RECENSIONE "Dominic" di Natasha Knight

Titolo: Dominic
Autore: Natasha Knight
Editore: Quixote Edizioni
Prezzo ebook: 4.79 €
Genere: Dark romance
Data pubblicazione: 22 /05/2020
Serie: Benedetti Brothers #3
ORDER

Benedetti Brothers #1
Benedetti Brothers #2



Gia
Sono la figlia di un soldato della mafia. La sorella di un traditore.
I mostri hanno fatto parte della mia vita da che ne ho memoria, ma la mattina in cui mi sono svegliata in quello chalet fatiscente, freddo e abbandonato, con Dominic Benedetti che incombeva su di me, ho capito di aver incontrato il più oscuro di tutti.
Mi ha preso per spezzarmi. Ma non sono così facile da spezzare. E quando ha visto il marchio sul mio corpo, tutto è cambiato.
Non ho mai creduto nel “vissero per sempre felici e contenti” delle fiabe, perché non sarebbe mai potuto succedere a persone come noi.
Alcuni amori crescono nella luce.
Io e Dominic apparteniamo al buio.

Dominic
Sono l'ultimo figlio di un re della Mafia.
Quello che non aveva nulla da perdere.
Mi sono allontanato dalla mia famiglia. Ho voltato le spalle a tutto ciò che avrebbe dovuto appartenermi e sono diventato quello che dovevo essere.
Un mostro.
Fino al giorno in cui ho visto Gia rannicchiata in un angolo di quello chalet decrepito nel bosco. Fino a quando non ho visto il marchio sul suo corpo.
È stato allora che ho capito quello che mio padre era solito dire. Tieni i tuoi amici vicini, i tuoi nemici più vicini.
I miei nemici avevano avuto la mano troppo pesante.
Era giunto il tempo che tornassi dalla mia famiglia. Che riscuotessi ciò che mi spettava. E, soprattutto, era arrivato il momento che punissi chi mi aveva tradito.

Bentornati nel nostro blog lettori, finalmente siamo arrivati alla fine della serie "Benedetti Brothers" con Dominic, edito dalla Quixote edizioni. Trovate le nostre due recensioni precedenti cliccando sui nomi: Salvatore Sergio 

Dominic è bello con un viso d'angelo ma oscuro come la sua anima, il terzo dei tre fratelli Benedetti, che aspettavo con ansia. Il piccolo dei tre ma anche il più scaltro, sadico e pronto a tutto pur di avere il potere nelle sue mani. Abbiamo conosciuto Dominic nel primo volume quando tra giochi di potere e sotterfugi ha creato il caos pur di ottenere ciò  a cui premeva di più in assoluto, il titolo di capo clan della famiglia, anche a costo di tradire il proprio sangue, colui che ne teneva il titolo per diritto di successione.

Dominic sparisce dalla vita dei Benedetti dopo una notte di sangue, in cui la sua follia accecata dal potere lo ha portato quasi a compiere il più terribile dei gesti. Sconvolto dagli avvenimenti e da alcune rivelazioni che lo hanno profondamente turbato lascia la città e tutto ciò che lo legava alla sua famiglia, non dando più notizie di sé per molto tempo.

Ma ora alcuni accadimenti cambiano le carte in tavola e Dominic è finalmente disposto a tornare per scoprire cosa sta succedendo e a reclamare ciò che gli appartiene.


"Aveva gli occhi di uno che aveva preso e perso molto più di quello che un uomo avrebbe dovuto. Un uomo che aveva imparato cose terribili. Che aveva visto le cose peggiori.Un uomo che aveva fatto del male".

Dominic ora vive in una baita dispersa tra i boschi, nel perfetto anonimato, addestra ragazze pronte a diventare schiave e vendute al migliore offerente. Per lui quello è un lavoro come un altro. Nessuno chiede il suo nome, gli importa solo che faccia bene il suo lavoro e lui sa farlo dannatamente bene. Però tutto cambia il giorno che nella sua baita arriva Gia. Quella ragazza sembra diversa dalle altre, si capisce subito che fa parte di una ricca famiglia, è altezzosa e con una luce particolare negli occhi, di sfida. Ma non è solo quello. Quella ragazza le ricorda qualcuno, sente per lei non solo una forte attrazione, ma anche qualcosa di diverso. Per la prima volta le importa di ciò che prova. Quando capisce che quella ragazza sta occupando troppe attenzioni nella sua testa e decide di darsi una calmata e far tornare la sua maschera di impassibilità, si accorge di un messaggio sulla pelle della ragazza.  Quella ragazza è stata marchiata a fuoco e ora che la crosta sta sparendo appare a chiare lettere lo stemma della famiglia Benedetti. Cosa vorrà dire tutto questo? La sua famiglia ha deciso di occuparsi di traffico di essere umani? Non può essere! Suo padre è sempre stato contro, non lo avrebbe mai permesso. O Forse suo zio stava facendo il doppio gioco alle spalle della famiglia Benedetti? E se invece quella ragazza non fosse lì per caso ma fosse un messaggio diretto per lui? Qualunque cosa fosse Dominic ora è pronto a scoprirlo e per farlo, l'unica soluzione, è tornare a casa!

Gia è figlia di un soldato della mafia, suo padre ha protetto il capo della famiglia Benedetti per gran parte della sua vita e quest'ultimo ha un debito d'onore nei loro confronti eppure questo non è bastato a impedire la morte di suo fratello, ucciso come il peggiore dei traditori, come una spia e tutto davanti ai suoi occhi. Gia ora si ritrova reclusa in luogo fatiscente non sa cosa le accadrà né chi è quell'uomo nascosto dietro a una maschera terrificante. Però conosce l'uomo che ha ucciso barbaramente suo fratello davanti ai suoi occhi e se c'è una cosa che ha promesso di fare finché avrà vita: è vendicarsi!

"Rabbrividii. E lui sorrise. Fu un sorriso diabolico, e la fossetta nella sua guancia destra mi destabilizzò o l'avrebbe fatto se non avessi visto l'oscurità, la depravazione, il vuoto freddo dietro quei bellissimi occhi colore dell'acciaio e desiderai, sapevo che lui avrebbe immaginato che avrei desiderato quel momento, desiderai, che se la rimettesse.Desiderai che non si fosse mai tolto quella maschera della morte. Desiderai che non mi avesse mostrato quella bellezza perfetta e crudele".

L'ultimo capitolo della serie Benedetti saprà certamente affascinarvi, il suo protagonista vi lascerà in bilico, visto come uno dei fratelli malvagi a un certo punto sembrerà sul punto di redimersi ai nostri occhi, tanto da tifare per lui, o forse... no! ;)
Ci porterà come sempre a tifare per un finale con i  fuochi d'artificio, a una storia tra lui e Gia e in una giustizia che è giusto venga fatta. Ma le cose tenderanno a complicarsi e non tutto sarà così scontato come sembrava. Un bel mafia romance, con quel giusto tocco di erotismo che non guasta che forse poteva un pochino osare di più, ma che rimedia in un finale decisamente perfetto.

Lo consiglio a chi ama il genere Mafia romance o il dark romance, ricordandosi che come tale può mostrare delle scene forti e crude, ma dove il romanticismo alla fine è sempre il perno principale su cui tutto gira e tutto torna.

Buona lettura.






Commenti

Post popolari in questo blog

RECENSIONE - "Io sono mio fratello" di Giorgio Panariello

RECENSIONE IN ANTEPRIMA - "Io non ti lascio solo" di Gianluca Antoni

RECENSIONE IN ANTEPRIMA - "Le parole che ho trovato per te" di Alessio Tavino