PRESENTAZIONI - SELF PUBLISHING


Titolo: Io sono la preda – Venezia Oscura
Autore: Anna Pia Fantoni
Editore: self publishing
Genere: thriller noir con pennellate di rosa
Prezzo ebook: € 3,99
Prezzo cartaceo: € 13,00
Prezzo cartaceo: € 13 euro ridotto a 11,59
Data pubblicazione: maggio 2019
Pagine: 224
Serie: autoconclusivo

ORDER

Chi è Gabriele?
Potrebbe essere un normale consulente finanziario parmigiano che trascorre le giornate tra lavoro e filantropia. O potrebbe essere il sadico attore-regista di filmini amatoriali violenti e sanguinosi, con protagoniste ragazze rapite, narcotizzate e violentate.
E chi è Giuditta?  
Potrebbe essere un’imprenditrice di trent’anni, irriverente e pasticciona, che si è trasferita da cinque anni al Lido di Venezia. Oppure potrebbe essere la vittima predestinata, la preda finale di un gioco perverso che va avanti da troppo tempo.
Sullo sfondo di una Venezia afosa e affollata di turisti, Giuditta dovrà fare i conti con gli errori commessi, con le proprie insicurezze e, soprattutto, con un passato pronto a sferrare l’attacco decisivo.
Io sono la preda è un romanzo breve che sfugge alle classificazioni di genere, una storia umana di redenzione e di violenza, di amore puro e di desiderio implacabile. Un dramma, nero e luminoso al contempo, sul potere della manipolazione e sulla fragilità intrinseca dell’essere umano.

Anna Pia Fantoni, interprete, traduttrice dall’inglese e correttrice di bozze freelance da vent’anni, sta per diventare editor tramite un Master organizzato dall’agenzia Saper Scrivere.
Ha pubblicato alcuni romanzi ora fuori catalogo ed è in libreria con il racconto “Vita da marciapiede” nell’antologia Partiamo da qui, Imprimatur, 2017. 
Il suo ultimo libro è Io sono la preda, pubblicato con Amazon nel maggio 2019.

A 42 anni si è trasferita da Parma nell’appennino parmense tra neve, castagni e caprioli e dal 2008 organizza presentazioni e partecipa a conferenze per sensibilizzare sulla violenza sulle donne e la pedofilia. È stata alla Camera dei Deputati il 13 gennaio 2012 con operatori ed esperti del settore per invocare la certezza della pena.
Autore: Antonia Cudil 
Titolo: Tattoo and Spirit
Pagine: 300
Genere: Paranormal Romance 
Editore: Self Publishing
Uscita: 30 agosto 2019
Formato: ebook e cartaceo
Prezzo: 2,99 € - KU


Mi chiamo Elena e il mio sogno è diventare una cantante, purtroppo con i sogni non sempre si può mangiare e quindi mi mantengo facendo la cameriera in un pub, o almeno lo facevo, fino a quando tutto è cambiato. La sera in cui ho posato gli occhi sulla faccia d’angelo di Luca. Lui mi ha stregata e poi mi ha lasciata da sola a percorrere sentieri che non avrei mai creduto di intraprendere. Grazie a lui però ho scoperto che in questo mondo c’è molto di più di quanto appare. Ho saputo dell’esistenza dei Daimones e delle due fazioni che da secoli si combattono: gli Archè e gli Apeiron.
Ora devo compiere una scelta, stabilire da che parte stare e non è per niente semplice quando conosci solo una minima parte della storia. Perciò ho deciso di seguire l’affascinante Leonardo e andare a Londra per capire chi sono i Daimones e soprattutto perché continuano a chiamarmi “rivelatrice di spiriti”.

Nota per i lettori: Tattoo and Spirit era già uscito a puntate nel 2013, questo romanzo è una nuova edizione completamente rivista, non solo nella veste grafica, ma anche nella trama che è stata ampliata e modificata in modo significativo.

