REVIEW PARTY - RECENSIONE "Twin Game 2" di Brenda Mill


Titolo: Twin Game 2
Autore: Brenda Mill
Prezzo: 1,99€
Editore: Self-Publishing
Genere: Erotic Suspense
Pagine: 585
Data di pubblicazione: 14 marzo 2020
Serie: Twin game
#1 Quando l'amore non basta - RECENSIONE
#2 Quando la fede non basta

Rifiuteresti la benevolenza di Dio in nome delle gioie e dei tormenti dell’amore carnale?

Sono trascorsi circa vent’anni dall’apparente fine della faida familiare tra i gemelli Lost, eppure Ethan, dopo essere convolato a giuste nozze con Alyson, non sembra affatto felice. Così come non lo è nemmeno padre Adam. Forse perché ha compreso che tutto ha un prezzo. La vocazione perduta, la fratellanza tradita, l’amore terreno. E lui quell’importo oneroso non sembra più disposto a pagarlo. Almeno finché nella sua vita non appare Sharon, sorella gemella, identica in ogni minimo e insignificante dettaglio a Lauren, la ragazza per cui un tempo aveva pensato persino di abbandonare la Chiesa. Ma le due non si assomigliano affatto se non per questioni meramente estetiche. Lauren era affabile, benvoluta da tutti, un esempio da stimare e da seguire. Sharon, invece, è una delle donne più belle, ricche, sexy e influenti di New York. Sharon non fa tenerezza, fa paura. Perché le donne come lei la fanno sempre. Quelle come lei non hanno bisogno né di un principe né di un sacerdote. Quelle come lei si perdonano da sole, se proprio devono.

Padre Colton nutre delle serie difficoltà nel comprendere che tutto ha un prezzo soprattutto quando incontra Caroline, la parrocchiana più trasgressiva della propria canonica, oberata nell’animo da una marea di peccati, inudibili per un giovane sacerdote ignaro del potere della passione e della lussuria. Tutto ha un prezzo e lei, bella come il sole, desiderata e strapagata per concedersi agli uomini più potenti e perversi di Annapolis, è pronta a presentare il conto anche a lui.


Cari lettori, ho letto per voi il secondo volume della serie “Twin Game” di Brenda Mill.
Sono passasti vent’anni dalle vicende del primo libro e alcune cose sono cambiate. Alyson ed Ethan non sono così felici come sembrano e Adam ha continuato a vivere la sua vita lontano da loro. Ma le loro strade sono destinate a incrociarsi di nuovo.
Alyson cerca l’aiuto di Adam in una situazione disperata facendolo, così, tornare nelle loro vite.
In questa storia compaiono nuovi personaggi come Caroline, padre Colton e Sharon.
Il più rilevante è sicuramente Sharon, sorella gemella di Lauren, la donna che tanti anni prima Adam aveva amato. La vita di Sharon non è facile. Nonostante abbia una carriera favolosa e sia molto potente, vivere avendo le stesse sembianze della sorella è doloroso e difficile.

“Forse è troppo tardi. Forse ha ragione. Non possiamo più cancellare le cicatrici che Lauren ci ha lasciato. E non parlo di quelle in mezzo al mio petto, ma di quelle che ormai hanno segnato in modo profondo e negativo le nostre anime.”

Le due donne sono uguali nell’aspetto ma diverse nel carattere. Sharon infatti è spietata e calcolatrice e farà tutto quello che è in suo potere per vendicare la sorella.

“Dicono che la vendetta sia un piatto da consumare freddo. E il mio lo è già da un bel po’. Ho atteso questo momento, e anche molti altri, per anni. Ma questa è un’altra storia. E fa male, lo fa come una lama che ti taglia la testa in un lampo facendola rotolare al suolo mentre il tuo cuore continua a battere oltre ogni logica aspettativa.”

La storia si sviluppa principalmente intorno ad Adam e Sharon. Padre Colton e Caroline hanno un ruolo di supporto e collegamento.
In questo secondo capitolo il personaggio di padre Adam si evolve, subisce una catarsi che lo porta a un inevitabile confronto con i demoni del passato.

“Alcune delle storie che sto per raccontarti ti piaceranno, altre un po’ meno, ma alla fine della mia narrazione sono certo che avrai recepito la lezione più importante. L’amore non può tutto, l’amore può quello che gli pare. L’amore arriva solo dove desidera arrivare. Si tratta di una mera essenza guidata da un muscolo che batte troppo in fretta per essere controllato: il cuore.”

Considerazioni

La narrazione e lo stile rispecchiano quelli del precedente capitolo. Qui ho notato, però, che accanto a un registro colloquiale vengono, talvolta, utilizzate parole di un registro molto più elevato che non si integrano molto nel contesto.
Le opinioni che avevo sul primo volume sono confermate anche nel secondo. È una storia interessante con molti colpi di scena, ma il tipo di narrazione e lo stile non lasciano che si crei un legame con i personaggi. Inoltre ho trovato alcune parti della storia ripetitive. Mi riferisco alla presenza di ben quattro gemelli nella trama (Ethan e Adam, Sharon e Lauren). Oltretutto c’è un ulteriore elemento che accomuna Sharon e Renée (la figlia di Alyson) che non spiego per evitare spoiler.
La stessa figura di padre Colton è una copia di padre Adam, seppur meno oscura e perversa.
Nonostante sia una storia abbastanza coinvolgente, l’ho trovata troppo ridondante nei punti di cui sopra.
Quindi nel complesso assegno 3/5 stelle.
Lo consiglio a chi ha letto il primo volume.
Buona lettura.









Commenti

Post popolari in questo blog

RECENSIONE - "Io sono mio fratello" di Giorgio Panariello

RECENSIONE IN ANTEPRIMA - "Le parole che ho trovato per te" di Alessio Tavino

RECENSIONE IN ANTEPRIMA - "Io non ti lascio solo" di Gianluca Antoni