RECENSIONE "Il mio regalo inaspettato " di Felicia Kingsley

Titolo: Il mio regalo inaspettato
Autore: Felicia Kingsley
Editore: Newton Compton
Genere: Chick lit
Prezzo ebook: € 4,99 
Data pubblicazione: 7/12/2020

È la Vigilia di Natale e anche a Dunfermline, in Scozia, fervono gli ultimi preparativi. Per Freya, responsabile delle consegne per il sito di e-commerce Amazing, è stata la settimana più faticosa dell’anno, ma finalmente anche questa giornata di lavoro può dirsi conclusa e lei può sognare un bagno rilassante. Solo che, al momento di tirare giù la saracinesca del magazzino, Freya si accorge che uno dei carichi non è mai partito: i membri del suo staff hanno riempito per errore il baule di un furgone guasto. Come potrà giustificare il fatto che decine di persone in città non riceveranno in tempo i loro preziosi regali di Natale? Impossibile. Così Freya si mette subito all’opera, sposta i pacchi su un altro furgone e si improvvisa un Babbo Natale-corriere d’eccezione. E forse potrebbe anche farcela, se non fosse che, rimasta senza benzina in mezzo alla neve, è costretta a chiamare un Uber per portare a termine la sua missione. Tutto si aspetterebbe meno che di ritrovarsi davanti come autista la sua vecchia fiamma del liceo, Kyle, proprio colui che tredici anni prima l’aveva bidonata la sera prima del ballo. Poche storie, lui deve farsi perdonare e questa è l’occasione giusta, così partono insieme con l’obiettivo di consegnare tutti i regali entro lo scoccare della mezzanotte. Peccato che gli imprevisti non siano finiti…

Buongiorno Librose,
Il natale si avvicina sempre di più e non potevo non leggere una novella a tema. Oggi vi parlo dell'ultimo romanzo di Felicia Kingsley: "Il mio regalo inaspettato", edito Newton Compton.

Tutto inizia per una competizione tra la nostra protagonista e il suo collega. 
Freya deve assolutamente fare in modo che tutte le consegne vengano effettuate entro la mezzanotte di Natale. Da questo dipende la promozione e anche la possibilità di acquistarsi la sua casetta dei sogni. Una donna autodeterminata e indipendente che, per ora, ha messo un freno all'amore. Tutto questo cambia quando incontra quel stz dell'ex compagno di classe che l'ha piantata in asso al ballo scolastico. Anche se lo odia, è l'unico che potrebbe aiutarla a portare a termine la sua missione: consegnare i pacchi entro mezzanotte.
 "Per stasera sarò Santa Freya. Solo un po' esaurita".



Considerazioni

Trattandosi di una novella, l'ho letta entro un paio d'ore. Un mix di imprevisti e divertimento non mancheranno. Questa novella mi ha distratta e mi ha fatta ridere a crepapelle. Ci voleva proprio in questo periodo per staccare un attimo la testa. Non nego che una volta finito e analizzato, ho trovato che gli imprevisti sono davvero assurdi, un concentrato di personaggi ed eventi rari. Potrei dire che essendo la viglia di Natale tutto può succedere. 
Ma la novella non è solo questo. Parla anche dei sogni, delle delusioni e delle seconde possibilità.
Mi è piaciuto il paragone iniziale con Babbo Natale e i corrieri che consegnano i pacchi.
Consiglio la lettura a chi ama la penna della Kingsley e a chi desidera leggere un libro stile cinepanettone.
Titolo e cover rispecchiano la trama.

  "... Comincio a pensare che quel furgone con i pacchi non spediti sia stato un enorme regalo inaspettato." 
"È proprio lì il bello: i regali non si devono aspettare. I veri regali ti sorprendono."

E con questo vi auguro di ricevere per Natale dei regali inaspettati e alla prossima!
Buona lettura!
XoXo
Jenny K.


Commenti

Post popolari in questo blog

RECENSIONE - "Io sono mio fratello" di Giorgio Panariello

RECENSIONE IN ANTEPRIMA - "Io non ti lascio solo" di Gianluca Antoni

RECENSIONE IN ANTEPRIMA - "Le parole che ho trovato per te" di Alessio Tavino