A.I. Cudil pubblica romanzi d’amore da 2012 quando ha esordito in questo genere con il romanzo “La sindrome di Rubens”, seguito da “Rouge Club”, e da “Imperfetta” poi ripubblicato con il titolo “La chiave del mio cuore”. Nell’arco del 2013 pubblica il romanzo a puntate “Tattoo and Spirit”. Nel 2014 inizia a pubblicare la serie Six Senses con Giunti Editore. Del 2014 è infatti “Solo il tuo sapore”, del 2015 “Solo la tua voce”. Nel luglio del 2016 ha partecipato con il racconto Dungeon, prequel della serie Dame Blanche, al bundle Dreams Collection. Nell’aprile 2017 esce sempre per Giunti Editore il terzo romanzo della serie Six Senses, “Solo la tua carezza”. Di fine 2018 è invece “Solo il tuo profumo”, quarto romanzo delle serie e pubblicato in selfpublishing.
Il primo romanzo della serie Provence, “Aspettavo solo te”, esce nel luglio del 2017.
Con lo pseudonimo di Antonia Claudia Romani ha pubblicato il suo primo romanzo storico “Gallica” nel gennaio 2018.

Titolo: Tutto All'improvviso
Autore: Lucia Lacchei
Editore: Self Publishing
Genere: Romance New Adult
Data pubblicazione: 9 settembre 
Preorder dal 2 settembre a 0.99 euro
Prezzo ebook: € 2,99
Serie: The Son Series, vol.1



Perché l'amore si trova sempre nei luoghi più improbabili ed inaspettati del mondo?
Di ciò ne sa qualcosa Evee Curtis che spostandosi in un'altra città per una proposta di lavoro, non farà a meno di incontrare il ragazzo che la stravolgerà in tutto e per tutto per il suo imminente colloquio. Ed anche di più.
Cambiare città per lei sarà un'impresa molto difficile, ma eventualmente dovrà fare questo sacrificio se vuole lasciarsi alle spalle una delusione personale che l'ha segnata sin dall'adolescenza e che si protrae negli anni.
Cedric Muller è un ragazzo che ama stare al centro dell'attenzione, e per il lavoro che svolge sembra proprio che non gli dispiaccia starci sotto quelle luci scintillanti.
Alle spalle si è lasciato un dolore atroce da sopportare ogni singolo giorno, e per assurdo quasi in contemporanea un doppio tradimento, e non vuole sentir neanche lontanamente parlare di nessun genere di smancerie poiché la sua storia passata lo ha segnato sin nel profondo stravolgendo tutto. Ogni cosa. Però, forse, per volere del destino, incontrando due occhi color del verde smeraldo gli faranno cambiare idea sui suoi sentimenti verso l'amore?
Scalfiranno la roccia dietro cui ci si è nascosto o continuerà a innalzarsi fin quasi a sommergerlo del tutto?
Lei stravolgerà la sua sopravvivenza tanto quanto lui ha stravolto l'esistenza di lei, oppure sarà tutto il contrario?

Tutto all'improvviso primo libro della The Son Series.

« Ehi..che profumino. Cosa stai cucinando? »
Si sporge verso di me al lato sinistro e mi lascia un piccolo bacio sul lobo dell'orecchio, mi asciugo rapidamente le mani e lo afferro per la sua maglietta e lo attiro verso di me di nuovo baciandolo.
« Cos'è questo bacio dato così? » mi dice, mordicchiandomi il labbro inferiore più e più volte.
« Un bacio. » gli sorrido e alzo le spalle.
« Oh, no. Questo mi pare proprio un flashback. »
Sorrido e fa un passo indietro facendo segno verso il lavandino, e scuote la testa.
« L'acqua che scorre... »
Fa un'altra volta un passo verso di me mettendo le sue mani ai bordi del lavello rinchiudendomi quasi in un suo abbraccio, e si abbassa su di me quasi a un centimetro dalla mia bocca.
« Se non ricordo male anche quella volta stavi cucinando... »
Ci guardiamo, e nessuno dei due osa distogliere lo sguardo dagli occhi dell'uno negli occhi dell'altra.
Mi lascia prima un bacio all'angolo destro delle labbra e poi si allontana.
« e io ti ho distratta come ti sto distraendo ora. »
Poi mi lascia anche un bacio all'angolo sinistro delle labbra.
Lo so cosa sta facendo. Sta temporeggiando per non arrivare subito al sodo e baciarmi sulle labbra, però anche io lo voglio distrarre e così gli rispondo azzerando la distanza tra noi toccandogli le labbra senza baciarlo. « Comunque sto preparando gli spaghetti con il sugo e la cotoletta con l'insalata. »
Poi, come se una forza mi avesse spinto all'improvviso, mi spingo verso di lui e faccio scontrare le sue labbra contro le mie prendendo l'iniziativa come mai mi era successo prima d'ora con un ragazzo.
E lo bacio, per poi subito dopo, sussurrargli parole sulle sue labbra invitanti che presagiscono baci proibiti e infiniti.
Titolo: Un inaspettato benefattore
Autore: Adele Ross
Editore: Self-Publishing 
Genere: Romance, New Adult
Prezzo ebook: € 1,99
Prezzo cartaceo: € 12,49
Data pubblicazione: 2 settembre 2019
Pagine: 376
Serie: Autoconclusivo


