RECENSIONE - "A Christmas disaster" di Sadie Jane Baldwin

Titolo: A Christmas disaster
Autrice: Sadie Jane Baldwin
Editore: self
Genere: Commedia natalizia
Data di pubblicazione: 27 novembre 2022
Pagine: 244 
Prezzo: ebook € 0,99 cartaceo € 8,00

Lei è irriverente. Lui non la sopporta. Una settimana da trascorrere insieme.
Liam MacGregor, scrittore scozzese di trentadue anni, è un uomo scontroso, riservato e poco propenso al divertimento che, dopo una serie di sfortunati eventi, ha deciso di chiudere il suo cuore per sempre. Non è così insopportabile come sembra: la sua è solo una maschera che indossa per proteggersi dagli altri. 
Daisy Bloom ha ventisei anni, i capelli rossi e una spruzzata di lentiggini sul naso; è solare e istintiva, ma anche dolce e generosa. Ha un'improvvisa allergia all'amore, da quando ha scoperto che il suo ragazzo la tradisce. Lavora in un negozio di abbigliamento vintage a Londra e accarezza il sogno di aprire un atelier tutto suo. Le loro strade si incrociano in un villaggio della contea del Gloucestershire dove, per un malinteso, si troveranno a condividere lo stesso cottage per le vacanze natalizie. Tra loro, sarà antipatia a prima vista, e si instaurerà subito una guerra combattuta a colpi di palle di neve, battibecchi, sarcasmo e dispetti. Ma il karma, o la magia di Natale, sembra non essere della stessa idea e finirà per trasformare le loro burrascose vacanze in un'esperienza travolgente e indimenticabile.

Sullo sfondo di un paesaggio da favola, un Natale tra bufere di neve, libri e muffin speziati per tutte le romantiche del mondo.
Ciao Librosi,
oggi ho il piacere di parlarvi del romanzo di Sadie Jane Baldwin, "A Christmas disaster". Una commedia romantica natalizia ideale per tutti i cuori romantici come me. La magia del Natale può sciogliere anche il cuore più chiuso? Scopriamolo....

Daisy, così come dice il suo nome, potrebbe sembrare una dolce margherita, in realtà è una ragazza instintiva e combattente, in grado di non arrendersi mai davanti al primo ostacolo. Dopo aver scoperto il tradimento del suo fidanzato decide di lasciare Londra e farsi una vacanza in prossimità del Natale. E cosa c'è di meglio di un cottage disperso nel nulla nella contea del Gloucestershire? 

"L'amore non è mai perfetto e spesso è folle e imprevedibile ma, se ci si ama davvero, tutto il resto non conta"

Peccato che per un malinteso la sua vacanza rilassante non sarà da sola. Infatti si ritroverà un coinquilino piuttosto scontroso e senza spirito natalizio. Liam è una persona scostante e riservata, è uno scrittore di successo e sta cercando un posticino isolato dove poter starsene chiuso a scrivere senza il caos della città. Tutto si sarebbe aspettato tranne che vedersi arrivare una tipetta dai capelli rosso fuoco, un peperino, a stravolgergli la sua settimana di relax. 

"Purtroppo, però, non aveva fatto i conti con il karma che, nell'ultimo periodo, sembrava avermi preso di mira con l'intento di sconvolgere tutti i miei piani"

Tra i due sarà guerra sin da subito, uno scontro dopo l'altro si ritroveranno a dover condividere il cottage e il poco spazio non sarà in grado di contenere la loro antipatia reciproca. Ma ne vedremo delle belle, se poi ci mettete dei dolci muffin un po' particolari, lanci di palle di neve, serate al pub, tutto questo non può che sembrare un completo disastro, oppure no?

La magia del Natale riuscirà a sciogliere i cuori di Liam e Daisy? La loro convivenza forzata porterà a qualcosa di buono o succederà un disastro?

Non mi resta che lasciare a voi il piacere di leggere questo romanzo e augurarvi Buona Lettura!

CONSIDERAZIONI

Da amante delle storie romantiche a tema natalizio non potevo lasciarmi sfuggire questo romanzo. E devo ammettere che le premesse sono state mantenute, mi è piaciuto molto, mi ha tenuta incollata alle pagine capitolo dopo capitolo. Un mix esplosivo quello tra Liam e Daisy, con uno scenario magnifico e con la magia del Natale a fare da contorno. Una lettura piacevole e rilassante, ideale da leggere per tutti gli amanti del genere. I due protagonisti sono ben delineati e strutturati, così come le descrizioni di paesaggi e scene. Sembrava di essere con loro in quel cottage circondati da metri di neve. Ottima la scelta del POV alternato così da permetterci di avere un quadro completo della storia. La modalità di scrittura dell'autrice è fluida e scorrevole.
Faccio il mio personale in bocca al lupo a Sadie.

Alla prossima!
Costanza





Commenti

Post popolari in questo blog

RECENSIONE IN ANTEPRIMA - "Io al posto tuo" di Valentina Torchia

RECENSIONE - "Un tè con Mrs. Brown" di Simona Fruzzetti

RECENSIONE IN ANTEPRIMA - "Shitsuki" di Mary Durante, Zel Carboni, Manuela Soriani e Gabriele Zibordi