REVIEW PARTY- RECENSIONE "Gods & Monsters" di Shelby Mahurin

Titolo: Gods & Monsters

Autore: Shelby Mahurin

Editore: Harper Collins

Genere: Paranormal romance

Serie: La strega e il cacciatore #3

Data pubblicazione: 11/11/2021

ORDER


Il terzo conclusivo capitolo di una serie che sta appassionando gli amanti del fantasy e non solo.

È tutta la vita che Lou è in fuga. Ora è arrivato il tempo di tornare a casa e reclamare ciò che è suo. Ma adesso Lou non è più la ragazza che i suoi amici conoscevano. Non è più la strega che ha fatto innamorare il cacciatore. Un’ombra si è fatta largo nel suo cuore e questa volta ci vorrà ben più che l’amore per farla andare via. 

SHELBY MAHURIN è cresciuta in una piccola fattoria nell’Indiana, dove i bastoni diventavano spade e le mucche dei draghi. La sua sete di immaginazione non è venuta meno negli anni e nel frattempo ha affinato un grande potere, quello delle parole. Oggi vive ancora vicino alla sua casa d’infanzia, insieme al marito e ai loro figli. Gods & Monsters è l’atteso ultimo capitolo della saga fantasy La strega e il cacciatore.

Ciao Librosi,
Eccomi a parlarvi della conclusione della storia tra Reid & Lou. Si tratta quindi di "Gods& Monsters" di Shelby Mahurin edito Harper Collins. Ringrazio la CE per la copia ARC. 

*** SPOILER ALLERT*** 
per chi non ha letto il secondo vol, di cui trovate qui la recensione.

Vi ricordate dove siamo rimasti? Con quel bel cliffhanger dove la realtà non è come sembra. 
Infatti Nicholina ha posseduto il corpo di Lou. Quindi gli altri vedono Lou ma non è veramente lei, è Nicholina con le sue sembianze e anche se l'anima di Lou è in qualche modo intrappolata, sembra avere poche chance di contrastare la volontà e l'anima del possessore. Sarebbe più facile lasciarsi andare e cadere in un sonno profondo e non tornare più. Deve trovare un motivo valido per continuare a lottare e sperare che gli altri possano tirarla fuori da quella situazione.
Reid e gli altri iniziano a notare un cambiamento in lei ma credono sia dovuto a tutto quello che ha passato. 

"Se solo avessi potuto raggiungerla, parlarle, avrei sistemato tutto. L'avrei rimessa a posto. Non aveva alcun senso, eppure era così."

Non vi dico quanto ero in ansia in quei momenti. Temevo che Reid potesse fare qualcosa di cui si sarebbe pentito poi. Avete capito cosa intendo, no? xd

Che sollievo, per me, quando scoprono la verità ma chissà se ci riusciranno a riportare indietro Lou.

Vi dico soltanto che ci sono altri guai in arrivo, e vi lascio un piccolo estratto ma fondamentale.

Avrei trovato la strada per tornare da lei. C'ero riuscito una volta, potevo riuscirci ancora.
E finalmente sarebbe stata al sicuro.
<<Ti ritroverò, Lou>> sussurrai e le sue sopracciglia si sollevarono in una espressione confusa. Le Lisciai un bacio. <<Te lo prometto>>

E solo dopo un po' ho capito il senso di queste parole. Avrei preso a pugni Reid, ma lo capivo.

Ora mi fermo per non farvi altri spoiler, ma spero di avervi incuriosito abbastanza. 

Conclusioni

Una volta iniziato non ho saputo smettere. Mi ha proprio tenuta incollata. Infatti l'ho letto in due giorni. 

Questo volume è a POV multiplo, non solo quello dei protagonisti ma anche di Nicholina e un altro personaggio molto importante nel secondo volume.
Mi è piaciuto il ritorno di quel personaggio in questo volume e come lo ha agganciato alla storia.

Secondo me la pecca di questo romanzo sono i momenti "paranormal", quelli in cui si parla di spiriti/anime/fantasmi. L'autrice non ha concretizzato al meglio. L'idea c'è, è riuscita a farmi coinvolgere, a farmi sentire la "magia".

Dal punto di vista emotivo invece direi che è ok. Ci sono momenti angst e molti, momenti in cui mi ha fatto ridere ma anche piangere. Si nota una evoluzione anche nei personaggi, anche se quel cambiamento improvviso in Reid poco dopo metà libro mi ha lasciato cosi...


Io mi chiedevo tra me "Chi sei tu e cosa ne hai fatto di Reid?"

Se il secondo vol era molto introspettivo, questo invece è bilanciato.

Una cosa è certa, appena arriva una gioia, puff sparisce. Questi ragazzi non hanno un attimo di pace. 
Che dire, in complesso mi è piaciuto, ma ci sono alcune cose come sopra spiegato che non mi hanno convinto. Infatti i colpi di scena non mancano e non hai un attimo di pace. 

Consiglio la lettura a chi vuole una love story che nasce tra due persone che dovrebbero odiarsi, e a chi ama l'ambientazione Parigina del medioevo con un pizzico di paranormal.
Comunque Lou & Reid rimarranno tra le mie ship preferite. Mi dispiace che la loro storia sia conclusa. :-( Mi mancheranno <3

Alla prossima,
XoXo
Jenny K. 



Commenti

Post popolari in questo blog

RECENSIONE IN ANTEPRIMA - "Le parole che ho trovato per te" di Alessio Tavino

REVIEW TOUR - RECENSIONE - "Disgraceful" di Autumn Grey

RECENSIONE - "Deacon" di Veronica Scalmazzi