintologia- CRAVE
 ORDER


Sembra una mattinata qualunque alla Katmere Academy, mentre Grace si fa strada fra streghe, vampiri, draghi e licantropi per andare a lezione. Eppure, poco dopo, si rende conto che i suoi compagni la fissano più del solito, che le occhiate insistenti la accompagnano in giro per la scuola a ogni passo.

E nel giro di qualche istante scopre che quegli sguardi non sono dovuti solamente al fatto che è la ragazza di Jaxon, il principe dei vampiri: negli ultimi quattro mesi, a sua insaputa, è rimasta pietrificata in forma di gargoyle. Lo shock della rivelazione è grande, ma ancora peggio è venire a sapere che Hudson, lo spietato fratello di Jaxon, potrebbe ancora nascondersi da qualche parte, pronto a fare del male a chiunque.

Come se tutto ciò non bastasse, Grace comincia a sentire che qualcosa dentro di lei non va, che in qualche modo il legame con Jaxon è stato compromesso, forse dalla sua nuova natura, o forse da qualcosa di più oscuro. E benché lui si dichiari disposto ad aspettarla in eterno, se necessario, la ragazza riuscirà a tornare ad amare con tutta se stessa il vampiro che le ha rubato il cuore?

Buongiorno librose,
Eccoci qui a parlarvi del secondo volume di Crave Saga, Crush di Tracy Wolff, edito Sperling and Kupfer. Ringrazio la CE per la copia cartacea.
Se vi siete persi la mia video recensione su Crave, la trovate qui.

Ma ora parliamo un pochino della trama.
Grace è sparita per quattro mesi o perlomeno è rimasta di pietra, letteralmente. Eh sì perché lei a quanto pare è una gargoyle. Mi riferivo a questo nella video recensione quando dicevo che la zia Armentrount e Tracy si devono mettere d'accordo sui gargoyle XD. 

E il suo ritorno lascia sorpresi tutti, persino lei. Infatti non si ricorda nulla di quello successo in quei 4 mesi. 
Un altro fatto maggiormente preoccupante è sapere dove sta il fratello malvagio Vega, Hudson. L'ultima volta è stato visto quell'infernale giorno quando lei si è trasformata in pietra. Lei non sarebbe tornata se Hudson fosse ancora un pericolo, giusto? Come se non bastasse le cose tra lei e Jaxon iniziano a farsi strane, come se qualcosa la bloccasse nel manifestare il suo affetto verso di lui. Sarà il suo lato gargoyle?

"Ti ho aspettata per l'eternità, Grace. Posso attendere ancora un pò."

Cercare di capire i suoi nuovi poteri e il legame compromesso con Jaxon è già complicato. Come se non bastasse una nuova minaccia torna lasciando a bocca aperta tutti. 


"Non ricordo gli ultimi mesi. Forse se rimarrò di pietra abbastanza a lungo, non ricorderò neppure tutto questo. Faccio un ultimo respiro e mi lascio andare. "


Considerazioni
La storia si fa molto interesting. Finisce con un bel cliffhanger. E io ovviamente non potevo aspettare e mi sono messa a leggere Covet in inglese. Ragazzi... non sapete cosa succede?! Mi sto mangiando le mani per non potervi dire nulla.  Bonus per noi. Gli ultimi due capitoli sono dal pov maschile di qualcuno e sono molto, molto, rivelatori. Non posso dirvi chi per non fare spoiler. Li amerete, sono certa.
In questo volume c'è una trasformazione di Grace, una crescita. Abbiamo una Grace più matura, che cerca di essere indipendente, di farsi valere. L'entrata in scena di nuovi personaggi rendono la storia più frizzante e aumentano il desiderio di scoprire cosa succederà. 
Non mancano somiglianze con altri fantasy, ma l'autrice ha cercato a modo suo di renderlo unico inserendo aspetti nuovi e lo stile scorrevole e frizzante aiuta. Il fatto che per esempio anche in una situazione critica riescano i personaggi a fare delle battute per smorzare la tensione. Non è perfetto ma è una boccata d'aria fresca di questa estate che stenta ad arrivare.
Mi sono innamorata di questi personaggi. Lo consiglio a tutti gli amanti del genere.
Non vedo l'ora di leggere oramai il quarto libro in inglese, uscirà a settembre. Nel frattempo speriamo che la CE non ci faccia aspettare molto per la traduzione.
Su Instagram vi aspetta in breve la mia opinione su COVET, sequel di Crush.

Vi aspetto e alla prossima!
XoXo
Jenny K.  



Commenti

Post popolari in questo blog

RECENSIONE - "Io sono mio fratello" di Giorgio Panariello

RECENSIONE - "A un millimetro di cuore" di Massimo Bisotti

RECENSIONE IN ANTEPRIMA - "Io non ti lascio solo" di Gianluca Antoni