RECENSIONE IN ANTEPRIMA - "Ma l'amore è un'altra cosa" di Antonella B.

Titolo: Ma l'amore è un'altra cosa
Autrice: Antonella B.
Editore: Land editore
Genere: romanzo contemporaneo
Pubblicazione:  aprile 2023
Prezzo ebook: € 2,99
Prezzo cartaceo: € 14,00
Pagine: 416
Serie: autoconclusivo



Lori, insegnante piena di grilli per la testa, è un'eterna sognatrice, più coinvolta dalle serie tv romantiche turche che dagli uomini. Darek, ex soldato sopravvissuto a un attentato terroristico, è il suo esatto opposto. Cosa può unire due persone tanto diverse?
L'amore, certo, ma anche una lotta spietata contro la fragilità di Lori, che dovrà affrontare una lunga malattia senza alcuna certezza di uscirne vincitrice. Darek sarà in grado di salvare entrambi?


Lori è un'insegnante con un solo difetto: preferisce gli aitanti protagonisti delle serie tv turche agli uomini reali. Quando il suo editore la incarica di scrivere una guida di viaggio dedicata a Istanbul, la ragazza è al settimo cielo: quale migliore occasione per conoscere meglio il Paese dei suoi sogni?
Ad accompagnarla Darek, ex soldato dall'aria ombrosa e tutt'altro che amichevole, un uomo ben diverso dagli eroi romantici delle sue amate serie tv. Eppure sarà proprio lui a offrirsi di guidarla in un viaggio alla scoperta delle bellezze della Turchia.
Piano piano, quella che doveva essere una vacanza-studio si trasforma in qualcosa di molto più profondo.
I baci di Darek la confondono, il suo atteggiamento scostante rischia di farla fuggire per sempre... se non fosse che, improvvisa come un fulmine, la sfida più importante di sempre irromperà nella vita di Lori, scombussolando entrambi.
Sono Antonella, abito in un paese della Sardegna a dieci minuti dal mare, il mio elemento naturale.
Sono una insegnante di scuola primaria, e anche mamma di quattro figli, dai diciotto agli otto anni.
Amo viaggiare e conoscere il mondo, leggere, e guardare le mie adorate serie turche.
Per me scrivere è un vero e proprio piacere, e sono felice quando i miei libri emozionano chi li legge. Ho cominciato a pubblicare nel 2012 con Nulla Die Edizioni (Déjà-vu), mentre nel 2021 ho pubblicato “London girl” con Newton Compton Editori.

Buongiorno a tutti,
con vero piacere vi parlo di un libro che ho ricevuto in anteprima durante il festival del romance italiano che si è tenuto a marzo 2023. Si tratta di "Ma l'amore è un'altra cosa" di Antonella B. edito da Land editore che ringrazio per la copia cartacea.

Questa è una storia che è stata ambientato durante il lungo periodo del lockdown 2020, fino a ora mi sono sempre tenuta alla larga da testi circoscritti in quel periodo. Quindi potete immaginare i miei dubbi quando ho scoperto che avrei dovuto riviverlo.

L'autrice è riuscita a trattare quel periodo in modo inappuntabile e in più gli ha dato una connotazione positiva. Lori e Darek si conoscono proprio in quel frangente e la convivenza forzata permette loro di avvicinarsi, anche se ci metteranno molto più tempo a conoscersi realmente.

Lori è un'anima pura, vive di sogni, crede nella buona fede delle persone ed è convinta che il principe azzurro possa giungere nelle forme più disparate, ma dimostrando la sua devozione e il rispetto per le regole del corteggiamento romantico. Amante delle serie turche è proprio lì che sogna di recarsi per conoscere la magia di una terra così differente dalla sua per modi, religione e cultura.

Darek è un uomo provato che ha vissuto molto più di quanto una persona possa sopportare, mantenendo la ragione. Non ha radici, si sente perduto e senza una reale collocazione nel mondo. L'unica cosa che può dare e desidera dalle donne è il sesso fine a sfogare un bisogno e nulla più.

Sulla carta i due sono di quanto più lontano possa esserci, eppure tra loro nasce un'attrazione illogica e ostracizzata da tutti coloro che li conoscono. Serve un forte coraggio e una forza di volontà unica per andare contro la ragione, per vivere ciò che nasce assumendosene anche i rischi. In gioco ci sono il cuore e la mente che potrebbero uscirne feriti oltre il limite della sopportazione.

Considerazioni

Non avevo mai letto questa autrice e  me ne dispiaccio perché ha una capacità unica di raccontare e descrivere le sue storie.
La narrazione è in terza persona e si ripercorrono avvenimenti già avvenuti, una scelta che rende la storia più intima, direi confidenziale.
Le differenze tra i protagonisti vengono messe subito in risalto. È automatico prenderne atto e cercare di fare previsioni su quanto si andrà a leggere, ma la scommessa è riuscire a farlo in modo corretto.
L'autrice ha creato una storia imprevedibile, carica di dettagli che ha approfondito in modo meticoloso. Insieme a Lori e Dark scopriamo le differenze culturali, viviamo la bellezza di città lontane attraverso descrizioni paesaggistiche e culinarie, morali e religiose. Li si vede crescere, lottare, perire sotto il peso delle paure e delle decisioni altrui. Devono lottare contro se stessi e contro gli altri, ma i veri nemici sono dentro di loro. È quest'ultima la battaglia più ardua.
Ho avuto una vera e propria immersione in questa storia, ho fatto il tifo per i protagonisti, mi sono arrabbiata e innamorata insieme a loro.

Vorrei dirvi molto altro, ma finirei con il togliervi il piacere della scoperta e della lettura cosa che non ritengo giusto.
Faccio i miei complimenti ad Antonella B. per aver dato voce a una storia così viscerale e bella che mi ha tenuta incollata e fatto trattenere il fiato fino all'ultima parola. Mi complimento anche con la casa editrice per aver scelto di pubblicare una storia non convenzionale.

Ne consiglio la lettura a tutti coloro che amano le storie corali e le serie turche perché ne ritroverete le atmosfere. 

Buona lettura!
Monica S.


Commenti

Post popolari in questo blog

RECENSIONE "Deviant" di Ellie B. Luin

RECENSIONE - Il narratore di storie, di Rita Nardi

RECENSIONE - Daisy Haites. Spara dritto al cuore, di Jessa Hastings