REVIEW PARTY - RECENSIONE IN ANTEPRIMA - "Principessa ma non troppo" di Nora Stevens


Titolo: Principessa ma non troppo
Autore: Nora Stevens
Editore: Dri Editore
Genere: Humor
Collana: Brand New
Pagine: 302
Data di uscita: 6 dicembre 2022
Prezzo: ebook 2.99/ cartaceo 14,99 € circa

«Non capisco come tu possa essere così…»
«Stronzo?»
«Molto di più: il re di tutti gli stronzi del pianeta. Il prototipo da cui hanno preso spunto per creare tutti gli altri.»

Avevo un piano: trovare un Principe Azzurro a cui affidare il mio cuore.
Ce l’avevo quasi fatta, almeno finché non mi sono ritrovata davanti lui.
Arrogante come un demone.
Bello come un dio.
E con il preciso intento di buttare all’aria il mio piano perfetto.
Perché?
Perché lui è Jay Stevens e vuole prendersi una stupida rivincita.
Ma quant’è vero che mi chiamo Madison Brown non gli permetterò di rovinare tutto.
Non di nuovo.

Tropes:
o    Hate to love
o    Second Chance
o    Slow Burn
Nora è laureata in giurisprudenza. Vive in collina. Ama viaggiare e collezionare segnalibri. 
La sua passione per le parole inizia sui banchi di scuola, quando scrive poesie e racconti per gli amici. La sua anima antica vive al di fuori di ogni stereotipo. È incostante e ribelle. Innamorata delle cose semplici, dei lecca lecca panna e fragola e delle gommose alla frutta. Del cielo stellato e del mare notturno illuminato dalla luna. Delle canzoni cantate a squarciagola. 
Ha una casa piena di libri e si definisce un’inguaribile sognatrice.
Ciao Librosi,
oggi ho il piacere di parlarvi del nuovo romanzo di Nora Stevens, "Principessa ma non troppo", edito Dri editore che ringrazio per avermi permesso di leggere questo libro in anteprima. Un classico hate to love, pieno di humor che vi farà sbellicare dalle risate con i battibecchi di Madison e Jay, ma che vi farà anche battere il cuore dalle emozioni che vi susciterà. Conosciamo meglio la storia.

"Vorrei solo essere amata. Possibile che accada solo nelle favole?"

Madison Brown è nata e cresciuta in Scozia, ma ora vive a San Francisco e lavora in una galleria d'arte un po' particolare (ne sentirete delle belle!). Sin da piccola il suo più grande sogno è quello di vivere la sua favola, trovare il principe azzurro e vivere felice e contenta fino alla fine dei suoi giorni. Facile no? Da quando si è trasferita a nella Silicon Valley il suo piano ben strutturato sembra procedere per il meglio, cosa mai potrebbe andare storto?

"Se credessi nelle favole, sfiderei qualsiasi drago pur di darti ciò che desideri"

Sicuramente non si sarebbe mai aspettata di ritrovarsi davanti un'altra volta quel famigerato Jay sua altezza re degli egocentrici Stevens. Il loro incontro di due anni prima non era finito nei migliori dei modi e questo nuovo incontro potrebbe rivelarsi un disastro di proporzioni cosmiche. Anche perché Jay ha intenzione di vendicarsi nei confronti di Madison. 

"Ricorda che l'amore ha molte facce, spetta solo a lui decidere quando farsi riconoscere"

Riuscirà Madison ha non farsi rovinare i piani? Il piano di Jay gli si ritorcerà contro o darà i suoi frutti? Ma soprattutto Madison riuscirà a coronare il suo sogno e sposare il suo principe azzurro e vivere finalmente la sua favola?

"Nessuna illusione è perfetta, ma se tu ci credi, allora lo faranno anche gli altri [...] Le illusioni sono la droga dell'anima: più te ne crei e più ne hai bisogno per andare avanti."

Non mi resta che lasciare a voi il piacere di leggere questo romanzo e augurarvi Buona Lettura!

CONSIDERAZIONI

Quando ho letto la trama di questo libro non potevo non leggerlo. Adoro i libri romance con quel pizzico di humor e soprattutto mi piacciono molto gli hate to love. Come Madison credo nelle favole a lieto fine e pertanto chi sono io per non sperare sempre nel lieto fine? Proprio per questa mia somiglianza con Madison mi sono immedesimata in lei e leggere la sua storia è stato davvero divertente ed emozionante. All'inizio ho odiato Jay ma conoscendolo meglio mi ha fatto cambiare idea. Che sia caduta anch'io sotto il suo incantesimo? La storia è ben strutturata e ben scritta, niente è lasciato al caso e ci saranno anche intrecci inaspettati. Dal punto di vista tecnico il romanzo è scritto in prima persona alternando i capitoli con i POV dei due protagonisti Madison e Jay, questo ci permette di avere una più chiara versione della storia. La modalità di scrittura dell'autrice è molto fluida e scorrevole, il che rende un piacere leggere questo libro. Io l'ho praticamente divorato. Faccio il mio in bocca al lupo a Nora e alla Dri editore e soprattutto i miei complimenti per questo romanzo. Mi è piaciuto un sacco, si capiva? Alla prossima! 

Buona lettura!
Costanza




Commenti

Post popolari in questo blog

RECENSIONE IN ANTEPRIMA - "Io al posto tuo" di Valentina Torchia

RECENSIONE - "Un tè con Mrs. Brown" di Simona Fruzzetti

RECENSIONE IN ANTEPRIMA - "Shitsuki" di Mary Durante, Zel Carboni, Manuela Soriani e Gabriele Zibordi