RECENSIONE - "Mela" di Lucia Cantoni

Titolo: Mela
Autore: Lucia Cantoni
Editore: More Stories
Genere: Contemporary romance
Prezzo ebook: € 2,99
Prezzo cartaceo: € 11,99
Data pubblicazione: 09 marzo 2020
Serie: Autoconclusivo

ORDER

Per Diletta l’amore è sempre stato un argomento spinoso.
La sua taglia 46 non si concilia affatto con gli ideali di bellezza propinati dalle riviste o desiderati dagli uomini.
O almeno questo è ciò che pensa fino al fortuito incontro con il suo giovane capo.
Leonardo è bello e sicuro di sé, oltre che estremamente convincente. In un battere di ciglia Diletta si ritrova tra le mani il lavoro che ha sempre sognato ed è costretta a fare i conti con le attenzioni di un uomo che sembra uscito da una fiaba dalle tinte romantiche.
Ma se a ogni sogno corrispondesse un incubo? La visione onirica in questione ha le fattezze di Evan Lancaster, fratello del suo capo. Evan è l’opposto di Leonardo e le loro personalità risultano complementari come il giorno e la notte, come il principe azzurro e quello delle tenebre…
E se alla fine dei conti non fosse tutto oro quello che luccica? A Diletta il compito di scoprirlo…

Buongiorno cari lettori, la recensione di oggi riguarda la nuova uscita di Lucia Cantoni, intitolata "Mela".
Diletta ha ventiquattro anni ed è una brillante studentessa che si sta per laureare in scienze storiche.
Uno dei suoi professori le chiede di scrivere un articolo per pubblicizzare la facoltà frequentata, elaborato che sarà pubblicato sul quotidiano "Repubblica" e le chiede altresì di consegnarlo a un suo vecchio amico di famiglia, Leonardo Lancaster.
Ciò che non si aspetta Diletta è di trovarsi di fronte a un bellissimo uomo di poco meno di trent'anni, biondo con occhi azzurri, del quale rimane affascinata.
Ma anche Leonardo rimane affascinato dalla nostra protagonista, così tanto da offrirle subito, senza neanche conoscerla, un posto di lavoro come curatrice delle bozze prima che le stesse vengano pubblicate.
Diletta prima ne è spiazzata, poi dubbiosa, non essendo il lavoro del suo percorso di studi, ma ne rimarrà incuriosita, fino ad arrivare ad accettare il posto.
Diletta e Leonardo non sono gli unici due protagonisti di questo libro, perché troveremo anche Evan, fratello di Leonardo.
Leonardo ed Evan sono all'apparenza molto differenti: il primo è un galantuomo di vecchio stampo, il ragazzo del baciamano, dolce e premuroso; il secondo è sfacciato e impertinente, che si prende ciò che vuole senza pensarci due volte.
Ma anche Evan rimarrà spiazzato da Diletta, perché a impatto è consapevole del fatto che lei sia diversa, sia speciale.
La storia girerà così attorno a Diletta e ai due fratelli Lancaster, in una sorta di triangolo amoroso che darà filo da torcere a tutti.
Quale sarà la scelta giusta? Per quale coppia tiferete?

Considerazioni

Purtroppo devo partire dalla nota dolente, ovvero la troppa velocità di scorrimento degli eventi, che rende la storia surreale e i personaggi poco credibili.
Varie banalità e casualità ingiustificate, situazioni grottesche ed emozioni che si evolvono alla velocità della luce che se da un lato fanno sì che il lettore non si annoi, dall'altro lato non concede abbastanza tempo per poter entrare in sintonia con la storia e i personaggi. Questi ultimi, tra l'altro, sono poco delineati e ancora un po' acerbi.
La scrittura è semplice, con la narrazione principalmente dal punto di vista di Diletta, ma sono presenti frammenti dal pov di entrambi i personaggi maschili.
Nel complesso la storia può essere comunque una lettura gradevole per trascorrere qualche ora in spensieratezza.
Consigliato a chi cerca un romanzo semplice e di poche pretese.

Buona lettura!

Commenti

Post popolari in questo blog

RECENSIONE - "Io sono mio fratello" di Giorgio Panariello

RECENSIONE - "A un millimetro di cuore" di Massimo Bisotti

RECENSIONE IN ANTEPRIMA - "Io non ti lascio solo" di Gianluca Antoni