Jerusha è un'orfana che a diciotto anni ancora vive in istituto perché nessuno ha mai voluto adottarla. È intelligente e dotata di un talento fuori dal comune per la parola scritta. Da sempre sola, al contrario delle sue coetanee, non vede la vita attraverso un paio di lenti rosa e romantiche ma nel suo reale cinismo e disincanto che ha sviluppato in lei un'ironia pungente e una sagacia al vetriolo. Ormai arresa a dover lasciare l'orfanotrofio per superati limiti di età si prepara ad abbandonare il suo sogno più grande: quello di diventare una brillante giornalista. Ma il destino le riserva una sorpresa inaspettata... o meglio un inaspettato benefattore che, improvvisamente, decide di prendersi in carico lei e la sua istruzione.
Un regalo piovuto dal cielo che richiede solamente un obbligo: quello di inviare settimanalmente al suo benefattore, tramite uno sconosciuto indirizzo e-mail, una lettera sotto forma di articolo giornalistico dove lo informa dei suoi progressi scolastici ed educativi. Unico limite: lei non dovrà mai cercare di scoprire chi sia in realtà il suo inaspettato benefattore di cui non conosce nemmeno il nome. Una proposta che non può essere rifiutata.
Jerusha si ritrova così a frequentare una prestigiosa e costosa università e si impegna a rispettare le regole fissate anche se in lei è forte il desiderio di poter ringraziare colui che le ha concesso una chance di cambiare la sua esistenza.
Riconoscente alla buona sorte e al suo inaspettato benefattore, le lettere che avrebbero dovuto essere a cadenza settimanale aumentano sia di numero che di intensità cominciando a narrare tutti gli aspetti della sua vita, oltre ai progressi scolastici. Un rapporto epistolare che dura mesi ma che è a senso unico. Jerusha scrive ma non riceve mai nemmeno un cenno di risposta. Così una sera, poco lucida per la stanchezza e la febbre alta, la ragazza invia una lettera al suo benefattore dai toni accusatori e polemici oltre che pregna di tristezza e frustrazione. Una lettera che, lei si aspetta, come tutte le precedenti non avrà mai una risposta. Invece, inaspettatamente, arriva una risposta dal suo benefattore, una risposta che cambia tutti gli equilibri del loro rapporto...

AVVISO AI LETTORI. Questo romanzo è un omaggio alla scrittrice Jean Webster e, anche se la vicenda è frutto della fantasia dell'autrice, è doveroso avvisare che il libro è una rivisitazione di uno dei grandi successi di questa scrittrice, precisamente la storia è liberamente tratta da Daddy-Long-Legs (conosciuto in Italia con il titolo di Papà Gambalunga) di cui l'autrice ha volutamente mantenuto i nomi delle persone, dei luoghi e delle istituzioni oltre all’idea originale della trama anche se riadattata e modificata.

