REVIEW PARTY - RECENSIONE - "La chiave del mio cuore", di A.I. Cudil


Titolo: La chiave del mio cuore
Autore: A.I. Cudil
Editore: self publishing
Genere: Contemporary Romance
Trope: Agegap – Forced Proximity
Uscita: 14 novembre 2023
Formato: ebook e cartaceo
Prezzo: € 2,99 € l’ebook, € 9,00 il cartaceo
Pagine: 240
Finale: Autoconclusivo



Tre vicini di casa.  Due amiche inseparabili. Una chiave che potrebbe aprire un cuore rinchiuso da troppo tempo.

Erica è davvero felice: finalmente ha un lavoro come si deve! Il colloquio è andato bene e ha appena ricevuto la conferma di assunzione. Basta lavoretti precari, da domani sarà una dipendente di Sixalia. C’è davvero di che festeggiare ed è quello che sta per fare con Francesca, la sua coinquilina, nonché migliore amica. Sempre che si decida a uscire dal bagno…

Nicola è sfinito, un’altra riunione andata male, un altro contrattempo improvviso. Non ha certo attraversato l’oceano per ritrovarsi stritolato nelle beghe familiari che ben conosce. Per fortuna tra poco arriverà a casa e nella quiete del terrazzo potrà fare due chiacchiere con Francesca, la sua nuova simpatica vicina di casa.

Per Francesca, Erica e Nicola le cose stanno per cambiare, perché Nicola non è solo il vicino rumoroso del piano di sopra, Erica non è per niente una ragazzina smarrita e Francesca ha molti più segreti di quanti non appaiano.

Una scoperta dopo l’altra Erica e Nicola dovranno compiere le loro scelte mentre Francesca una scelta potrebbe non averla mai avuta. Perché in fondo l’amore non ha bisogno di alcuna chiave per entrare nella vita di ciascuno di noi.
A.I. Cudil pubblica romanzi d’amore dal 2012 da quando ha esordito in questo genere con “La sindrome di Rubens”, seguito da “Rouge Club” e da “Imperfetta”.

Nel 2014 inizia a pubblicare le vicende del Six Senses Spa con Giunti Editore. Del 2014 è infatti “Solo il tuo sapore”, del 2015 “Solo la tua voce” e nell’aprile 2017 esce il terzo romanzo della serie Six Senses, “Solo la tua carezza”. Di fine 2018 è invece “Solo il tuo profumo”, quarto romanzo della stessa serie. Nel giugno del 2019 è uscita la novella “Dimmi solo sì” (#SixSenses 4,5).

Il primo romanzo della serie Provence, “Aspettavo solo te”, esce invece in selfpublishing nel luglio del 2017. “Sognavo solo te” secondo e ultimo romanzo della serie Provence è uscito nel novembre 2019.

Nell’agosto del 2019 ritorna il paranormal romance “Tattoo and Spirit” in una nuova edizione rivista e ampliata rispetto a quella uscita a puntate nell’arco del 2013.

Con lo pseudonimo di Antonia Claudia Romani ha pubblicato il romanzo storico “Gallica” nel gennaio 2018.

Nel 2020 pubblica il romanzo office romance autoconclusivo “Pretty Devil” e la serie romantic suspence “Pessimi Soggetti” composta dai romanzi: “Alchimie pericolose”, “Re(l)azioni esplosive”, “Legami inattesi” e dalla novella “Incanti straordinari”.

Nel 2021 escono il romanzo “Fireworks”, un gay romance dall’ambientazione veneziana, e la nuova edizione di “La sindrome di Rubens” pubblicata da Triskell Edizioni.

Nel 2022 esce la nuova e riveduta edizione di “Rouge club”.

Buongiorno a tutti,
Con molto piacere partecipo al review party per la chiave del mio cuore, di A.I. Cudil che ringrazio per la copia ARC digitale.
La sinossi mi ha incuriosita subito anche sé avevo qualche timore visto la presenza di un trio di protagonisti e le possibili ripercussioni sui legami affettivi. Per fortuna sono andata oltre i possibili pregiudizi e mi sono trovata immersa in una lettura piacevole e profonda.

"Ci guardiamo, sento la sua mano sulla mia e un’emozione mi riverbera dentro lo stomaco, che siano queste le famose farfalle?"

L'ambientazione è quella moderna e quotidiana di due donne che hanno un trascorso amoroso piuttosto tormentato che le ha segnate e cambiate. Sono alle prese con le problematiche personali e professionali.
L'amicizia tra Francesca ed Erica è cresciuta di pari passo con l'aumento delle difficoltà. Sono coinquiline, sono amiche e si conoscono al punto da riuscire ad anticipare i consigli e i pensieri reciproci. 

"Ci stiamo guardando non come due estranei, ma come chi ha in comune un segreto e non ha bisogno di parole."


La loro routine viene scombussolata dall'arrivo di Nicola, un vicino esuberante e misterioso che avranno modo di conoscere in momenti diversi.
La prima impressione è davvero quella giusta e può compromettere il rapporto futuro?

"Che strano, il vuoto che ha lasciato nella mia vita è pari a quello di Francesca, eppure ci siamo conosciuti solo il mese scorso."

Considerazioni

Una storia attuale in cui l'autrice non risparmia dolore ai propri protagonisti. Dà a loro il compito di parlarci di se stessi, di farci capire cause ed effetti delle esperienze che hanno vissuto. Un insieme di circostanze che li hanno forgiati e al contempo resi fragili. La trama si svolge al presente con il passato che viene ripercorso attraverso le confidenze o i ricordi.

"Il terrore è una piccola ombra nel suo sguardo e non posso evitare di pensare a cosa farei senza di lei. No."

I tre personaggi sono molto diversi tra loro e caratterizzati in modo netto. Sono disposti ad ammettere gli errori e questo li porta a una crescita a cui il lettore assiste con un punto di vista agevolato. Una lettura in continuo mutamento grazie alle scene divertenti che vengono sostenute da dialoghi frizzanti o intensi quando gli eventi diventano più intimi. 

Ho apprezzato questo libro e come l'autrice ha incastrato vari elementi con i giusti approfondimenti, senza appesantirli.
Ne consiglio la lettura a chi cerca una storia attuale in cui riconoscersi, ma capace di far sognare.

Buona lettura!
Monica S.






Commenti

Post popolari in questo blog

RECENSIONE "Deviant" di Ellie B. Luin

RECENSIONE - Il narratore di storie, di Rita Nardi

RECENSIONE - La sposa gitana, di Carmen Mola