REVIEW PARTY "Pretty Enemy" di Kristen Callihan

 


Titolo: Pretty Enemy
Autore: Kristen Callihan
Editore: Always Publishing
Genere: Contemporary Romance, Hate to Lovers
Data d'uscita:
17 giugno 2022
Formati: Epub/cartaceo
Prezzo:  5.99/14.15
Serie: Autoconclusivo
ORDER


Macon Saint e Delilah Baker sono nemici giurati. Da quando, a undici anni, si sono incrociati nel vialetto del quartiere in cui i Baker si erano appena trasferiti, e Macon ha ostinatamente cercato di ignorare Delilah. Da quando Macon è diventato il fidanzatino di sua sorella Samantha, bella e popolare quanto Delilah era impacciata e solitaria. Da quando, al ballo di fine anno al liceo, Macon ha pubblicamente umiliato Delilah affibbiandole un nomignolo odioso e impossibile da dimenticare. Lui sa esattamente dove colpire, come fare leva sulle sue debolezze, e Delilah lo odia con tutto il cuore. Fortuna ha voluto che, dopo quell'ultimo incontro disastroso, Macon abbia piantato Samantha e sia uscito dalla vita di Delilah una volta per tutte. Ma la fortuna. si sa, è una ruota che gira... A distanza di dieci anni, Delilah non si aspetterebbe mai di ricevere un messaggio dal suo nemico storico. Il messaggio, in effetti, non è indirizzato a lei, ma a sua sorella: Sam a quanto pare ha rubato l'orologio della defunta madre di Macon, ora diventato un bellissimo attore e star indiscussa di una nota serie TV, nonché scapolo milionario cacciato come una preda da ammiratrici senza scrupoli. Macon non sente ragioni: se non riavrà il prezioso cimelio, sporgerà denuncia alla polizia. E poiché Sam si è dileguata, tocca solo a Delilah risolvere la faccenda. Risarcire Macon è impensabile, così lei gli propone un accordo: lavorerà come sua assistente al posto di Sam per un anno, e in più diventerà la sua personal chef. Macon è intrigato. Delilah sembra essere rimasta la ragazzina pestifera di sempre, una compagnia tutt'altro che gradita, però la sua fama di chef è nota. E lui, reduce da un incidente, ha davvero bisogno di un supporto. Il patto, dunque, è sancito e la convivenza forzata ha inizio. Riusciranno i due acerrimi nemici del passato a deporre le armi e a conoscersi realmente, e lasciare che un sentimento nuovo e impossibile prenda il sopravvento? Forse ci riuscirebbero anche, se lo spettro di Samantha non aleggiasse su di loro. Lo spettro... e Sam in carne e ossa!

Buongiorno lettori, oggi sono lieta di parlarvi del nuovo libro di Kristen Callihan, Pretty Enemy. Ho già avuto il piacere di leggere di questa autrice e di restarne piacevolmente colpita, ecco perchè quando ho letto il suo nome e il genere hate to lovers mi sono subito fiondata a prenotarmi e come immaginavo non ne sono rimasta delusa. Ricordavo la sua capacità nel trasmettere i sentimenti, ottima nei dialoghi e nel creare storie ad alta tensione emotiva.

Macon e Delilah si incontrano la prima volta a soli 11 anni, Delilah si è appena trasferita accanto a casa di Macon e quest'ultimo fa di tutto per restare fuori casa, lontano dalle grinfie del padre e dai litigi dei genitori. L'incontro tra i due è un immediato rapporto di amore e odio, Delilah è una vispa e allegra ragazzina, troppo felice per i gusti di Macon che non vive per niente la sua infanzia nel modo spensierato in cui la vive lei e questo gli provoca fastidio ma allo stesso tempo ne è affascinato anche se non lo darà mai a vedere. Al contrario stringe amicizia con Sam, sorella di Delilah, i due diventano la classica bella coppia della scuola, fidanzatini dalla tenera età, belli, ammirati e intoccabili mentre Delilah oltre a essere sempre il terzo incomodo sembra quasi il brutto anatroccolo della storia, ma solo ai suoi occhi... perché in realtà gli occhi di Macon sono sempre e costantemente su Delilah.
 
"Macon Saint era il demonio. Chiunque avesse un briciolo di sale in zucca lo sapeva. Peccato che quando si trattava di Macon, nessuno dei miei compagni della Shermon High School sembrava più provvisto del buon senso datogli da Dio. No, lo adoravano tutti alla stregua di una divinità."


Dopo l'ultimo sgarro e litigio al ballo della scuola, le vite di Delilah e Macon si dividono definitivamente. Il rancore e l'odio verso di Macon per la sua ultima malefatta ha raggiunto il limite e anche lui ha deciso di chiudere definitivamente con le sorelle Baker, eppure la vita fa giri immensi per ritrovarsi poi nuovamente al punto di partenza. Sarà proprio grazie alle malefatte di Samantha che le vite di Delilah e Macon si rincroceranno e stavolta dovranno fare i conti con un patto che li porterà a vivere sotto lo stesso tetto, ad affrontare i fantasmi del passato, le proprie emozioni, paure e rancori. Ma tutto ciò risveglierà anche i sentimenti nascosti che nessuno dei due ha mai voluto affrontare.
 
"Mai nella vita mi sono pentito della mia gioventù come in questo momento. Ho bullizzato Delilah per paura e ignoranza. Non ci sono giustificazioni che reggano, e non ho la minima idea di come rimediare a ciò che ho fatto. Però devo, perché questo bisogno che ho di lei si sta facendo sempre più ingombrante, più profondo."


Una bella storia d'amore che nasce dall'odio ma che forse proprio odio non era ma solo un qualcosa di ancora non definito mascherato sotto questo sentimento. Vedremo i personaggi crescere e maturare alternandosi tra i ricordi del passato e il presente, fino a quando la fidanzatina del liceo e sorella di Delilah ritornerà di gran passo a sconvolgere tutte le carte in tavola e a rianimare i fantasmi che affollavano la testa della sorella e cercando di reclamare Macon come ancora di sua proprietà! Un libro da leggere tutto d'un fiato e da assaporare pagina dopo pagina.

Buona lettura.

Commenti

Post popolari in questo blog

RECENSIONE IN ANTEPRIMA - "Io al posto tuo" di Valentina Torchia

RECENSIONE - "Un tè con Mrs. Brown" di Simona Fruzzetti

RECENSIONE - "Le complicanze del cuore: Michael" di Barbara Riboni