RECENSIONE "A game of fate" di Scarlett St Clair

Titolo: A game of fate
Autore: Scarlett st Clair
Genere: fantasy, retelling, romance
Editore: Queen Edizioni
Prezzo ebook: 5.99 €
Prezzo cartaceo: 15.10 €
Serie: Ade e Persephone 2

ORDER





"Prendetela, e distruggerò questo mondo. Prendetela, e vi distruggerò. Prendetela, e porrò fine a noi tutti. "

Ade, dio dell’Oltretomba, è noto per il suo dominio inflessibile, i night club lussuosi e i contratti impossibili. Abituato a esercitare il controllo, quando scopre che le Moire hanno scelto Persefone, dea della primavera, come sua futura moglie e regina, rimane basito. Nonostante subisca il fascino del dio dei morti, Persefone, un’ambiziosa studentessa di giornalismo, è determinata a mettere Ade alla gogna per i suoi comportamenti crudeli e spietati. La dea lo sfida a ogni passo, sebbene l’attrazione tra i due sia esplosiva. Ade si confronta con l’impossibile: dimostrare che la sua futura sposa ha torto. Nonostante si impegni al massimo, esistono forze che mirano a dividerli, e si rende conto che, per conquistare il suo amore proibito, farà qualsiasi cosa: sfiderà anche il Destino."

Buongiorno librosi,

Oggi vi parlo del secondo volume della saga sul mito di Ade e Persefone, "A game of fate" di Scarlett St Clair edito Queen Edizioni. Meno di un anno fa è uscito "A touch of darkness" molto atteso. Il libro è dal pov di Persefone, invece questo è dal pov di Ade. Si tratta di 2 trilogie che viaggiano parallelamente, raccontando la stessa storia ma da pov diversi. Potete leggere prima tutta la trilogia dal pov di Persephone e poi quella dal pov di Ade, oppure fare come me e leggerli alternati :-) 

Devo confessarvi che il primo libro ha deluso un po' le mie aspettative ma con questo volume mi sono ricreduta.

Questo volume non percorre soltanto la storia che già conoscevamo ma dal pov di lui, lo arricchisce con ulteriori informazioni sugli inferi ma soprattutto abbiamo modo di conoscere meglio ADE.  Nel primo infatti, Ade l'ho percepito come stronzo arrogante e in effetti non mi stava molto simpatico. 

Persephone avrà modo di conoscerlo meglio nel bene e nel male, ma un segreto rischia di allontanarli per sempre.

«Persefone.» Pronunciare il suo nome gli provocava una fitta al cuore. «Ti prego, non aver paura di me. Non tu.»

La luce e l'ombra, la morte e la vita, possono essere destinati a stare insieme?

«Non sarai mai abbastanza per lei. Lei è la primavera. Avrà bisogno di luce, e tu non sei altro che oscurità.»

Se volete sapere cosa succederà dopo dal pov di Persephone, ecco il link del "A touch of ruin", che sto leggendo ora. A febbraio uscirà il 2 vol dal pov di Ade. Non vedo l'ora. 

Il libro è scritto in 3 persona, scorrevole. L'ho divorato. 

Consiglio la lettura a chi ama il fantasy spicy e il mito di Ade.

Ci vediamo alla prossima recensione.

Jenny K.


Commenti

Post popolari in questo blog

RECENSIONE IN ANTEPRIMA - "Io al posto tuo" di Valentina Torchia

RECENSIONE - "Un tè con Mrs. Brown" di Simona Fruzzetti

RECENSIONE IN ANTEPRIMA - "Shitsuki" di Mary Durante, Zel Carboni, Manuela Soriani e Gabriele Zibordi