REVIEW PARTY - RECENSIONE IN ANTEPRIMA "Il tempo per amare ancora" di Patrisha Mar


Titolo: Il tempo per amare ancora
Autore: Patrisha Mar
Editore: Self
Genere: Contemporary romance
Prezzo ebook: 2.99 € +KU
Pagine: 450 circa
Data pubblicazione: 27/02/20
Serie: Autoconclusivo

ORDER



"Ho un buco qui al centro del petto quando non ci sei. Non ho altro modo per colmarlo che restarti accanto."

Kieran Kane è stato abbandonato da sua moglie e si ritrova solo a crescere il figlio Kallum. La famiglia e la terra ereditata dal padre sono le uniche cose a cui tiene, non permetterà più a nessuna di far breccia nel suo cuore.
Noreen Burke è una giovane donna che alleva cavalli ed è innamorata da tanto tempo di Kieran, ma lui continua a chiamarla marmocchia.
A complicare le cose Nealla, che ha delle mire su Kieran e non è disposta a lasciarlo a unʼaltra donna.
La magica Irlanda, grandi emozioni e la forza di un amore impossibile vi accompagneranno in un viaggio indimenticabile nei sentimenti, alla ricerca della felicità.


Patrisha Mar è moglie e madre; vive da molti anni in Ancona. Le sue prime esperienze nell'editoria avvengono in self publishing con il genere fantasy (The shadow saga con lo pseudonimo di Katherine Keller, in coppia con una sua collega; I protettori dell’Oracolo: Buio e Luce da sola). Viene notata dalla casa editrice Newton Compton che pubblica in libreria La mia eccezione sei tu (2015), Ti ho incontrato quasi per caso (2016), Apri i tuoi occhi (2017), Il tempo delle seconde possibilità (2017), La poesia dell’anima (2018), Quando l’amore fa volare (2019), Quando cade la neve (2019) e in ebook il paranormal romance Legati da un insolito destino (2019).

Buongiorno Librosi,
Rieccomi a parlarvi del nuovo romanzo di Patrisha Mar, Il tempo per amare ancora. Chissà se la mia collega Monica direbbe che il colore delle nuvole indica che si è rimasti bloccati in uno stato di "spleen" (cit. Boudelaire) e che il viola indica la voglia di cambiare, di rinascere... Non potendo approfittare della sua analisi, io dico che già il titolo ci comunica molto insieme al modello della cover ovvio xd.

Kieran trascorre le sue giornate lavando nella fattoria e prendendosi cura di suo figlio. La moglie lo ha abbandonato e lui è ancora bloccato nella sua rabbia, ma cerca di andare avanti solo per suo figlio che lo crede un eroe. Ormai è l'ombra dell'uomo che era un tempo. 

"Il tempo sarebbe stato la cura, la soluzione, la speranza che il meglio doveva ancora arrivare."

Noreen è una giovane donna piena di vita e ama i cavalli. Per Kieran c'è sempre stata, a tirarlo su di morale, a farlo ridere. È un'ottima amica anche se lei vorrebbe di più, ma lui non l'ha mai notata. Per lui è solo la figlia del vicino, la marmocchia. Ma lei vuole cambiare la sua immagine, per sembrare più donna e forse così riuscire a farsi notare da lui. Tutto si rivela nullo quando l'apparente interesse di lui si rivela inesistente.
Il tentativo della sua miglior amica di combinarle un appuntamento al buio, insieme a qualche altro momento "imbarazzante", fanno scattare qualcosa in Kieran e comprende che Noreen oramai è donna e le piace pure. 

"Solo che la paura era tanta. Non sapeva dove quellʼinteresse lo avrebbe portato, di certo era terrorizzato allʼidea di rimettersi in gioco e sapeva di non essere libero, non per la legge almeno, né quella dello Stato, né quella del Signore. Era giusto per lui provare a frequentare Noreen e non come una semplice vicina di casa? "

Il tempo che trascorrono insieme aumenta il desiderio, ma Kieran è indeciso sul da farsi. Da un lato vorrebbe lasciarsi andare e godersi questi attimi di felicità con lei, ma dall'altra deve pensare al fatto che lui è ancora sposato e che vivendo in un piccolo paese come Doolin, sarebbero sulla bocca di tutti. Inoltre, può implicare Nooren nella sua vita da padre?
Desiderio e responsabilità saranno in conflitto fino a giungere all'armistizio. Quando finalmente le cose sembrano andare per il verso giusto, il passato di Keiran tornerà a tormentarlo rischiando di rompere il nuovo equilibrio. Keiran potrebbe essere obbligato a scegliere tra suo figlio e Nooren  e lui sceglierebbe sempre...

Considerazioni
POV alternato in terza persona. Lettura scorrevole e buon editing. Luoghi e personaggi sono ben caratterizzati, grazie anche al viaggio che l'autrice ha fatto in Irlanda. L'ho letto il mezza giornata. Questo è il primo libro che leggo dell'autrice e sono felice di averla scoperta. Patrisha sa come innescare la miccia emotiva che è in me. 
Una storia d'amore per se stessi, innanzitutto e poi per il prossimo. L'amore per i figli ci spinge a essere migliori e ci dà la forza necessaria per andare avanti nonostante tutto. Un romanzo che parla delle seconde possibilità che tutti meritiamo. La possibilità di amare e lasciarsi amare, di perdonare gli altri e sopratutto se stessi, che è più difficile. 
Avete presente l'emozione che alcuni romanzi vi danno verso la fine? Ecco, a me è successo dalla prima pagina. Ero così triste e arrabbiata per Kieran, per come la vita è stata ingiusta con lui. Se non si fosse capito, ho amato questo romanzo perché ha quel qualcosa in più che cerco sempre. Consiglio la lettura a chi ha letto "Il tempo delle seconde possibilità" e a chi crede che non è mai tardi per l'amore.
Buona lettura!
XoXo
Jenny



Commenti

Posta un commento

Post popolari in questo blog

RECENSIONE - "Io sono mio fratello" di Giorgio Panariello

RECENSIONE IN ANTEPRIMA - "Io non ti lascio solo" di Gianluca Antoni

RECENSIONE IN ANTEPRIMA - "Le parole che ho trovato per te" di Alessio Tavino