RECENSIONE - "You are my Superhero" di Anita S.

Titolo: You are my Superhero
Autore: Anita Sessa
Editore: Self publishing
Genere: Contemporary Romance
Prezzo ebook: € 0,99 Prezzo cartaceo: € 4,99
Data pubblicazione: 14 febbraio 2018
Pagine: 100
Serie: Autoconclusivo

ORDER

Dopo aver scoperto la relazione tra la sorella e il suo fidanzato, a pochi giorni dalle nozze, la 24enne Rain Reed decide di lasciarsi la sua vita alle spalle e fuggire. Dalla campagna inglese arriva a Edimburgo, dove tenta di rimettere insieme i pezzi della sua vita. Tre anni dopo, gli occhi azzurri di uno sconosciuto incontrato per caso in libreria rimetteranno tutto in discussione. Ma Rain sarà pronta a lasciarsi andare di nuovo all'amore? Il suo sarà un percorso di rinascita tra le ferite del passato, le piccole complicazioni del presente, unicorni dalla criniera rosa e il suo personale supereroe pronto a tutto per salvarla.

Anita S. è un'autrice italiana di 29 anni. "You are my Superhero" è il suo secondo romanzo auto pubblicato. Il primo, "Jordan+April", è stato pubblicato per la prima volta nel luglio 2017.  La casa editrice emiliana "Butterfly Edizioni" ne ha acquisio i diritti a novembre e il romanzo, nella sua nuova veste, uscirà nel 2018.



Ben ritrovati a tutti care lettrici e cari lettori!
Il libro di cui vorrei parlarvi oggi si intitola "You are my superhero" scritto da Anita S.

"Vivere. Un semplice proposito a cui tutti aspiriamo. Meno semplice è mettere in pratica quel proposito, alzarsi dal letto tutte le mattine, sapere che comunque vada devi essere pronto ad arrivare fino in fondo alla giornata per tornare al punto di partenza.E no, non sei morta, ma ci sono giorni in cui vorresti esserlo."

Quanto mi sono rispecchiata in questa parte iniziale del prologo!! Ma veniamo a noi cari lettori.
La protagonista di questo libro è Rain, giovane donna che ha appena avuto una promozione nel lavoro dei suoi sogni presso un'importante azienda pubblicitaria di Londra ed è in procinto di sposarsi con l'uomo che definisce il più fantastico del mondo.

Fino a quando, per una casualità, non scoprirà il tradimento del suo fidanzato con... sua sorella maggiore, Effie, ed ogni certezza crollerà.

Rain si trasferirà così a Edimburgo e troverà lavoro in una libreria. Sarà proprio qui che, tre anni dopo, conoscerà Josh Ghallaway, o meglio "Mr. Attraente e Chiaramente Single", maestro d'asilo bellissimo, occhi azzurri, con un'aria da nerd, dolce e divertente.
La ferita del tradimento è ancora aperta in Rain, è insicura, ha paura di ciò che le persone possano pensare di lei, ma in Josh vede qualcosa di più profondo.

«Conosco Josh a malapena, ma ho la strana consapevolezza che lui sia capace di leggermi dentro, di guardarmi senza alcun tipo di pregiudizio. E questo mi fa sentire bene con me stessa.»

D'altro canto Josh usa le parole giuste per far sciogliere Rain (e anche me, ammetto!):

«Sei come un libro, Rain. Uno di quei manoscritti antichi, ma sempre nuovi agli occhi del lettore. Hai la tua storia, la conservi gelosamente. Le tue pagine sono talmente fragili che andrebbero in pezzi al minimo tocco sbagliato. Devi essere protetta, ma non puoi essere rinchiusa. Devi respirare aria fresca, vivere, esprimerti. Il mondo non riesce ad ignorare la tua esistenza, così come non ci riesco io.»

La storia prosegue fra riscoperte e dolcezza. Fra rinascita e voglia di tornare ad amare. Di tornare a essere felice e di sentirsi viva.

Purtroppo ammetto di non essere molto amante dei romanzi brevi, perchè secondo me le situazioni e le emozioni non vengono sviluppate con il giusto tempismo. Non fa eccezione "You are my superhero", che ho trovato troppo veloce nella progressione dei sentimenti, non dandomi la possibilità di assaporare debitamente le emozioni lette pagina dopo pagina.
In ogni caso la scrittura è molto scorrevole e precisa, con la narrazione dal punto di vista in prima persona di Rain.

Nel contesto generico, si tratta di una storia non molto originale e già letta, ma è stata ugualmente una piacevole veloce lettura per una serata di relax e spensieratezza.

Buona lettura!

Commenti

Post popolari in questo blog

RECENSIONE - "Io sono mio fratello" di Giorgio Panariello

RECENSIONE IN ANTEPRIMA - "Le parole che ho trovato per te" di Alessio Tavino

RECENSIONE IN ANTEPRIMA - "Io non ti lascio solo" di Gianluca Antoni