RECENSIONE - "Easy love" di Ilaria Varese

Titolo: Easy love
Autrice: Ilaria Varese
Editore: self publishing
Prezzo ebook: € 2,99 
Prezzo cartaceo: € 14,99
Data di uscita: 14 febbraio 2022
Pagine: 459 




E' così che Isabel ha affrontato la sua vita nella Grande Mela: con una lista dei sogni da realizzare, un ottimismo irriducibile e del vino da discount. Adesso, però, i trent'anni li ha compiuti e il suo elenco degli obiettivi inizia a sembrarle un inventario dei desideri scaduti. 
Adrian, in arte "Lex", non ha di questi problemi. Il lavoro di gigolò gli fa guadagnare più soldi di quanti avesse mai sperato e su una sua ipotetica lista ci sarebbe scritto soltanto "mai più tonno in scatola!". La vita che si è costruito con tanto impegno sembra procedere senza ostacoli, ma l'uragano Isabel sta per incrociare la sua rotta e riuscirà a scombinare qualunque cosa, compreso il suo cuore. Che vorrà mai una sognatrice squattrinata da un gigolò professionista? Se lo domanda anche Adrian, finché il più strapagato amante di New York non finisce per diventare il più strapagato... Si vergogna persino a dirlo.

Ciao Librosi,
oggi ho il piacere di parlarvi del nuovo romanzo di Ilaria Varese "Easy Love". Si tratta di un romanzo molto bello, intenso, coinvolgente ed emozionante. I due protagonisti vi incanteranno a tal punto da non voler lasciare andare quelle pagine fino alla fine. Pronti a conoscerli meglio?

Isabel è una trentenne del Nebraska, trasferitasi a New York per cercare di realizzare il suo sogno: diventare un'illustratrice professionista. Peccato però che i trent'anni siano arrivati e questo sogno sembra ancora lontano. Ma Isabel non si abbatte. È una ragazza solare e ottimista. Suo padre, sin da piccola, le ha insegnato ad affrontare la vita facendo una lista di priorità. Ma c'è un altro punto su quella lista che ancora non è stato depennato: trovare l'amore. La sua vita sembrava procedere sulla retta via fino a quando una chiamata le cambierà la vita per sempre. 


"Nonostante anni di fallimenti non ha mai pensato di arrendersi, mollare tutto e tornare in Nebraska. Continua a inseguire i suoi sogni, convinta che sia solo questione di tempo. Isabel crede in se stessa più di quanto non abbia mai fatto io"


Adrian a New York è conosciuto come Lex, il più strapagato gigolò di New York. La sua vita non è stata sempre idilliaca come in questo periodo, però i soldi che guadagna con il suo lavoro di certo aiutano. L'amore per la sua famiglia è la cosa che riesce a mandarlo avanti nei suoi obiettivi senza rimpiangere cosa sta perdendo. 


"E allora esco a correre a Central Park per convincermi che la mia vita è una bella vita, tutto sommato. Proprio una bella vita. Senza tonno in scatola"


Cosa porterà i due protagonisti ad incontrarsi? Cosa avranno mai in comune? Tra battibecchi, venerdì sera alternativi e liste ne vedremo delle belle. 


"La mia filosofia: fai una lista. La vita è una questione di priorità. Le liste aiutano a focalizzare le cose davvero importanti"


Non mi resta che lasciare a voi il piacere di leggere questo romanzo e augurarvi buona Lettura!

Considerazioni

Quando mi hanno proposto la lettura di questo libro ho accettato volentieri. Non conoscevo l'autrice ma la trama mi ha intrigato da subito. Ne sono stata entusiasta appena dalle prime pagine. È un romanzo molto frizzante, ma allo stesso tempo profondo e coinvolgente. Il tema della famiglia è molto importante e al centro della vita di entrambe i protagonisti. L'ottimismo di Isabel è riuscito a contagiarmi e il messaggio che trasmette, quello di non arrendersi mai, è molto importante. Questi due personaggi li ho amati sin da subito e non vedo l'ora di leggere il seguito. Dal punto di vista tecnico il libro è scritto in prima persona alternando i pensieri di Adrian a quelli di Isabel. I personaggi sono descritti in maniera esaustiva, li scopriamo capitolo dopo capitolo. Ci sono un paio di refusi ma nulla che mi abbia impedito la lettura.
Un libro che consiglio a tutti gli amanti del genere romance. Sarà una lettura molto piacevole. Alla prossima!





Commenti

Post popolari in questo blog

RECENSIONE - "Un tè con Mrs. Brown" di Simona Fruzzetti

RECENSIONE IN ANTEPRIMA - "Le parole che ho trovato per te" di Alessio Tavino

REVIEW TOUR - RECENSIONE - "Disgraceful" di Autumn Grey