RECENSIONE "La simmetria dell'anima" di J.L. Weil

Titolo: La simmetria dell'anima
Serie: The raven Series #3
Autore: J.L Weil
Editore: Hope Edizioni
Genere: Paranormal, Fantasy, Young Adult
Traduzione: Anahid Mazkedian
Cover: Angelice
Data di uscita: 12 maggio 2021




La guerra sta per arrivare.
Il velo fra i vivi e i morti non esiste più, il male sta dilagando e l’equilibrio dell’universo è nelle mie mani. Nessuno sa come o quando attaccheranno gli spettri, o chi sia il traditore fra di noi.
Orde di spiriti vendicativi si moltiplicano a ogni istante, serrando i ranghi. Zane è pronto a colpire, ma sarà necessario mettere in campo molto più dei suoi istinti letali, più di spade e ombre per sgominare gli spettri e rispedirli nel luogo a cui appartengono. La posta in gioco è più alta che mai e io sono determinata a proteggere coloro a cui tengo, a salvare il mondo.
Ripristinare il velo non è però facile come schioccare le dita. Niente per cui valga la pena combattere è mai semplice e, mentre amicizia e lealtà saranno messe alla prova, si compiranno sacrifici inimmaginabili.
Alla fine, però, conta solo una cosa: riuscirò nella mia impresa?

Buongiorno librose,
Oggi vi parlo dell'ultimo volume della trilogia di Raven Series di J.L.Weil, "La simmetria dell'anima".
Ringrazio Hope Edizioni per la copia ARC. 

Qui trovate le recensioni dei volumi precedenti.

***Allert spoiler per chi non ha letto i precedenti***

Piper si trova in una situazione difficile. Deve cercare di evitare una guerra, una guerra che potrebbe all'annientamento delle anime sulla terra. Deve fare qualcosa, deve proteggere coloro che ama, lei è il corvo bianco, è una banshee. Ha tanto potere ma non può però farcela da sola. Ha bisogno di trovare alleati affiliabili e fidarsi dei propri amici se vogliono vincere questa sfida. 


Ora Piper e Zane possono stare insieme liberamente ma non si sa per quanto. Il consiglio la costringerà a sposare qualcun altro per mantenere l'equilibrio tra le fazioni. Troveranno una soluzione a questo?

<<Tu non hai paura di niente.» Si passò una mano fra i capelli spettinati. «Non è vero.» «Di cosa potresti aver paura, tu?» «C’è solo una cosa che mi atterrisce.» I suoi occhi blu si fissarono nei miei. «Perderti.»

Impegnati a cercare risposte e trovare una soluzione per i due problemi, qualcosa e qualcuno di imprevedibile cambierà l'ago della bilancia. Ma verso la vittoria? 



Considerazioni
Letto entro un paio di giorni. Lo stile dell'autrice, oramai lo sapete che è scorrevole e semplice. 
Ho trovato un miglioramento rispetto al volume precedente. Probabilmente quello soffriva dalla sindrome del "volume di mezzo". 
In questo volume noto una maturazione dei personaggi e soprattutto quello di Piper che finora era a tratti insopportabile. Anche i personaggi secondari, hanno un ruolo fondamentale e mi sono piaciuti. 
Consiglio la lettura a chi ha letto i precedenti e chi ama il genere.

Alla prossima,
XoXo
Jenny K.

Commenti

Post popolari in questo blog

RECENSIONE - "Io sono mio fratello" di Giorgio Panariello

RECENSIONE - "A un millimetro di cuore" di Massimo Bisotti

RECENSIONE IN ANTEPRIMA - "Io non ti lascio solo" di Gianluca Antoni