RECENSIONE - "Vuoi vedere che ti amo" di Alessandra Cigalino

Titolo: Vuoi vedere che ti amo
Autore: Alessandra Cigalino
Editore: self pubblishing
Genere: romanzo contemporaneo - Love to love
Prezzo ebook: € 2,99 (€0,99 in offerta lancio) + KU
Prezzo cartaceo: € 12,90 (promo FRI € 10,00)
Data pubblicazione: 20 febbraio 2023
Pagine: 309
Serie: Gossip love

#1 Il mio cuore alla deriva - Recensione
#3 Ogni volta cerco te

Per Adele Lombardi, nome d’arte Akysha Peach, giovane, ma già famosa stilista del panorama internazionale, ciò che conta è la realizzazione di se stessa e, soprattutto, del suo sogno. Ogni sua mossa è scandita dalla ragione, ma quando realizza abiti di ogni collezione lascia che il cuore la guidi. Sembra tutto perfetto, ma una telefonata la costringerà ad abbandonare New York e tornare a Milano. Proprio nella sua città natale dovrà iniziare a fare i conti con la persona che è diventata: una snob egoista, che non crede nei principi azzurri.
E se per lei ci volesse un principe arcobaleno?

Per Nathan Rossetti, lavorare nell’attività di famiglia nell’hinterland milanese è un dovere. Il suo sogno era diventare giocatore di rugby, ma un infortunio gli ha stroncato la carriera. Dai due fratelli è definito latin lover, ma lui spera sempre di riuscire a trovare la donna giusta. Nonostante la sua corazza da Hulk, è alla ricerca dell’amore, quello vero. Ma sarà capace di mettere in campo il cuore quando la partita si farà davvero dura a causa di una bellissima principessa snob?

Due mondi opposti. Due città lontane. Due cuori che vorrebbero scandire gli stessi battiti, ma lasciarsi andare all’istinto può rivelarsi fatale per due anime affini, coperte da maschere che solo l’amore può disintegrare.

Dopo “Il mio cuore alla deriva (Tutta colpa della Casa Editrice)” arriva “Vuoi vedere che ti amo”, il secondo volume della Gossip Love Series.

"Solo una cosa per me è impossibile: stare senza di te."

Nota dell'autrice: il presente romanzo è stato pubblicato in precedenza, ma in questa nuova edizione è arricchito con scene inedite.

*Ogni romanzo della Serie è autoconclusivo, ma è preferibile seguire l'ordine di lettura.
Alessandra nasce a Pavia in un freddo e buio pomeriggio di dicembre, dove la neve aveva coperto ogni cosa, a pochi giorni da Natale. Forse è per questo motivo che ancora oggi preferisce una bella giornata invernale a una estiva. Se potesse rifugiarsi in una baita di montagna, con caminetto acceso, tazza di cioccolata fumante al fianco del suo computer a scrivere, scrivere, scrivere... resterebbe lì segregata a mo' di eremita senza alcun problema.
Alessandra è autrice di romanzi di genere fantasy, contemporary romance (che schiacciano l'occhiolino al chick-lit) e romantic suspense.
Ha esordito nell'agosto del 2014 in self publishing e da quel momento non è più riuscita a smettere. Ma lei stessa non vuole assolutamente appendere la tastiera al chiodo, perché è l’unico modo di evasione per il suo cuore colmo di amore e storie da scrivere.
Ogni volta in cui si mette davanti al foglio bianco di Word, si immerge nel suo mondo parallelo, fatto di amore e magia, in cui i personaggi chiedono di prendere vita tramite i tasti del suo inseparabile PC. Ama leggere, scrivere, pattinare e ascoltare musica. E sono proprio note scelte attraverso accurate playlist che le permettono di viaggiare ancor meglio con la fantasia.
Il suo motto è “per ogni sogno mancato o perso bisogna averne tanti altri di scorta! Sempre!”.
E i libri, per lei, sono sogni a occhi aperti.

