RECENSIONE "La legge dei lupi" di Leigh Bardugo

Titolo: La legge dei lupi
Autore: Leigh Bardugo 
Editore: Mondadori 
Prezzo ebook: 10,99 €
Prezzo cartaceo: 20,80 €
Genere: Fantasy
Serie: Dilogia #2 - Il re delle cicatrici




Il secondo volume della serie Grishaverse "IL RE DELLE CICATRICI". Anche in questo secondo e ultimo volume della dilogia ritroviamo tre dei personaggi più amati del GrishaVerse: Nikolai Lantsov, Zoya Nazyalensky e Nina Zenik. I tre, re, generale e spia di Ravka, dovranno continuare insieme la loro lotta per strappare all'oscurità il futuro del loro paese. Altrimenti non potranno che assistere al suo disfacimento definitivo.

Buongiorno Librose,
oggi vi parlo dell'ultimo romanzo del mondo Grisha, della bravissima Leigh Bardugo, "La legge dei Lupi", edito Mondadori. Ringrazio la CE per la copia ARC. 

Considerazioni
Sono partita con basse aspettative vedendo che molti bookstagrammer erano delusi e invece vi dirò che mi è piaciuto addirittura più del volume precedente.
Sì, abbiamo dei pov in più che rendono più complessa la trama e possono farti perdere facilmente il ritmo, però l'autrice ha saputo tenermi incollata alle pagine. 
La cosa bella e un po' inaspettata è la storia di Nina che, senza voler fare troppi spoiler, in qualche modo trova il suo happy ending. La genialata dell'autrice è stata inserire il tema di gender fluid/transgender e sfruttarlo tramite il potere degli grisha: quello del "plasmaforme". Insomma se io mi sentissi uomo, basterebbe che mi fasciassi cambiare i connotati e il resto da un plasmaforme. 
Addio interventi e ormoni. Sarebbe bello, no? 

Che dire, ho amato ogni singola pagina di Nikolai e Zoya, con le loro battute, con il loro "non esporsi troppo per la posizione che ricoprono", ma esserci sempre uno per l'altra e soprattutto il loro amore per Ravka. 

«Non ricordo più l’ultima volta che mi è stato permesso di restare a letto fino a tardi.» «Non se ne parla. Una buona notte di sonno potrebbe metterti di buon umore, e io ho bisogno che tu sia al massimo del tuo malumore.» «Continua a dire stupidaggini e mi vedrai al mio peggio.» «Per tutti i Santi, vuoi dire che non ti ho ancora vista al tuo peggio?» Zoya si gettò i capelli indietro. «Se l’avessi fatto , saresti sotto le coperte a farfugliare preghiere.»

Molti sono rimasti delusi dal fatto che non sono loro i veri protagonisti della storia, o non i soli perlomeno. Beh, non è un romance, non mi sarei aspettata altro dalla Bardugo. Saranno anche poche scene le loro, ma sono intense e racchiudono tutto direi. Li ho semplicemente amati. 

“Perché bramo guardarti. Perché la prospettiva di affrontare questa guerra, questa perdita senza di te mi riempie di paura. Perché mi  accorgo di non voler combattere per un futuro se non riesco a trovare  un modo per costruire un futuro con te.”
Ma lui era un re e lei era il suo generale, e quindi non poteva dire niente di tutto questo."

Eh già, e allora niente happy ending tra loro? Beh non vi posso confermare ne smentire. Leggetelo.


Dal punto di vista tecnico il romanzo è in terza persona con molteplici POV, ma quelli che spiccano sono Zoya, Niko e Nina, Generale, re e spia. Tre personaggi fondamentali per dare la pace tanto agognata a Ravka. Ma ci riusciranno? I loro nemici sono tanti e alcuni si nascondo nell'ombra. Sapranno fronteggiarli?

Forse all'inizio non ero molto convinta, ma devo dare merito all'autrice per aver creato un trama così complessa e ben intricata. I personaggi sono ben caratterizzati. Non me lo aspettavo ma mi sono commossa per un personaggio secondario, uno che appunto non ricopre un ruolo fondamentale ma che invece mi ha fatto commuovere per quello che gli succede. Di chi sto parlando? Beh non posso dirvelo. 
Rivedere vecchi personaggi, era come incontrare dei vecchi amici. Questo volume rimescola tutto e ci regala una degna conclusione del mondo grishaverse. 
Consiglio la lettura a chi ha letto la trilogia Shadow and Bone, la dilogia Sei di Corvi e la genialità di RR. Martin. 
Non vedo l'ora di vedere la prossima stagione su Netflix di "Tenebre e Ossa" che probabilmente uscirà verso autunno 2022.

Alla prossima,
XoXo
Jenny K.

Commenti

Post popolari in questo blog

RECENSIONE - "Un tè con Mrs. Brown" di Simona Fruzzetti

RECENSIONE IN ANTEPRIMA - "Le parole che ho trovato per te" di Alessio Tavino

REVIEW TOUR - RECENSIONE - "Disgraceful" di Autumn Grey