RECENSIONE - "semplicemente accade" di Silvia Martinello

Titolo: Semplicemente accade
Autrice: Silvia Martinello
Editore: self publishing
Genere: romanzo rosa
Prezzo ebook: € 2,99
Prezzo cartaceo: € 10,30
Pagine: 282 
Data di uscita: 19 marzo 2022
Serie: autoconclusivo

Arianna  ha  detto no all’amore.  Lo ha  fatto perché,  quando si  è  fidata, quell’amore l’ha  tradita. Ora è decisa a prendere  in mano la sua  vita e a concentrarsi  sul  lavoro, lasciando fuori ogni  imprevisto  sentimentale.  Peccato che  il destino  ci metta  lo zampino quando viene  assunta  da  Lucas, che  lei  conosce molto, molto bene...  Lucas non lo ricorda, ma  ai  tempi  del  liceo Arianna  era  cotta  di  lui.  Ritorno di fiamma? Arianna  è  convinta  di  no, ma Lucas  è bello,  di  quella bellezza che fa girare la testa.  E  anche determinato  a portarsela a letto.  Perché Lucas,  come Arianna,  non crede nell’amore  e non vuole  relazioni  stabili.  Ma  se  l’attrazione  fisica  diventasse altro?  Perché, a volte,  semplicemente accade.  

Il  romanzo  di  esordio  di  Silvia  Martinello. Si  può guarire  da  una delusione?  Si  può tornare  a credere  nell’amore?
Ciao Librosi,
Oggi ho il piacere di parlarvi del romanzo d'esordio di Silvia Martinello “Semplicemente accade”. Ringrazio innanzitutto l'autrice per la copia inviatami. È stato una piacevole sorpresa e un romanzo che ho letto tutto d'un fiato. Mi ha appassionato a tal punto che l'ho letto in una manciata di ore. Curiosi? 

Da una parte abbiamo Arianna. Una giovane ragazza in cerca di un lavoro che le permetta almeno di pagare le spese della casa che divide con una musicista. Il suo migliore amico cerca in tutti i modi di convincerla a trovare un uomo ma lei ha chiuso con il genere maschile. Il suo cuore è rimasto scottato, anzi direi bruciato, e lei non ne vuole più sapere nulla degli uomini.

“È uno spreco inutile avere un cuore e decidere di non usarlo per paura che si possa spezzare. I cuori si aggiustano. I rimpianti rimangono per sempre”

Mai si sarebbe aspettata però, durante un colloquio di lavoro, di trovarsi davanti il suo primo amore. La cotta adolescenziale per il più figo della scuola. 

“‘Fanculo, voglio la mia rivincita e se per una volta la dea bendata mi ha dato questa occasione voglio giocarmela fino alla fine. Voglio vincere la scommessa. Voglio lui. Semplicemente.”

Lucas all'apparenza è il classico dongiovanni, superficiale. Attratto principalmente da donne belle e formose. Di certo Arianna non è il suo tipo, e ancora più importante non si ricorda minimamente di lei. Ma come sappiamo il destino rimescola le carte ed è in grado di fare accadere cose che mai avremmo pensato successero. 

“Certe persone passano la vita a stare insieme senza mai amarsi sul serio e poi ci sono quelli che si incontrano per caso e scatta qualcosa. Un meccanismo contorto di sentimenti, un colpo di fulmine.”

Cosa succederà quando Lucas si troverà attratto da quella ragazza semplice, che arrossisce per un nonnulla e a tratti dotata di una lingua tagliente e capace di flirtare in modo tanto sfacciato? E se quell’attrazione diventasse qualcosa di più?

Non mi resta che lasciare a voi il piacere di leggere questo romanzo e augurarvi Buona Lettura!

CONSIDERAZIONI

Quando ho letto la trama di questo romanzo mi sono incuriosita molto e poi ho voluto dare una possibilità a questa nuova autrice. Il romanzo nel complesso è ben strutturato, così come i personaggi, sia i principali che i secondari. Il linguaggio è molto semplice e questo permette una lettura scorrevole e fluida. Il finale mi ha lasciata un po’ in sospeso, ma si sa che quando ti prende e ti piace un libro vorresti non finisse mai. 
Dal punto di vista tecnico il romanzo è scritto in prima persona alternando i pensieri dei due protagonisti principali. 
Un libro piacevole da leggere e che tocca il cuore. Congratulazioni Silvia e in bocca al lupo per questa avventura! 

Alla prossima.
Costanza

Commenti

Post popolari in questo blog

RECENSIONE - "Un tè con Mrs. Brown" di Simona Fruzzetti

RECENSIONE IN ANTEPRIMA - "Le parole che ho trovato per te" di Alessio Tavino

REVIEW TOUR - RECENSIONE - "Disgraceful" di Autumn Grey