USCITE SETTIMANALI - SELF - dal 4 al 10 novembre


Titolo: L'arciere dello Shropshire
Autore: Valentina Piazza
Editore: Self Publishing
Genere: regency
Prezzo ebook: € 1.99
Data pubblicazione:  5 novembre 2019
Serie: Autoconclusivo

ORDER

Much Wenlock, 1815.
Nello Shropshire, e più precisamente nella cittadina di Much Wenlock, Lord George Alexander Willoughby, nobile con fama da misogino e arciere infallibile, possiede una lussuosa villa e diversi ettari di terreno. In realtà, il gentiluomo non prova avversione verso tutte le donne, ne ha conosciuta una tanto speciale da determinare il suo trasferimento definitivo.

Resta solo un problema: la ragazza in questione, Miss Gwendolyn Carpenter, non somiglia per nulla alle dame che sono solite occupare i salotti londinesi e che spesso si ritrova svenute tra le braccia.

Dal momento del suo trasferimento, il giovane cuore di Gwen vede nascere sentimenti tumultuosi e contrastanti nei confronti dell’affascinante e irresistibile Lord Willoughby.

«Lord Willoughby, state attento a non uccidere nessuno» lo avevo avvertito durante un nostro incontro, per poi allontanarmi sorridendo, il nasino dritto in aria.
C’era qualcosa nel Lord Arciere che scatenava il lato più dispettoso del mio carattere. «Caro vicino, le vostre frecce sono spiumate» gli feci notare la seconda volta in cui lo avevo sorpreso a tirare con l’arco.
Ma durante il nostro terzo e ultimo colloquio, forse, avevo esagerato. Accanto a lui, che era intento nella consueta attività sportiva, si ergeva suo fratello Duncan, più giovane di un paio di anni, con una giovinetta. Ricordai che la ragazza osservava Robin Hood con gli occhi sognanti, le gote arrossate e un principio di svenimento, atteggiamento tipico nella nobiltà londinese.
Io, malauguratamente, avevo indossato degli stivali da pesca e dei pantaloni di tela marrone; dritta e fiera riportavo a casa il mio cestino in vimini, ricolmo di pescato fresco. Tutto sommato, con la canna appoggiata alla spalla e le mani sporche, non dovevo essere un bel vedere. A completare la mia immagine da selvaggia, ci avevano pensato i capelli che, a stento trattenuti da un laccio di cuoio, volteggiavano nella brezza serale. Mamma sarebbe morta se mi avesse vista ma, per fortuna, ero sola, e proprio non ero riuscita a trattenermi: «Lord Willoughby, buonasera. Credo che la vostra ospite vi stia per svenire tra le braccia, forse la freccia ha colpito nel segno, stavolta.» 
Titolo: Vivienne: da escort a moglie imperfetta
Autore: Lily Rose
Editore: Self Publishing
Genere: Romanzo
Prezzo ebook: € 
Data pubblicazione:  8 novembre 2019
Serie: Autoconclusivo

ORDER

LONDRA - IERI – Annabel è un’escort molto richiesta. Single incallita, conduce una vita eccitante, indossa capi firmati e possiede un fisico mozzafiato.

OXFORD - OGGI - Vivienne si risveglia in un letto d’ospedale, senza più ricordi. Affetta da amnesia, non rammenta gli ultimi cinque anni della sua vita, non riconosce gli amici e, soprattutto, non sa di avere un marito.
Ha inizio per lei un calvario, fatto di volti sconosciuti e di una vita che non le appartiene. Ritrovarsi catapultata nei panni di una casalinga, sposata e desiderosa di avere figli, la sconvolge, per non parlare dei suoi dieci chili in più. Costretta a vivere con Andrew, per quanto affascinante, si sente incastrata in un vero e proprio incubo.
Che fine ha fatto Annabel? Cosa ne è stato della sua vita? Perché si è sposata, trasferendosi a Oxford? Domande che sembrano destinate a non trovare una risposta; il tempo scorre inesorabile, e neppure l’amore di Andrew pare stimolarla.
Vivienne recupererà la memoria, o tornerà a vestire i panni di Annabel?
Titolo: Asce, zanne, e vampiri polverosi
Serie: Bloody Quests
Autore: naghree
Editore: Self publishing
Genere: Fantasy
Uscita: 8 novembre (ebook); 15 novembre (cartaceo)
Pagine: 390

L’orco ha quasi completato la sua ricerca. Un ultimo ingrediente sulla lista, la polvere di vampiro, e potrà sposare la sua Ulderica. O almeno i piani erano quelli, finché non si è fatto derubare da un ladruncolo di strada.

Il piccolo drow deve racimolare abbastanza refurtiva, altrimenti il vecchio lo punirà. E liberarsi di un grosso orco tonto non è un problema. O non lo sarebbe stato, se un licantropo non si fosse impicciato.

La donna-lupo ha una traccia, porta dritta al vampiro che deve uccidere. E quell’orco fa proprio al caso suo. Deve solo aiutarlo a riprendere quella sua lista del cavolo dal covo di un boss della malavita. All'ordine del giorno, insomma. Ma qualcosa non va, come se si sentisse osservata.

