REVIEW TOUR - RECENSIONE "Tutto a posto tranne l'amore" di Anna Premoli

 

Titolo: Tutto a posto tranne l'amore
Autore: Anna Premoli
Editore: Newton Compton Editori
Genere: Romance - Chick lit
Prezzo ebook: 5.99 
Data pubblicazione: 8/02/2021


Ludovico Paravicini è decisamente prevenuto in fatto di donne, ma chi non lo sarebbe, al posto suo? L’epilogo del suo grande amore è stato infatti davvero infelice. In una parola: divorzio. E per giunta non è stato nemmeno amichevole: Ginevra, la sua ex moglie, anni fa ha fatto armi e bagagli e preteso da lui un lauto assegno di mantenimento, autorizzandolo a pensare il peggio di lei. E adesso Ludovico sarebbe ben lieto di continuare a nutrire questa convinzione. Ma all’improvviso Ginevra ricompare e sembra molto determinata a fargli cambiare idea. A volte capita che le persone che si pensa di conoscere meglio riservino delle sorprese assolutamente imprevedibili. E non è detto che queste sorprese siano negative…

Ciao mie care amiche, oggi devo proprio raccontarvi la mia impressione sul fantastico libro di Anna
Premoli Tutto a posto tranne l'amore”. Aspettavo da tanto che qualche autrice elaborasse un romanzo ambientato durante questa tremenda pandemia e finalmente è arrivato! Mi incuriosiva tantissimo l'idea di leggere lo sviluppo di una storia d'amore durante il lockdown e durante i vari Dpcm.

Che dire: la Premoli non delude mai! Il libro si presenta davvero interessante e coinvolgente, divertente e mai scontato. Ho ritrovato in diverse parti della storia dei momenti vissuti in prima persona durante la pandemia. Momenti difficili ma anche momenti felici. Ho potuto rivivere la mancanza di abbracci, la tristezza di sentirsi soli, ma ho anche potuto rivivere la bellezza di potersi godere la propria casa e il valore delle persone che anche a distanza sanno esserti vicine. Questo libro che ha da cornice questa spaventosa situazione mondiale, è incentrato sulla storia d'amore tra Ludovico e Ginevra. Una storia tutt'altro che adolescenziale, fatta di un matrimonio finito male tra incomprensioni e malintesi. I due personaggi si trovano dopo diversi anni dal divorzio a dover ripercorrere la stessa strada e a doversi inevitabilmente confrontare e scoprirsi come mai avevano fatto prima. 

L'intesa mentale che si crea tra Ludovico e Ginevra rispecchia perfettamente quell'intesa che a volte a causa della routine e della quotidianità si perde durante una relazione di lunga durata. Molto spesso si da per scontata la persona che si ha accanto e si finisce con un'inevitabile allontanamento. E' stato molto bello però il successivo e inaspettato avvicinamento dei due personaggi e come inconsciamente si siano attratti come due calamite e si siano ritrovati uniti più che mai.

Ho amato il crescendo di questo amore riscoperto, ho amato quanto in punta di piedi si possa tornare a far parte della vita di qualcuno che si è amato tanto e soprattutto ho amato la consapevolezza di entrambi i personaggi nello scoprire che dagli sbagli non necessariamente si deve mettere la parola fine a un amore così grande. Una volta compresi, gli sbagli possono essere un trampolino di lancio per una rinascita. Del resto i vasi rotti possono sempre aggiustarsi! E ora mie care amiche, dovete necessariamente correre a leggere questo fantastico libro che vi farà sicuramente innamorare ma soprattutto vi farà capire che neanche una pandemia può separare il vero amore. 

Kiss Terry


Commenti

Post popolari in questo blog

RECENSIONE - "Io sono mio fratello" di Giorgio Panariello

RECENSIONE IN ANTEPRIMA - "Io non ti lascio solo" di Gianluca Antoni

RECENSIONE IN ANTEPRIMA - "Le parole che ho trovato per te" di Alessio Tavino