REVIEW PARTY - RECENSIONE "Quando arriverà la neve" di Vanessa Vescera


Titolo: Quando arriverà la neve
Autore: Vanessa Vescera
Editore: Self-Publishing
Genere: Contemporary Romance
Prezzo ebook: € 0,99
Data pubblicazione: 21 novembre 2019
Serie: Autoconclusivo

ORDER




Ashley Cooper è una famosa giornalista e odia il Natale.
Da cinque anni vive relegata in casa e lavora dal suo pc, senza alcuna intenzione di tornare a vivere tra la gente.
Ma il destino per lei ha altri progetti.
Quando scoppia un incendio nel palazzo in cui vive è costretta ad evacuare dall’edificio e il suo salvatore è il suo vicino fastidioso, rumoroso, burbero e sexy da togliere il fiato.
Derryl, ex vigile del fuoco, la trascina fuori contro la sua volontà, mettendo a tacere tutte le sue lamentele.
Ritrovarsi nel mondo la spaventa ma ora che nuove sensazioni la fanno sentire di nuovo viva e coraggiosa non si può più tirare indietro.
E se da un salvataggio nascesse un’attrazione travolgente nonché la cura a dolori taciuti?
Se fosse giunto il momento di lasciare andare il passato e di accogliere nuovamente l’amore?
In una New York piena di luci e che profuma di Natale, un amore travolgente dona la speranza a due cuori che non hanno più nulla a cui credere.
Quando arriverà la neve... solo allora tutti troveranno la loro strada.


Buongiorno a tutti, cari lettori, ed eccoci a una delle prime letture invernali con la recensione di oggi dedicata alla nuovissima uscita di Vanessa Vescera, intitolata "Quando arriverà la neve".

La protagonista assoluta di questo romanzo natalizio è Ashley Cooper, famosa giornalista che da cinque anni vive da sola chiusa in casa. Anche il lavoro lo svolge chiusa in casa, scrivendo articoli per siti web o testate giornalistiche, così come lo shopping, con gli acquisti on-line.
La donna, infatti, cinque anni prima ha vissuto in prima persona un evento drammatico che l'ha portata a questa situazione, chiudendosi in se stessa e diventando cinica.
Gli unici rapporti che intrattiene, prevalentemente telefonicamente, sono con sua madre, sua sorella e il suo datore di lavoro. 

Fino a quando un giorno, nello stabile in cui Ashley abita, scoppia un incendio. Ashley sarebbe disposta a inalare tutto il fumo possibile, persino a morire tra le fiamme, piuttosto che lasciare il suo appartamento e farsi vedere fuori casa dai giornalisti assetati di gossip.
Ma grazie a un testardo vicino, l'ex vigile del fuoco Derryl, Ashley verrà portata in salvo.

Da qui il lettore sarà coinvolto nello sviluppo di questo rapporto, inizialmente conflittuale tra i due protagonisti, ma che, pagina dopo pagina, riserverà qualcosa di profondo.
Ashley si è chiusa in se stessa e custodisce dei segreti drammatici, ma anche Derryl ha delle ferite importanti, che hanno determinato le azioni dei suoi ultimi anni: entrambi hanno dei demoni da scacciare, ma prima di tutto devono ripartire da loro stessi.

Questo libro racconta di una storia di perdite, ma anche di seconde possibilità verso la vita. Ashley e Derryl hanno perso delle persone importanti, sono scappati dalla realtà rinchiudendosi in loro stessi, ma solo insieme avranno la possibilità di curare le cicatrici l'uno dell'altra e ricominciare.

La storia non brilla di originalità, ma è scorrevole e soprattutto ideale per gli appassionati delle letture invernali; i personaggi li ho trovati parzialmente delineati, ma con alcuni avvincenti botta e risposta, soprattutto quelli più ironici.

La scrittura è semplice, con la narrazione in prima persona dal punto di vista alternato, ma sono presenti vari errori e refusi ben evidenti che, secondo me, un'ulteriore attenta rilettura avrebbe potuto evitare.

Consiglio questo libro a chi è alla ricerca di una storia d'amore e di rinascita, leggera e poco impegnativa, dal contorno natalizio.
Buona lettura a tutti!



Commenti

Post popolari in questo blog

RECENSIONE IN ANTEPRIMA - "Le parole che ho trovato per te" di Alessio Tavino

REVIEW TOUR - RECENSIONE - "Disgraceful" di Autumn Grey

RECENSIONE - "Deacon" di Veronica Scalmazzi