RECENSIONE "Lost at present. Un altro mondo" di Kerstin Gier

Titolo: Lost at present. Un altro mondo

Autore: Kerstin Gier

Editore: Corbaccio

Prezzo ebook: 9,99 €

Genere: fantasy

ORDER

Compagni di scuola: un legame particolare, che a volte sbiadisce nell'indifferenza, a volte resta simpatia oppure antipatia, a volte diventa qualcos'altro, a prescindere dal punto di partenza… Quinn e Matilda hanno tante cose che li separano, ma un legame potente che li unisce e che li rende speciali: entrambi appartengono al mondo di tutti, ma Quinn può anche oltrepassare la Soglia, una dimensione in cui prendono vita creature immaginarie, idee e desideri. E Matilda, con la sua curiosità e la sua intelligenza, è l'unica persona che riesce ad aiutarlo a districarsi in questa realtà parallela. Una realtà fantastica ma al contempo pericolosissima, perché è abitata anche da presenze oscure e minacciose che vogliono condizionarla eliminando tutti coloro che nel mondo degli uomini sanno dell'esistenza della Soglia: e in particolare Quinn, che sembra destinato ad avere un ruolo speciale. Ma Quinn può contare su Matilda e sulla forza che insieme sprigionano e che è determinata ben più dalla sfera dei sentimenti che provano l'uno verso l'altra che non dai poteri soprannaturali...

Ciao Librosi,
Oggi vi parlo di una delle mie ultime letture fantasy, "Lost at present" di Kerstin Gier.
Conosco la scrittrice da un po' di tempo ma solo di fama. Avevo adocchiato in libreria la sua saga delle gemme e poi mai letta, purtroppo. Così quando l'anno scorso uscì il primo volume di questa serie mi è sembrato un buon momento per testare l'autrice. Ringrazio la CE per la copia ARC. 

La prima parte del romanzo è lenta.  Vi confesso che ho dovuto rileggere i primi capitoli un paio di volte per cercare di capire qualcosa. Colpa anche della mia smemoratezza su ciò che era successo nel volume precedente. 
Dopo inizia a prendere vita e gli eventi si susseguono concludendosi con un cliffhanger. E che cliffhanger... Un finale che apre molte possibilità e tra esse anche quella che nel prossimo volume la protagonista possa essere lei, Matilda. 

Perché anche se la maggior parte dei capitoli del secondo volume sono dal suo POV, il vero eroe della storia rimane QUINN. il prescelto con un destino da compiere. Lei fa solo da spalla. Vediamo se le cose cambiano nel terzo volume.

La love story tra i due è molto soft e con sviluppi standard. La parte fantasy si rifà un po' ai racconti nordici, al mood dei fratelli Grimm per intenderci. 
Uno dei personaggi secondari top è... Amico, strano ma divertente e fedele. ❣️

Consiglio la lettura a un pubblico anche giovane e affascinato dal mondo dei sogni e dei viaggi negli altri mondi. Consigliato anche ai fan di Stranger things.

Alla prossima,
Jenny




Commenti

Posta un commento

Post popolari in questo blog

RECENSIONE "Deviant" di Ellie B. Luin

REVIEW TOUR - RECENSIONE "Jaded" di Robin C.

RECENSIONE - Il narratore di storie, di Rita Nardi

RECENSIONE - La sposa gitana, di Carmen Mola

RECENSIONE - La piccinina, di Silvia Montemurro