Buongiorno a tutti,
Ho il piacere di parlarvi del secondo capitolo della serie Gossip love di Alessandra Cigalino, si tratta di Vuoi vedere che ti amo. 
Parto subito col dirvi che i personaggi sono veramente particolari e oserei dire sopra le righe.
Adele alias Akysha, è una famosa stilista che vive all'estero e giova di tutta la sua fama: capricciosa, venerata e vezzeggiata, circondata dalle guardie del corpo, dai fan ma al centro dell'attenzione del giornali scandalistici e dagli antagonisti che la vorrebbero trovare in atteggiamenti compromettenti.
Tornare in Italia per lei è come rituffarsi nel passato e scontrarsi col peso delle scelte e con le responsabilità. Nathan  dal canto suo è una novità con cui si scontra e che la fa riflettere sul valore della sua vita. Chi è veramente questa donna, la ragazza ferita, dolce e con un sogno che partita dall'Italia o la donna in carriera, arida e calcolatrice?

"La paura di affrontare il dolore a volte può portare una persona a negare i propri sentimenti. E io non devo permettere agli eventi di portarmi via tutto ciò che sono e che custodisco nel mio cuore."

Nathan, all'apparenza rude, maschio e sfrontato, è in realtà un uomo con valori profondi, quasi di altri tempi, che si scontra con una società piena di pregiudizi e opinioni che si fermano all'apparenza. Un principe azzurro nel corpo di un prode e robusto cavaliere che nell'era moderna arranca per togliersi di dosso l'etichetta di rozzo. 

"Sono grande e grosso, potrei apparire come una roccia per il fisico che mi ritrovo, ma in realtà ho un cuore che si sgretola con un niente."

Gli incontri tra i due all'inizio sono casuali e nonostante una chimica naturale che li sprona a cercarsi e a conoscerci c'è uno scontro verbale che li porta a stuzzicarsi e offendersi con una naturalezza che è quasi comica, ma che li porta a ferirsi reciprocamente.
Di sicuro ciò che ferisce porta a chiudersi in se stessi ma se la coscienza inizia a sussurrare e a far aprire una crepa nel cuore i sentimenti potrebbero fiorire anche nell'anima più arida.
Sarà la chimica a portarli a conoscersi o i pregiudizi che li porterà ad allontanarsi? 

"Non mi è mai capitato prima d'ora di sentirmi così.
Vorrei stringerla tra le mie braccia e non lasciarla andare mai più."

Considerazioni

La lettura è stata fluida a tratti divertenti e in altri più intensa e profonda, i personaggi sono davvero unici sia per caratteristiche fisiche che per quelle psicologiche. I dialoghi veloci e le battute pronte rendono il clima divertente, anche se a discapito dei due protagonisti che si punzecchiano continuamente dando vita a una danza che li vede fronteggiarsi e iniziare a conoscersi. La narrazione è in prima persona a pov alternati.
Psicologicamente sono stati costruiti veramente bene e vederli alle prese con se stessi è di aiuto per capirli fino in fondo. Descrizioni minuziose accompagnano il lettore sia nella gestualità dei personaggi che nell'ambientazione che sembra diventare reale.
Bello il conflitto che si crea tra desiderio e ragione, ognuno custodisce un segreto che lo affligge e una volta svelato scuote gli equilibri.
Nel libro viene affrontata una tematica che mi sta molto a cuore e l'autrice lo ha fatto con un'educazione e un'attenzione che ho apprezzato molto. Non vi dirò altro per non fare spoiler.
Faccio i complimenti ad Alessandra per aver dato vita all'ennesima bella storia e per confermarsi come la brava autrice che è.
Lo consiglio a chi ha voglia di una storia frizzante e in continuo movimento, capace di portare il buon'umore pur affrontando problemi quotidiani.

Buona lettura!
Monica S.

Commenti

Post popolari in questo blog

REVIEW TOUR - RECENSIONE "Jaded" di Robin C.

RECENSIONE "Deviant" di Ellie B. Luin

RECENSIONE - Il narratore di storie, di Rita Nardi