REVIEW TOUR - RECENSIONE "Il mistero del diadema" di Isabella Vinci


Titolo: Il mistero del diadema

Autore: Isabella Vinci

Editore: Dri Editore

Genere: Romance

Collana: Royal Romance

Prezzo ebook: 2.99 €

ORDER




Una principessa determinata.
Un professore con un segreto.
Un diadema da proteggere a qualunque costo.

Cosa deve fare una principessa per ottenere la libertà dai rigidi protocolli reali?
Yumila è disposta a tutto. Perfino a fingersi una studentessa e cercare un antico cimelio perduto.
E se si facesse distrarre dal bel professore di lingue, Edward?
Tra tentati rapimenti e viaggi in treno per la Scozia, riuscirà Yumila a trovare ciò che cerca davvero?


Buongiorno librose,
Oggi vorrei parlarvi di un royal romance ambientato nei giorni nostri. Si tratta de "Il mistero del diadema" di Isabella Vinci, edito Dri Editore. Ringrazio la CE per la copia ARC.

Yumila  si è trasferita alla Università di Cambridge e per trovare quello che cerca senza destare sospetti, lavora in una libreria. 
Edward fa il professore di lingue e tra i due scatta subito una connessione. Lui sa chi è lei ?

«Sono grato del fatto che tu ne sia ignara, Yumila.» «Ignara?» 
«Del potere distruttivo di un tuo sorriso.»            
   
Ma perché si comporta in modo strano Edward? Cosa nasconde?

 
Lei mi fa dimenticare il castello di illusioni in cui vivo, il mio passato e la solitudine di non avere davvero una famiglia. Quando la tocco, vivo solo il presente. È meraviglioso, ma anche terribile, perché tornare con i piedi per terra è una rovinosa caduta.

Un passato e presente legati da un diadema. Il compito di Yumila è quello di scoprire cosa è successo a quel diadema, ma il compito di Edward in tutto questo quale sarà?


Considerazioni
Un royal romance originale e azzardato quasi direi. Questa unione di cine/giappo con scottish è interessante senz'altro, ma alquanto improbabile. Quindi sì, è un romance con un pizzico di mistery. 
Il presente, il rapporto tra i protagonisti e ben costruito, Yumi e Edward sono così dolci e romantici, testardi e coraggiosi. Quello che secondo me però andava approfondito è il background, rendendolo più realistico. 
POV alternato che ci permette di entrare nella testa dei protagonisti. Edward tra i due è quello più completo direi. Si percepisce il suo dilemma tra fare la cosa giusta o seguire l'istinto, la sua delusione, il suo passato che pesa ancora come macigno. Alcuni personaggi secondari mi sono proprio piaciuti. 
Sono presenti terminologie in lingua e da questo si denota la passione della scrittrice per le culture trattate. 
 Consiglio la lettura a chi vuole tuffarsi in un romance tra leggende, reami e culture orientali.

Alla prossima,
XoXo
Jenny K.

Commenti

Post popolari in questo blog

RECENSIONE - "Io sono mio fratello" di Giorgio Panariello

RECENSIONE IN ANTEPRIMA - "Io non ti lascio solo" di Gianluca Antoni

RECENSIONE IN ANTEPRIMA - "Le parole che ho trovato per te" di Alessio Tavino