RECENSIONE - La distanza tra cielo e stelle di Marialuisa Gingilli

Titolo: La distanza tra cielo e stelle
Autore: Marialuisa Gingilli
Editore: Self Publishing
Data di pubblicazione: 14 febbraio 2024
Pagine: 480 circa



Noi autori siamo tutti uguali.
Anche se vi raccontiamo che scriviamo per il solo gusto di farlo, in realtà sogniamo tutti una sola cosa: la trasposizione cinematografica del nostro romanzo. E questo è anche il sogno di Cassandra, autrice romance e laureanda in Lingue e civiltà orientali, che sembra proprio sul punto di realizzarlo. A pochi mesi dall’uscita del suo Historical Romance, ambientato nell’antica Corea, una delle più grandi case di produzione coreane le propone il contratto che potrebbe cambiarle la vita. I sogni, però, fanno presto a mutare in incubi. Tra Cassandra e la gloria, infatti, c’è un solo un ostacolo: Maeng Se-yong, il suo famoso e maledettamente sexy ex fidanzato coreano. Affascinante e di successo, Maeng Se-yong è uno degli attori e modelli più ricercati e pagati dal jet set coreano. Di rientro dal servizio militare, ha solo bisogno della giusta offerta per tornare sulla cresta dell’onda e Between Stars and Sky sembra proprio il k-drama che fa al caso suo. Peccato che sulla sceneggiatura, accanto ai nomi del produttore e del regista, campeggi quello di Cassandra Torrisi: la donna che un tempo ha amato e che gli ha spezzato il cuore, per cui ora prova un rancore viscerale. 8.963 chilometri è la distanza che li ha sempre separati, e ora un sogno comune li spinge a un passo l’uno dall’altra.
Culture diverse, articoli di gossip, segreti e bugie sono gli ingredienti che potrebbero dare vita alla più bella storia di sempre, o allontanare ancora di più due cuori che, forse, non hanno mai smesso di rincorrersi.

Ciao Lettori, 
Oggi ho piacere di parlarvi del nuovo romanzo di Marialuisa GingilliLa distanza tra cielo e stelle “. Si tratta di un romanzo Hate to love, pieno di emozioni, amore, speranze e sogni. Ringrazio l’autrice per avermi permesso di leggere questo romanzo e per la copia. 

Ci troviamo nel mondo dell’editoria dove Cassandra, la nostra protagonista, sta per realizzare il sogno di ogni autrice: vedere realizzare un film del proprio romanzo. Laureanda in Lingue e civiltà orientali, riceve l’opportunità da una delle più rinomate case di produzione coreane, realizzando così il suo sogno. Ma secondo voi tutto potrà mai procedere liscio? Ovviamente no! Tra Cassandra e il raggiungimento della gloria tanto desiderata, si frappone un ostacolo imprevisto: Maeng Se-yong, il suo ex fidanzato coreano, famoso e magnetico. 

Vorrei cedere alla parte di me che sta cantando Maracaibo e improvvisare un trenino in giro per casa – anche se sono da sola – ma c’è un’altra parte, quella che non crede abbastanza in sé stessa, che è convinta che si stiano prendendo gioco di lei, che non riesce mai a godersi appieno una gioia. 

Maeng Se-yong oltre a essere un affermato attore e modello, è anche senza ombra di dubbio uno dei più ammirati dal jet set coreano. Purtroppo ha dovuto abbandonare lo spettacolo per un periodo per svolgere il servizio militare. Sta cercando qualcosa che lo riporti subito sulla cresta dell’onda, quell’opportunità per ritornare in cima al successo. Il k-drama tratto dal romanzo di Cassandra sembra essere l'occasione perfetta. Tutto perfetto per lui, no?! Nuovamente la risposta è no! Certo che c’è un problema: il nome della donna che un tempo ha occupato il suo cuore compare sulla sceneggiatura, risvegliando in lui vecchie ferite e rancori profondi. 

È la paura che, comunque vada, alla fine ne uscirò di nuovo con il cuore a pezzi. 

Cosa succederà tra i due? Cassandra riuscirà a realizzare il suo sogno? E Maeng Se-yong metterà da parte il rancore? Non mi resta che lasciare a voi il piacere di scoprirlo e leggere questo romanzo! 

CONSIDERAZIONI 
Ho letto questo romanzo molto incuriosita in quanto non ho mai letto e visto film inerenti all’Oriente e i k-drama. La trama tiene incollati i lettori dalle prime pagine fino all’ultima, grazie allo stile fluido e coinvolgente dell’autrice che trasporta i lettori nel cuore dell’antica Corea e delle emozioni dei protagonisti. I personaggi sono ben sviluppati e facilmente affezionabili. Il contesto della narrazione si estende lungo un percorso di 8.963 chilometri, tracciando un itinerario che si snoda tra l’Italia e la Corea del Sud, due terre lontane e culturalmente distinte, dove le tradizioni, le usanze e le prospettive di vita si intrecciano in un ricco mosaico di sfumature e contrasti. Questa distanza geografica e culturale diviene un elemento chiave che arricchisce ulteriormente la trama narrativa, aggiungendo complessità e profondità allo sviluppo dei personaggi e delle loro relazioni. La relazione tra Cassandra e Maeng Se-yong è intensa, carica di passione, sentimenti contrastanti e segreti che emergono gradualmente. Il contrasto tra le due culture esalta ulteriormente la bellezza della loro storia d’amore. Se amate le storie appassionate e romantiche questo è il libro che fa per voi! 
Concludo facendo il mio personale in bocca al lupo all’autrice e con voi ci sentiamo alla prossima!



Commenti

Post popolari in questo blog

RECENSIONE "Deviant" di Ellie B. Luin

RECENSIONE - Il narratore di storie, di Rita Nardi

RECENSIONE - Daisy Haites. Spara dritto al cuore, di Jessa Hastings