RECENSIONE - "Jealous" di Naike Ror

Titolo: Jealous
Autore: Naike Ror
Editore: self publishing
Genere: Romanzo M/M
Data pubblicazione: 18 aprile 2020
Prezzo ebook: € 0,99
Prezzo cartaceo: € 5,90
Pagine: 82
Serie: novella
IN-MORAL
JEALOUS

Avevo dato la caccia a quell'uomo per un anno, lo avevo osservato per mesi interi.
Lo avevo bramato sapendo che poteva rivelarsi una scommessa letale.
Lo avevo sfidato a lasciarsi andare e, alla fine, ero riuscito a trascinarlo nella mia squadra.
La sola idea che potessimo definirci "in crisi" mi aveva colpito: quella era più di una sconfitta di coppia, era una sconfitta personale.
E io non avevo mai perso.
Soprattutto in amore.

Bentornati, ho letto e voglio parlarvi di una deliziosa novella che ho apprezzato molto. Si tratta di Jealous, di Naike ror, per apprezzarlo vi consiglio di leggere In-Moral (Recensione QUI)
Ritrovare Kay Matthew è stata una piacevole e inattesa sorpresa. I due uomini hanno costruito la loro routine e li ritroviamo a distanza di alcuni anni da dove li avevamo lasciati.

"Scoppiò a ridere e io amavo quella risata. A parte quando mi prendeva per il culo proprio come in quel momento."

I problemi esistono sempre, i battibecchi sono il loro modo per stuzzicarsi e l'epilogo è sempre molto passionale. La routine è ben assodata, ma quando gli impegni e la vita quotidiana irrompono di prepotenza scombussolando l'intimità, il precario equilibrio raggiunto rischia di vacillare fino a far esplodere quella bolla che li vede complici, uniti e legati da un amore che forse non è così indistruttibile.

"Rimasi immobile, in silenzio. Solo. Ancora una volta, solo."

È davvero arrivato il capolinea di una storia che sembra meravigliosa o c'è ancora qualcosa per cui lottare? L'incomprensione e il distacco sono reversibili?


"«Credi che sia un giochetto?» «Credo che sia un tuo modo per farmela pagare.» Lui fece spallucce. «E se fosse invece il mio attuale stato d’animo?» «Attualmente ti senti come una statua di cera?» «No, mi sento solo.»"

Considerazioni

Questa novella è stata la classica ciliegina sulla torta, nonostante il testo sia breve l'autrice è riuscita a dar spessore alla storia e a renderla ricca di eventi. I protagonisti si aprono e il lettore riesce a scoprire nuove sfaccettature del loro carattere. Kay e Matthew si compensano a vicenda sia che si tratti di insicurezza che di forza, la loro è come una lotta continua dove uno cede del terreno e l'altro lo conquista, ma in realtà si attraggono come due calamite. 
La narrazione è a pov alternati e al presente. I personaggi secondari che abbiamo già conosciuto hanno modo di entrare nella scena e dare il loro contributo.
Il testo risulta curato e la storia, che si legge di un paio d'ore, riesce a coinvolgere e pur nell'incertezza delle scelte non mancano i momenti leggeri né quelli passionali.
Complimenti all'autrice per questo nuovo lavoro.
Ne consiglio la lettura a chi ha apprezzato In-Moral perché vi assicuro che anche se non lo sapevate avevate bisogno di immergervi nuovamente nella storia di Kay e Matthew.
Se vi piace il genere MM vi consiglio di leggere questi due libri perché scoprirete due personaggi fantastici. 


Buona lettura!
Monica S.


Commenti

Post popolari in questo blog

RECENSIONE - "Io sono mio fratello" di Giorgio Panariello

RECENSIONE - "A un millimetro di cuore" di Massimo Bisotti

RECENSIONE IN ANTEPRIMA - "Io non ti lascio solo" di Gianluca Antoni