RECENSIONE - "Ti sfido a vita" di Veronica Scalmazzi

Titolo: Ti sfido a vita
Autore: Veronica Scalmazzi
Editore: Self pubblishing
Genere: romance m/m - erotico
Prezzo e-book: € 1,99 
Data pubblicazione: 22 aprile 2021
Pagina: 334
Serie: novella di Logan - Destini incrociati

Sono sempre stati passione e una sfida continua l'uno per l'altro.
Oggi sono amore e una promessa eterna.
Logan Collins e Jay Carter.
Ragione e istinto.
Testa e cuore.
Quiete e tempesta.
Bisogno e provocazione.
Un domani senza più insicurezze, paure o minacce. Solo un "noi" che reclama di essere vissuto a pieno, fino in fondo. Ma si sa... la vita è una continua sorpresa e non sempre il destino resta a guardare inerme, spesso decide di lanciarti l'ennesima sfida sferrando un gancio dritto al cuore.

Dopo quattro anni torna il Club Mai Una Gioia di Weston.
Pronti a tornare sul ring e a gustarvi una nuova sfida?


TI SFIDO A VITA è la novella di LOGAN (secondo volume della seria Destini Incrociati). Se volete evitare di imbattervi in spoiler relativi alle coppie della serie, se ne consiglia la lettura solamente dopo aver letto anche i volumi precedenti, in quanto gli avvenimenti citati sono successivi al romanzo Cole.

Veronica nasce nel 1981 e vive in un piccolo paese della provincia di Brescia.
Lavora come impiegata presso un'azienda, ma il suo grande sogno è quello di dedicarsi alla scrittura a tempo pieno.
Ama leggere, viaggiare e sognare.

Buongiorno, vi voglio parlare della mia ultima lettura privata: Ti sfido a vita, di Veronica Scalmazzi. Si tratta di una novella di Logan, direi un vero e proprio romanzo visto la lunghezza e la quantità di avvenimenti.
Dopo varie peripezie, scontri, negazioni e incontri sotto la doccia Logan aveva finalmente capitolato a Jay e la loro storia d'amore era decollata a razzo. Il coronamento di un sogno a cui però manca ancora qualcosa per la perfezione.

L'immagine riflessa allo specchio è quella di un uomo tormentato, vestito da una felicità passeggera e fragile come il cristallo.

Chi ha letto la mia recensione per Logan, avrà avuto modo di capire la mia indisposizione verso il protagonista. Lo so che sembra strano, ma ho adorato Jay tanto quanto non ho sopportato Logan. Durante questa lettura ho avuto modo di scendere a patti con questo mio sentimento.
Jay tira fuori tutta la dolcezza che ha, non nasconde il suo essere vulnerabile, a volte sconfitto. Questo aumenta la mia predilezione nei suoi confronti.

Dietro al suo aspetto massiccio, alla sua sfacciataggine e sicurezza, si nasconde un animo sensibile, tenero. Un uomo che ha tanto da dare e tanto da amare. Il tempo l'ha cambiato, soprattutto ciò che ha vissuto durante le sue missioni sotto copertura.

Logan assume una nuova dimensione. L'ho trovato più maturo e pronto ad assumere il ruolo decisionale. Ha tirato fuori il carattere e squadrato le spalle per assorbire i colpi che il destino intende dare. Finalmente gioca in attacco e difende ciò che gli appartiene, senza fuggire. 
Ritrovare il duo #maiunagioia è stata una gioia immensa. Mi erano mancati.

Quello che li lega va oltre la logica, lo so io e lo sa anche Jay, eppure c'è. Ed è proprio lì, riflesso sui loro volti addormentati e in quel gesto di protezione che non riesco a non amare.

La loro storia d'amore è ormai cementata e la vita prosegue tra incontri di pugilato, pattugliamenti e rimpatriate con gli amici.
La lettura è a tratti esilarante, in altri molto profonda. Nella quotidianità della famiglia si intrufola un bisogno che era rimasto sopito fino a quel momento.
La vera incognita è se questo bisogno sarà condiviso oppure causa di rottura.

Quanto vorrei poter assaporare questo buongiorno ogni mattina, vivere questi momenti senza sentirmi braccato dalla parola fine...

Considerazioni

Pov alternati e prima persona al presente sono la chiave vincente della narrazione. Si vede tutto attraverso gli occhi e le menti dei protagonisti. L'introspezione è l'altro elemento predominante perché sia Jay che Logan hanno l'abitudine di dire poco e rimuginare molto. Desideri, timori e intenzioni vengono alla luce pian piano e rivelano la vera essenza di entrambi.
La presenza dei personaggi della serie destini incrociati aggiunge un senso di famiglia e di amici ritrovati. I loro interventi risultano divertenti e importanti nello svolgimento di ti sfido a vita.
L'evoluzione della storia è abbastanza intuibile, ma questo non toglie nulla al piacere della lettura.
L'autrice si è divertita a creare siparietti con nuovi e vecchi personaggi. Un espediente che risulta vincente. Non si può leggere un suo libro senza aspettarsi l'effetto pugno nello stomaco e anche in questo non si  è risparmiata in colpi bassi.
Non volendo far spoiler non posso dirvi altro perché non voglio rovinarvi la scoperta. 
È stata una lettura estremamente piacevole, emotivamente coinvolgente e mette la parola fine a una storia d'amore che mi aveva intrigata fin dall'inizio.
Mi è servita per comprendere la mia avversione verso Logan, siamo molto simili nel modo di gestire i sentimenti, ma una volta che li accettiamo non c'è verso di ridimensionarci.
Però resto sempre #teamJay!


Buona lettura!
Monica S.



Commenti

Post popolari in questo blog

RECENSIONE - "Io sono mio fratello" di Giorgio Panariello

RECENSIONE - "A un millimetro di cuore" di Massimo Bisotti

RECENSIONE IN ANTEPRIMA - "Io non ti lascio solo" di Gianluca Antoni