E infatti c'è una vampireling acquattata dietro al muro. Lei ha bisogno del sangue di un vampiro per completare la trasformazione. E l'orco e la licantropa pare sappiano dove trovarlo…

In un viaggio tra guaritrici che non guariscono, non-morti che muoiono, sarti armati d’ascia e mostri di cartapesta, ce la farà questa compagnia sgangherata ad arrivare a destinazione? Forse, il vero pericolo, saranno i cartelli stradali.

Titolo: La luce calda del tramonto
Autrice: Vanna Costanzo
Editore: Self publishing
Genere: Romance storico, romanzo di formazione
Prezzo Cartaceo:  15,50
Prezzo Ebook:  € 3,99 - Preorder dal 7 al 9 novembre: € 1,99
Pagine: 540
Data pubblicazione: 10 novembre 2019
Serie: Trilogia del Sogno Americano, #1




 “È in tempi difficili che si compiono le più grandi follie d’amore”

Pasadena, 1945. A un mese dalla fine della guerra in Europa, per Cindy giunge l’inizio delle vacanze estive dopo il diploma, l'occasione perfetta per dedicarsi al dolce far niente. Tuttavia il destino sembra intenzionato ad avere programmi diversi. Nel frattempo, molti soldati fanno ritorno negli Stati Uniti per ricongiungersi con i propri cari: tra di loro c’è anche il capitano Peter Jones.
Quando in un placido pomeriggio d’estate l’uomo piomba in casa sua, la giovane avverte sin da subito un’insofferenza nei suoi confronti, dettata dal timore che questi possa portarle via l’adorata sorella Alexandra.
Ma l'eroe che ha ammaliato tutta la famiglia Harris, è davvero quel che vuole far credere? E perché gli sguardi che le rivolge sono sempre così ambigui? Forse sarà proprio la scoperta dell’uomo oltre l’uniforme a far vacillare ogni pregiudizio di Cindy: quando dichiarerà guerra al capitano Jones, si ritroverà a fronteggiare una battaglia contro sensazioni sconosciute e mai provate, trascinata in un vortice di sentimenti proibiti e segreti inconfessabili.

Primo volume di una trilogia di formazione ambientata nei decenni più controversi del XX Secolo, quelli che hanno segnato la storia americana e con essa quella del mondo intero. Tra cadute, rinascite, affetti e guerre, l’esistenza di persone come tante costrette a vivere e ad amare in tempi straordinari.
Titolo: Il teorema di Schaffhausen. Amore, equivoci e... matematica
Autore: Carragh Sheridan
Editore: Self-Publishing
Genere: Historical Romance
Prezzo ebook: € 1,99 (gratis con KindleUnlimited)
Prezzo cartaceo: € 7,99
Data pubblicazione: 6 novembre 2019
Pagine: 219
Serie: Amore, equivoci e...

Inghilterra XIX secolo
L’esimio professor Horace Leonard Hauserworth è un’eminenza grigia nel mondo accademico londinese. Dopo anni di studi, costanza e abnegazione è riuscito a dimostrare il famoso Teorema di Schaffhausen, un teorema che nemmeno i migliori cervelli del mondo matematico erano mai riusciti a dimostrare.
Clarissa Russell è la figlia del reverendo di Miltonfort, piccola cittadina ai margini della contea di Brambyshire. Intelligente, determinata, ribelle ma, soprattutto, amante della matematica anche se, per convenzione sociale, la materia dovrebbe essere ad esclusivo appannaggio degli uomini.
Clarissa, nonostante tutto, non intende rinunciare alla sua passione, tanto da arrivare ad abbonarsi alla prestigiosa rivista Gazzetta della Matematica ricorrendo a un piccolo trucco. Come non ha intenzione di rinunciare alla possibilità di sbugiardare l’esimio e pomposo professor Hauserworth dichiarando che, al contrario di quanto lui afferma, il Teorema di Schaffhausen non è dimostrabile. E intende farlo proprio durante la conferenza che lui ha indetto per esporre le proprie teorie. Per realizzare il suo proposito, però, Clarissa deve presentarsi a Londra e partecipare alla conferenza. Un’impresa che apparirebbe impossibile a chiunque ma non a lei, per nulla intenzionata a farsi fermare dall’insignificante inconveniente di appartenere al sesso ritenuto quello sbagliato... così il suo vulcanico cervello studia una strategia ricorrendo a un fantasioso inganno che porterà lei e la cugina Virginia, involontariamente coinvolta, non solo nella tentacolare Londra ma anche a percorrere una strada impervia, forse pericolosa e decisamente sconosciuta ma che farà palpitare i loro cuori...

Commenti

Post popolari in questo blog

RECENSIONE IN ANTEPRIMA - "Le parole che ho trovato per te" di Alessio Tavino

REVIEW TOUR - RECENSIONE - "Disgraceful" di Autumn Grey

RECENSIONE - "Deacon" di Veronica Scalmazzi