Adele Ross è il nome d’arte di una scrittrice che faceva tutt'altro fino al giorno in cui ha deciso di unire la passione per le storie d’amore alla sua ironia e ha provato a scrivere un libro. È nato così il chick-lit Tutta colpa del matrimonio, ci ha provato gusto e non ha più smesso di scrivere dedicandosi a romanzi rosa e teen romance con il proposito che un giorno avrebbe scritto anche altro. Beh, quel giorno è arrivato prima del previsto quando ha pubblicato Oh, my ghost! ho ereditato un fantasma, un breve testo umoristico a metà tra il surreale e il teatro (ma è d'obbligo dire che non ha nulla di romantico). Da lì alla creazione di una nuova serie intitolata Passeggiando tra le favole..., dove riscrive alcune favole classiche rivisitate in chiave moderna e del tutto personale, il passo è stato breve. Siccome dorme poco, la notte a lei invece di portare consiglio porta le idee più strampalate, una tra queste è stata quella di autosfidarsi provando a rivisitare in chiave moderna un classico della letteratura per ragazzi come Papà Gambalunga e visto che il risultato le è piaciuto ha deciso di pubblicare Un inaspettato benefattore, new adult omaggio alla scrittrice americana Jean Webster. Insomma ama sperimentare, mettersi alla prova, ridere, il gelato, la pizza e i giochi da tavolo. Adesso, però, alla lista di cose che ama ha dovuto aggiungere anche l'uomo che è diventato suo marito all'inizio del 2019. Per mettersi in contatto con lei i suoi lettori possono scrivere all'indirizzo: adelerosslarossa@gmail.com oppure visitare il suo sito www.adelerosswriter.wordpress.com.
Titolo: Il sole esiste per tutti
Autore: Giusy Cu
Editore: Self
Genere: Contemporary romance
Prezzo ebook: € 0,99
Data pubblicazione: 31/08/2019
Pagine: 305 circa
Serie: Autoconclusivo

ORDER



Quando Natalia, amante dei libri e degli animali, si ritrova a lavorare alla fattoria dell’anziano signor Nicosia, un uomo apparentemente stravagante ma dal cuore grande, ancora non sa ciò che il destino ha in serbo per lei. Il giorno in cui incontra Andrea, un ragazzo bellissimo che sembra essere capace di far cadere ogni donna ai suoi piedi, Natalia si dice che lei non sarà mai bella abbastanza per una persona del genere. Lei è curvy e non ha mai avuto una vera relazione. Andrea, dal canto suo, cambia facilmente amante e, pur avendo un cuore capace d’amare, ha difficoltà a impegnarsi seriamente con una donna e, in realtà, non ha intenzione di farlo. O forse, deve solo incontrare la persona giusta...
Andrea, infatti, capisce ben presto di essere attratto da Natalia, ma accade tutto troppo in fretta e allontanarsi da lei diventa quasi una sfida da vincere o da cui lasciarsi sedurre. Tra slanci di orgoglio e litigi, tra momenti di intimità e tenerezza da tenere a bada per non lasciarsi cadere, riuscirà Andrea ad aprire gli occhi e a scegliere finalmente la strada giusta, benché sia la più tortuosa? E Natalia riuscirà a superare le sue paure e a capire quanto sia degna di essere amata?


“Il sole esiste per tutti” è la prima esperienza di Giusy Cu come scrittrice di un romanzo rosa a soli 24 anni. Dopo aver viaggiato molto tra Londra e Parigi, ha vissuto per alcuni anni in Lussemburgo ed è ritornata nella sua amata Sicilia a soli 11 anni. La passione per la lettura e successivamente per la scrittura, nasce tra i banchi delle scuole medie, grazie all’ausilio di una professoressa che ha saputo cogliere un germoglio in mezzo a diatribe personali. Si scovano così poesie e brevi storie tenute nascoste nel corso dell’adolescenza. Oggi, con la maturità di una donna arriva il primo libro pubblicato. Dopo piccoli dispiaceri lavorativi ed un problema di salute che hanno portato l’autrice a dover restare a casa per un lungo periodo e tra i vari pensieri e dubbi, scrive il libro in soli 4 mesi. La storia racconta di una ragazza Curvy, proprio come lei. Tantissime ragazze che purtroppo nel mondo, spesso, vengono sottovalutate, giudicate, disprezzate e sminuite per una ragione o per un’altra. La trama principalmente nasce da questa ragione. L’obbiettivo è mandare un messaggio, non a chi giudica una ragazza in carne, ma arrivare alle ragazze in questione… “che prima di essere carne noi siamo anime capaci di amare ed essere amate, così come siamo. Forse anche di più delle altre che hanno meno spazio dentro per contenere un cuore più grande”.


Commenti

Posta un commento

Post popolari in questo blog

RECENSIONE IN ANTEPRIMA - "Le parole che ho trovato per te" di Alessio Tavino

REVIEW TOUR - RECENSIONE - "Disgraceful" di Autumn Grey

RECENSIONE - "Deacon" di Veronica Scalmazzi