REVIEW TOUR - RECENSIONE - Le Mooners - Tre sorelle e tanti guai, di Laura Gaeta


Titolo: Le Mooners - Tre sorelle e tanti guai
Autrice: Laura Gaeta
Editore: Hope editore
Genere: romanzo contemporaneo
Editing: Sara Marrano
Cover: FranLu
Prezzo ebook: € 3,99
Prezzo cartaceo: € 14,16
Data pubblicazione: 2 maggio 2024
Pagine: 385
Autoconclusivo


Essere adulte è davvero complicato, soprattutto quando la vita ti mette a dura prova.
 
E le sorelle Mooners lo sanno bene.
 
A seguito di un tragico evento, Aldrin, Armstrong e Collins Mooners hanno dovuto lasciare alle spalle i sogni della loro fanciullezza e provare a ritagliarsi un proprio posto nel mondo.
 
Aldrin, la più giovane, è una ragazza esuberante e un po’ (troppo,) scapestrata, perenne fonte di preoccupazione per le altre due sorelle, a causa delle sue decisioni istintive, per non dire sconsiderate.
Armstrong, la maggiore, si è calata nella parte della “sorella super responsabile”, sacrificando passione e sentimenti per dotarsi di una corazza impenetrabile, o quasi.
Collins, la sorella di mezzo, ha iniziato a guadagnarsi da vivere dedicandosi a pratiche new age, alcune delle quali moralmente discutibili.
 
Insomma, le sorelle Mooners non sembrano proprio un fulgido esempio di successo professionale, umano e sociale.
Ma cosa fare quando si arriva a toccare davvero il fondo?
Be’, è semplice: si ricomincia tutto da capo…
 
Tra una caccia alle papere, litigi feroci, letture di tarocchi, amicizie ritrovate, combattimenti di wrestling e nuove relazioni tutte da costruire, Aldrin, Amstrong e Collins troveranno il modo per rimettersi in careggiata e tornare a essere ciò che erano una volta: una famiglia, con la F maiuscola.
 
E, forse, sarà più facile di quanto tutte e tre possano immaginare... forse basterà solo prendersi per mano – come facevano da piccole – puntare lo sguardo alla luna, e ricordarsi che i sogni della loro fanciullezza sono ancora là ad aspettarle, in attesa di diventare realtà.

Buongiorno a tutti,
partecipo con piacere al review party organizzato dalla Hope edizioni per Le Mooners - Tre sorelle e tanti guai, di Laura Gaeta. Copia digitale fornita in anteprima dalla casa editrice che ringrazio.

Tre sorelle e tre storie diversissime. Aldrin, Armstrong e Collins hanno preso strade differenti quando nella loro vita è accaduto qualcosa di molto doloroso. Esperienze che le hanno lasciate alla deriva; hanno dovuto munirsi di una corazza per poter affrontare il futuro che è costellato di dubbi e in salita.

"Potrei dirgli che soffro di ricordi, di dolore, che so di non avere alcun diritto ad avere una vita normale."

Aldrin, la più piccola e irresponsabile, agisce prima di pensare finendo con il combinare guai per cercare soluzioni fantasiose che rischiano di far implodere una situazione già precaria. La sua leggerezza la fa scontrare con Armstrong che, al contrario, è estremamente trattenuta e cela anche a se stessa la sua indole passionale e bisognosa di un abbraccio che possa permetterle di respirare a pieni polmoni. In trincea tra i due fuochi si trova Collins che cerca di mediare tra le due mentre vede la sua vita finire allo sbando.

"Porto addosso troppi pesi, ho troppi dolori che mi appesantiscono, che mi attirano verso il basso, che mi ancorano i piedi al terreno impedendomi di camminare."

Un trio eclettico e sgangherato che avrebbe bisogno di parlarsi a cuore aperto per scoprire che condividono paure e dolore.

Considerazioni

La narrazione è a pov alternati, completamente al femminile, le tre sorelle si raccontano in modo intimo, un percorso interiore in cui affrontano gli ostacoli che si frappongono tra il passato che le ha segnate e il futuro per cui lottano.
L'autrice racconta una storia contemporanea con diversi elementi attuali come la difficoltà di trovare un lavoro stabile, la fatica che le donne fanno per affermarsi in un ambiente prettamente maschile e delle conseguenze che ne derivano.

"Mi guardo intorno, mai il mio salotto mi è sembrato più estraneo, mai la mia vita mi è sembrata così stretta. Per sistemare una cosa devo rovinarne un’altra."

Queste tre donne, all'apparenza così differenti, condividono un'anima fragile e insicura che le rende umane e soggette a errori. Un romanzo corposo che mi ha coinvolta per le dinamiche, a volte rocambolesche e per la forza dei sentimenti che emergono tra tutti i personaggi presenti. Amore, amicizia, fiducia, senso di appartenenza e perdono assumono un ruolo chiave e fondamentale in tutto il libro.

"Sarebbe una liberazione parlarle dei miei casini, di quanto mi manchi stare con loro, di quanto sia dura per me fingere di essere dura e senza scrupoli quando, invece, mi sciolgo al solo pensiero di essere abbracciata."

Faccio i miei complimenti all'autrice che ha saputo fondere al meglio fantasia e realtà.

Ne consiglio la lettura a chi cerca un libro capace di far ridere, emozionare e far riflettere perché con le sorelle Mooners si arriva a costruire un legame forte dovuto al senso di appartenenza e alla complicità dell'esser donne.

"Alzo lo sguardo e trovo il suo. Dolce, sincero. Mi ricorda casa, mi ricorda qualcosa di già avuto, di già visto. Mi ricorda quanto ero felice, mi ricorda quanto è bello essere amata."

PS: un valore aggiunto viene dato dai coprotagonisti e dai personaggi secondari, una in particolare.

Buona lettura!
Monica S.

Commenti

Post popolari in questo blog

RECENSIONE "Deviant" di Ellie B. Luin

RECENSIONE - Il narratore di storie, di Rita Nardi

RECENSIONE - La sposa gitana, di Carmen Mola

RECENSIONE - La piccinina, di Silvia Montemurro

RECENSIONE - Il libro delle storie a lieto fine, di Sally Page