RECENSIONE " Black Trace – Amore e mistero a Savanah" di Catherine BC

Titolo: Black Trace – Amore e mistero a Savanah
Autore: Catherine BC
Genere: Romantic suspence
Editore: Self publishing
Data pubblicazione: 01 Marzo 2022
Prezzo ebook: € 2,00
Prezzo cartaceo: € 12,00
Pagine: 106
ORDER




Colton Tyson è uno scrittore afroamericano che ha raggiunto un successo insperato col suo romanzo d’esordio, ma che ora sembra aver perso l’ispirazione. Donna O’Connor è una ragazza di origini irlandesi che sta ultimando i suoi studi con una tesi sullo spiritismo degli schiavi americani. Che cosa li lega? Savannah, l’energia misteriosa che la città emana, i suoi fantasmi e i riti voodoo. Tutto un universo che sembra prendere vita dopo il tramonto che affascina Donna e spaventa Colton. Un viaggio nel lontano passato, attraverso la spiritualità che trasuda da ogni angolo, li porterà a delle scoperte sconcertanti che daranno slancio al lavoro di entrambi e al loro rapporto, facendoli avvicinare. L’amore, infatti, rimane da sempre il più potente dei misteri.

Buongiorno a tutti, vi parlo di una lettura privata, si tratta di "Black Trace – Amore e mistero a Savanah" di Catherine BC, disponibile su Kindle Unlimited.
A Savannah nulla è come sembra. Una cittadina piena di leggende, magia e tragedie. Un avamposto con l'aldilà o semplicemente un luogo dove la gente si lascia affascinare travisando ciò che vede?
I destini di Colton e Donna si incrociano per puro caso, o così sembra. Non potrebbero essere più diversi sia nell'aspetto che nel modo di porsi verso l'atmosfera del luogo in cui si trovano. Lei aperta a cogliere l'energia e i segnali. Lui chiuso mentalmente e timoroso verso tutto ciò che non ha una risposta logica.
Loro malgrado si trovano, fianco a fianco, a fronteggiare una situazione paradossale per entrambi, ma ricordate: a Savannah nulla è come sembra.

Stavo per scendere per preparare il bancone della cucina quando sul ballatoio avevo avuto una strana sensazione, come se qualcuno mi stesse osservando dalla camera in fondo al corridoio. La porta era in effetti socchiusa, ma, essendo la stanza di Donna, non avrebbe dovuto esserci nessuno. Mi ero avvicinato con cautela trattenendo il respiro e avevo spinto la porta fino a farla spalancare. 

Considerazioni

Questo libro affonda le radici in culture differenti, ci riporta al tempo degli schiavi e fonde le diverse credenze dando origine a una bella ambientazione. Il tutto è accennato ma va bene così perché non è uno storico. I misteri di Savannah sono il fulcro su cui si svolge la storia e questi misteri alimentano la sete di scoperta del lettore che si trova a un bivio: i fantasmi esistono o sono frutto della suggestione? 
Domanda intricata e da questo potrebbe piacere o meno il libro.
La narrazione è a pov alternati in prima persona.
Catherine scombussola le normali dinamiche e ci dà una protagonista coraggiosa e pronta alla scoperta, mentre Colton è più diffidente, spaventato da ciò che accade. Mi è piaciuta questa rottura negli schemi.
La storia è incalzante e la curiosità ha la meglio su tutto rendendo la lettura veloce e totalizzante.
Ne consiglio la lettura a  chi piacciono i suspense senza perdere il romanticismo di una love stories.

Buona lettura
Monica S.

Commenti

Post popolari in questo blog

RECENSIONE IN ANTEPRIMA - "Io al posto tuo" di Valentina Torchia

RECENSIONE - "Un tè con Mrs. Brown" di Simona Fruzzetti

RECENSIONE IN ANTEPRIMA - "Crash bang wallop" di Laura Rocca