RECENSIONE per "Su Misura" di Erin Nicholas

Titolo: Su Misura
Autrice: Erin Nicholas
Editore: Triskell Edizioni
Genere: Contemporary Romance
Formato: Ebook
Prezzo: 3,74 €
Data Pubblicazione: 2 Gennaio 2020
Pagine: 296
Serie: Just Everyday Heroes: Day Shift vol. 1
Link acquisto

Ben Torres, traumatologo e chirurgo d’urgenza, è abituato a dare ogni giorno il 200% per salvare vite al Pronto Soccorso.
Ma la pazienza di chiunque ha un limite, soprattutto quando si viene aggrediti da un ubriaco che ha appena causato un incidente mortale… e si finisce per stenderlo con un pugno sul naso.
Vale davvero la pena darsi da fare quando per tanta gente la propria vita e quella altrui conta così poco?
Tocca a Jessica Bradford cercare di farlo ragionare, farlo scendere dallo sgabello di quel bar dove Ben si è rintanato per smaltire la rabbia, e farlo rigare dritto fino al termine della sospensione.
Dopotutto, lei, in quanto direttore del Pronto Soccorso ha dei doveri… primo tra tutti, quello smetterla di fantasticare sul bel Dottor Torres, per il quale ha un’enorme cotta.
Ma soprattutto quello di riportare il suo miglior medico sulla retta via
Operazione che pare quasi impossibile, però, a meno che Jessica non riesca a tentarlo con una scommessa…
Che la mette ancora di più nei pasticci!
Quarantotto ore filate della sua totale attenzione, tanto ora gli deve.
Ma, dopotutto, che potrà mai succedere in due soli giorni?



Buongiorno cari lettori, eccomi tornata per la prima recensione del nuovo anno, oggi vi parlerò del libro di Erin Nicholas dal titolo Su Misura
In questa storia troviamo Jessica, trentenne affermata nella carriera come direttore del Pronto Soccorso ligia al dovere dove le piace tenere tutto sotto controllo, e poi c’è il Dottor Ben Torres uno dei migliori chirurghi traumatologo del Pronto Soccorso o meglio del Midwest . Ma proprio in un giorno di caos al Pronto Soccorso il Dottor Ben perde la pazienza con un paziente e rischia la sua carriera vista la sospensione, naturalmente Jessica deve cercare di rimettere le cose a posto, soprattutto di rimettere in riga il Dottor Ben perché non vuole perdere uno dei migliori dottori del Pronto Soccorso.
Da qui in poi vediamo come Jessica cerca di portare Ben sulla retta via, sarà molto difficile vista la cotta che prova per lui, così lui deciderà di fare un patto con lei, una specie di scommessa, lui farà il bravo ma lei dovrà fare qualcosa di "trasgressivo". Da qui in poi assisteremo a una specie di balletto tra tentazioni e seduzioni tra i due. 

“La bionda guardò Ben. «Hai un problema là sotto? «Oh, è stato tremendo,» disse Jessica, mettendosi la mano sul cuore. «Voglio dire, già è stato brutto che abbiano provato a impiantargli protesi troppo grandi. Due volte. E poi quando tutti l'hanno scoperto tutti. Per non parlare dell'infezione.» “Gli occhi della ragazza si abbassarono fino al bacino di Ben. «Oh,» fece debolmente. «Conosce un sacco di storie sul tuo uccello,» disse la rossa a Ben. «Così pare,» convenne lui, guardando direttamente Jessica, quando finalmente aprì bocca.”

Naturalmente lui farà di tutto pur di averla e farla cedere ma Jessica è una donna che crede nel vissero felice e contenti al contrario di Ben, quindi chissà se lei cederà o no!

«Speravo che potessimo parlare,» disse lei. Ben scosse la testa. « Non ora, Jess.» «Non ci metterò molto.» «Jessica,» fece Ben deciso. «In questo momento sono così lontano dall'essere al mio meglio che non riesco neanche a spiegartelo. Non insistere. Per favore». 

Adesso lascerò a voi scoprire cosa sarà successo tra Ben e Jessica.

Considerazioni

Allora premetto che non conoscevo l’autrice ma sono stata subito attratta dalla trama, però purtroppo non ho trovato quello che mi aspettavo. Con questo non voglio dire che la storia non mi sia piaciuta però non ho trovato quel qualcosa in più, quel qualcosa che mi tenesse incollata alle pagine. Sarà stato il modo di scrivere dell'autrice che non mi ha fatto entrare in empatia né con la storia né con i personaggi o forse, e spero soprattutto, che il file non essendo definitivo, prima della pubblicazione, sia stato corretto ulteriormente perché a mio avviso, potrebbe essere stata anche l'eccessiva punteggiatura che sospendeva la lettura senza la reale necessità, e qualche errore di troppo. Ciò nonostante consiglio il libro perché c'è una storia di base piacevole, a tratti divertente e passionale, insomma consiglio il libro a chi vuole fare una lettura senza drammi da leggere in un paio d'ore. 


Buona lettura!

Commenti

Post popolari in questo blog

RECENSIONE IN ANTEPRIMA - "Le parole che ho trovato per te" di Alessio Tavino

REVIEW TOUR - RECENSIONE - "Disgraceful" di Autumn Grey

RECENSIONE - "Deacon" di Veronica Scalmazzi