PRESENTAZIONE IN ANTEPRIMA "Redemption Series - Trilogia Completa" di Mya McKenzie




Titolo: Redemption Series - Trilogia completa
Autore: Mya McKenzie
Genere: Romantic Suspense
Numero di pg: 830
Prezzo: 3,50€
Pubblicazione: Self publisher
Data di pubblicazione: 18/02/2018
Finalmente in un unico volume la serie suspense che ha stregato migliaia di lettori.
La Redemption series è ora al completo.
Questo ebook contiene:
#1 - Ghost Love
#2 - Rise of the damned
#3 - In the line of duty
GHOST LOVE
Tutti sanno chi è Jack Wade, ma nessuno lo conosce davvero.
Non gli studenti del corso di sociologia, né i colleghi che lo coprono durante le ronde notturne.
Nessuna delle ragazze che ha sedotto negli ultimi mesi e nemmeno coloro che un tempo chiamava amici.
Neppure Gwen, l’unica a cui abbia permesso di avvicinarsi tanto, è riuscita a comprendere fino in fondo la sua natura.
Dietro un sorriso affascinante e un paio di occhi cerulei, si cela una creatura inquieta, oscura come la notte più buia. Un uomo che, una volta dismessi i panni da bravo ragazzo, s’intrufola nelle vite altrui per appropriarsi dei segreti più gelosamente custoditi.
Le vittime non si accorgono del suo passaggio perché lui è come un fantasma, che entra ed esce dalle loro case in punta di piedi, senza rivelare mai la propria esistenza.
Finché, una notte, Jack non entra nell’appartamento sbagliato.
In un luogo in cui sembra che il tempo si sia fermato.
Nel posto in cui un incontro inaspettato potrebbe cambiare per sempre la sua vita.
Link dei singoli titoli:


«È molto bella.» mormora con lo sguardo abbassato sul tavolo.
«Non farlo.» la imploro. «Non cercare in lei qualità straordinarie. Tu non hai niente da invidiarle.»
«Non posso evitarlo. Lei è riuscita dove io ho sempre fallito. Ho visto come la guardavi, prima. Le hai dato il tuo cuore, Jack.»
«Mi dispiace, non mi sono comportato bene con te. Tu sei così perfetta e io… io sono così oscuro.
Ti ho tenuto nascoste molti aspetti di me, ho fatto cose di cui mi vergogno ancora oggi.
Lei invece ha conosciuto il vero Jack, senza la facciata del bravo ragazzo, con tutti i suoi demoni e i suoi tormenti. Ha saputo fare luce su ogni angolo buio della mia vita e, nonostante ciò che vi si celava, è riuscita a non odiarmi.
Il suo amore è stato la chiave per il mio.»
Gli occhi verdi della donna che un tempo ho creduto di amare, sono lucidi e arrossati.
Non riesco a immaginare cosa stia passando, ma per una volta nella vita sono felice di averle raccontato la verità. Forse questo alimenterà il suo odio, forse le darà la forza per chiudermi fuori dalla sua vita, spero che un giorno riesca a passare oltre.

«Non puoi permettere che la passi liscia, che sia libero di fare ad altre ciò che ha fatto a te.
Che succederebbe se domani andasse a prendere tua sorella? Riusciresti mai a perdonartelo?»
«No, certo che no! Ma cosa potrei fare? Non posso denunciarlo senza uno straccio di prova. Non posso raccontare la mia storia alla stampa senza rischiare di essere estradata. Non posso affrontarlo faccia a faccia senza correre il rischio di finire ammazzata.»
«Troverò un modo.»
«No. Hai fatto fin troppo per me. Non voglio ti esponga ancora.» mormora avvicinandosi.
«So badare a me stesso.»
«Ma qui non si tratta soltanto di un’effrazione, Jack. Se vuoi fermare un mostro devi prima diventarlo tu stesso e io non posso permettere che tu venga trascinato nelle tenebre.»
«Io sono nato nell’oscurità.» confesso voltandomi per guardarla in faccia. È troppo buio e so che non riuscirà a leggere nei miei occhi, ma voglio capisca quanto è complicata la mia situazione.
«Forse. Non conosco la tua storia, ma so che adesso hai permesso a qualcosa di diverso di entrare nella tua vita. Dalle la possibilità di mostrarti un’altra via.»
Il suo bacio delicato è la prova che quel qualcosa esiste davvero.
È un sentimento appena abbozzato, insufficiente a distruggere la bestia che vive in me, ma abbastanza potente da riuscire ad assopirla.
Almeno per il momento.

La pelle è rugosa attorno la ferita e sotto i polpastrelli posso ancora sentire i bordi frastagliati dei lembi che i chirurghi del General Hospital hanno cucito tra loro. In genere cerco di evitare i ricordi legati a questa cicatrice, ma ogni tanto mi capita di sfiorarla con le dita e riflettere sulle conseguenze che quella semplice decisione ha portato con sé.
Sono trascorsi tre mesi da quella maledetta notte, dal momento in cui una scelta presa con troppa leggerezza ha cambiato tutta la mia esistenza. So che dovrei essere grato al destino per avermi dato una seconda occasione, ma la verità è che la vita che sto conducendo non mi appartiene più.
Ho provato a cambiare, ho tentato di essere un uomo migliore, ma credo di aver fallito.
Io non sono come tutte le altre persone e non posso pretendere di comportarmi come tale. Chi mi sta intorno si aspetta da me scelte e comportamenti che non sono consoni alla mia natura, che finiscono per imbrigliare il mio spirito e smorzare il mio istinto.
C’è qualcosa che non va in me.
E penso che se ne sia accorta anche Gwen.
Tra di noi è calato un velo di apatia, sottile e impalpabile, che sta inesorabilmente soffocando ogni cosa. Non c’è più l’entusiasmo per un nuovo inizio, la spensieratezza dei primi giorni o la passione che ci teneva svegli la notte. È rimasto soltanto il rimpianto per ciò che poteva essere e il rimorso di non aver avuto la forza di perseverare.

Mya è nata nelle campagne del Polesine nella primavera del ‘77, ma si è trasferita con il marito e i due figli nella provincia di Padova, in una piccola cittadina tra i Colli Euganei.
Resterebbe ore a guardare le serie televisive e i film d'azione o ad ascoltare la musica rock.
Il suo colore preferito è il blu, non si stanca mai di mangiare la pizza, il libro che l'ha conquistata è "La scelta" di Nicholas Sparks e l’autore che più ama leggere è Dean Koontz.
Legge prevalentemente gialli e thriller, ma anche romanzi d'azione, d'avventura e, naturalmente, rosa.
Ha iniziato il suo primo romance ai tempi dell'università ma è riuscita a terminarlo molto tempo dopo. Da quel lontano giorno del 2010 non ha più smesso di scrivere e ha già all'attivo 16 manoscritti, 8 dei quali pubblicati tra il 2014 e il 2017.
I suoi romanzi sono quasi esclusivamente ambientati negli Stati Uniti e il titolo in lingua inglese è una peculiarità che li accomuna tutti. Scrive prevalentemente romance contemporanei, ma si diverte a spaziare un po' tutti i sottogeneri, dallo storico fino al romantic suspense.


Commenti

Post popolari in questo blog

RECENSIONE - "Io sono mio fratello" di Giorgio Panariello

RECENSIONE IN ANTEPRIMA - "Le parole che ho trovato per te" di Alessio Tavino

RECENSIONE IN ANTEPRIMA - "Io non ti lascio solo" di Gianluca Antoni