RECENSIONE "Professor Feelgood" di Leisa Ryven

Titolo: Professor Feelgood
Autrice: Leisa Rayven
Editore: Newton Compton Editori
Genere: Contemporary romance
Formato: ebook / cartaceo
Prezzo: € 2,99 / € 9,40
Data Pubblicazione: 16 marzo 2020
Pagine: 352 pagine
Serie: Masters of love (autoconclusivi)

ORDER

Asha ha puntanto tutto su di lui. Ma non sa quello che la aspetta.
L'ambiziosa editor Asha Tate è un'inguaribile romantica: nonostante una certa difficoltà con gli uomini non ha smesso di credere nella possibilità d'incontrare l'anima gemella, e di appassionarsi alle storie a lieto fine dei romanzi rosa che divora. Eppure non si è mai lasciata guidare dai suoi istinti. Finché su Instagram, Asha si imbatte nel profilo dell'enigmatico Professor Feelgood e ne rimane folgorata: le parole e i versi che legge nei suoi post sembrano rivolte direttamente alla sua anima, e le foto che le accompagnano, pur non mostrando il volto dell'uomo che senza pudori si dispera per l'amore perduto, emanano una sensualità irresistibile. Incalzata dalla febbrile ricerca di un bestseller che le assicuri una promozione e risollevi le sorti della casa editrice, Asha decide di puntare proprio sulla storia del Professore (e i suoi milioni di follower). E di certo non immagina chi si celi dietro l'intrigante sconosciuto... lavorare con lui, che firma il contratto solo a condizione di averla come editor non sarà facile: l'uomo – un'arrogante, indisciplinato, irruento bohémien – sembrerebbe l'esatto contrario di ciò che Asha crede di volere in un uomo. E come se non bastasse, l'attrazione che provano entrambi si fa ogni giorno più difficile da ignorare...

Leisa Rayven è un'autrice bestseller internazionale. Se non scrive, probabilmente sta mangiando guacamole. Vive in Australia. La Newton Compton ha pubblicato Mister Romance e Professor Feelgood.
Buongiorno Lettrici e Lettori,
oggi ho il piacere di parlarvi del nuovo romanzo di Leisa Rayven "Professor Feelgood". Per chi, come me, avesse letto anche Mister Romance, primo volume di questa serie di libri autoconclusivi, riconoscerà nella protagonista la sorella di Eden. Se non lo avete fatto tranquilli, tanto le due storie possono essere lette anche separatamente.

Asha è la classica ragazza romantica, dalle curve generose, che ama vestire abiti vintage e ama i romanzi rosa, crede nell'anima gemella... insomma un po' come noi. Ecco perché riuscirete a identificarvi con lei molto facilmente. Asha lavora in una casa editrice come editor ed è alla ricerca del prossimo bestseller editoriale per ottenere una promozione e salvare le sorti della sua casa editrice in crisi. Dopo aver letto decine di libri senza trovare quello che stava cercando decide di liberare un po' la mente. Prende il suo telefono e inizia a navigare su Instagram, quando si imbatte in un profilo che da un po' di tempo la incuriosisce e segue costantemente: il Professor Feelgood. È così che si chiama il suo account. Il profilo è pieno di poesie rivolte al suo amore perduto, accompagnato da foto non troppo caste nelle quali però non si vede il suo volto.
È allora che Asha ha un'illuminazione. Perché per la sua ricerca del prossimo bestseller non puntare proprio su di lui? Oltretutto è seguito da milioni di follower che quasi sicuramente farebbero la fila per comprare un suo libro.

"Non c'è bisogno di battersi per l'amore, Asha. È questo il punto. Se due persone si amano, non c'è niente che possa separarle. Ma funziona solo se entrambi provano la stessa cosa. E non importa se sei un'inguaribile romantica, devi ammettere che le probabilità che questo accada sono miserrime"

Asha nonostante la sua voglia di trovare l'anima gemella ha qualche problemino con gli uomini. Non riesce a lasciarsi andare ai suoi istinti e sentimenti. L'unico in grado di smuovere qualcosa dentro di lei è proprio il Professor Feelgood. Ecco perché per lei un suo libro potrebbe essere un successo assicurato. Trovato il coraggio cercherà di contattare il Professore per proporgli un contratto. Seconda Asha non poteva trovare persona migliore da proporre.

"Un libro che ispiri le persone a diventare ciò che avrebbero mai pensato di poter essere. Poco fa, lei mi ha suggerito di seguire le mie passioni. Ed è quello che sto facendo. Voglio prendere le sue parole e regalarle al mondo"

Insomma cosa potrebbe mai andare storto? Tutto sembra perfetto. Fino a quando però non scopre chi si cela realmente dietro il Professor Feelgood. Come ben sappiamo ahimè nulla è mai come sembra. E sarà quello il momento più difficile per lei, anche perché lui ha richiesto espressamente di lei come editor come clausola del contratto. Nel suo profilo Instagram sembrava un eroe romantico, dall'armatura scintillante che si struggeva per il suo amore, creando poesie da brividi. Nella realtà invece si trova davanti un uomo arrogante con un ego smisurato.
Non posso svelarvi altro perché vorrei che anche voi come me scopriste chi sia realmente il Professore e il perché è così difficile per Asha continuare a lavorare con lui.

"Le persone che si innamorano più di una volta sono giocatori d'azzardo incalliti. Continuano a cercare il brivido. Cercano di vincere la scommessa finale, per smettere di sentirsi solo pezzi di carne seduti su un pezzo di roccia gigante che gira in tondo nel vuoto cosmico."

Chi è realmente il Professor Feelgood? Cosa succederà tra i due protagonisti? Asha riuscirà a mettere via l'ascia di guerra e lavorare al libro con il Professore?

Per avere una risposta a tutte queste domande non vi resta che leggere questo romanzo! Buona Lettura!!!

CONSIDERAZIONI

Dopo aver letto e adorato Mister Romance non vedevo l'ora di leggere questo secondo libro di Leisa Rayven. Devo dire che nel complesso mi è piaciuto molto, la trama è davvero coinvolgente, piena di colpi di scena, soprattutto quello sull'identità del Professor Feelgood. I personaggi sono ben descritti nella loro personalità. Le uniche note stonate che mi hanno impedito di dare le 5 stelle sono principalmente due. La prima è quella del passato dei nostri protagonisti, dato quello che hanno vissuto avrei preferito conoscerlo meglio, casomai richiamato da vari ricordi e non solo accennati. L'altro sicuramente l'episodio della riappacificazione dei protagonisti molto veloce e rapida, prima odio puro e subito dopo tutto rose e fiori. Da migliorare sicuramente.
Dal punto di vista tecnico il libro è scritto in prima persona, alternando i pensieri dei due protagonisti. I personaggi nella loro interezza sono ben descritti anche se, come detto prima, avrei migliorato il modo di raccontare il loro passato il quale ha senza dubbio fatto diventare i nostri protagonisti quello che sono oggi. Ho trovato, fortunatamente, solo un paio di refusi, i quali non mi hanno impedito di leggere il libro.
Insomma il libro è davvero bello e travolgente, alcuni aspetti che avrei rivisto, ma nel complesso un libro assolutamente consigliato. E se non lo avete ancora fatto andate a leggervi anche Mister Romance della stessa autrice.
 Alla prossima!




Commenti

Post popolari in questo blog

RECENSIONE - "Io sono mio fratello" di Giorgio Panariello

RECENSIONE - "A un millimetro di cuore" di Massimo Bisotti

RECENSIONE IN ANTEPRIMA - "Io non ti lascio solo" di Gianluca Antoni