REVIEW TOUR "A game of retribution" di Scarlet St. Clair

 


TITOLO: A game of retrebution 
AUTORE: Scarlett St. Clair
SERIE: Ade Saga Vol. 2
EDITORE: Queen Edizioni
GENERE: Urban Fantasy
PAGINE: 400
FORMATO: Ebook - copertina flessibile - copertina rigida
PREZZO: Ebook € 5,99 - cartaceo 15,90 flessibile - 18,90 cartonato
DATA DI PUBBLICAZIONE: 14 febbraio 2023

ORDER


Ade, dio dell’Oltretomba, non si schiera, non aggira le regole. Su certi valori non fa eccezioni: né per gli dèi, né per i mortali. Nemmeno per la sua amata Persefone, dea della primavera. Di solito, la paura fa sì che si evitino le ritorsioni.
Quando Era, dea delle donne, si rivolge a Ade con un piano per rovesciare Zeus, il dio dei morti si rifiuta di
collaborare. Per punirlo, Era lo condanna a una serie di fatiche. Tra l’uccisione di mostri mitologici, e il
recupero di artefatti mortali rubati, ogni fatica sembra più insormontabile della precedente e lo distrae da
Persefone, la cui tragedia personale la induce a chiedersi se sia in grado di esistere come regina
dell’Oltretomba.
Ade riuscirà a difendere l’equilibrio desiderato?

Buongiorno Librosi,

Ho il piacere di parlarvi del nuovo romanzo di Scarlett. "A game of retribution". Ringrazio la CE per la copia arc in anticipo. Lo attendevo da tanto.

Che dire, non vedevo l'ora di leggerlo. Leggere il POV di Ade è sempre un piacere. Perché non racconta semplicemente la storia che già "sapevamo" dal suo pov, ma racconta la sua storia, un'altra storia. Racconta dei suoi impegni e gli intrighi tra gli dei dell'Olimpio, racconta quello che prova per lei e a volte anche le sue insicurezze che lo fanno apparire così "umano".

Finirò per mandare tutto a puttane», disse Ade. 

Condivideva spesso i propri dubbi con Ecate e, sebbene sapesse di potersi fidare della dea, le risposte di quest’ultima non erano sempre confortanti. 

«Probabile. Ma Persefone è indulgente. Te ne ricorderai, quando avrai bisogno di perdonarla, non è vero?»

Il personaggio di Ade mi piace perché, non è il solito "Alfa man",  Ade lascia che sia Persephone a fare le sue scelte, anche quando non è d'accordo. 

Un tema importante affrontato in questo volume è il lutto. Ade e Persephone lo affrontano in modo diverso ma questo è comprensibile. All'inizio mi dava leggermente fastidio il comportamento di Persephone su come affrontava il lutto, ma poi ho realizzato grazie anche alle note dell'autrice che era giusto e realistico. 

In questo volume troveremo amore, vendetta, delusione, impotenza. Ho trovato questo volume più intenso del primo. Non vedo l'ora di leggere il prossimo.

Consiglio la lettura a chi ama il mito di Ade e Persephone. 

Alla prossima,

Jenny 

Commenti

Post popolari in questo blog

RECENSIONE "Deviant" di Ellie B. Luin

RECENSIONE - Il narratore di storie, di Rita Nardi

RECENSIONE - Il libro delle storie a lieto fine, di Sally Page

RECENSIONE - La sposa gitana, di Carmen Mola

RECENSIONE - La piccinina, di Silvia Montemurro