RECENSIONE - "EL DIABLO" di M. Robinson

TITOLO: El Diablo
TITOLO ORIGINALE: El Diablo
AMBIENTAZIONE: New York
AUTORE: Monica Robinson
TRADUZIONE: Vanilla Harem's Books
COVER ARTIST: Rebecca Marie - The Final Wrap 
SERIE: The Devil #1
GENERE: Dark Mafia Romance
FORMATO: E-book (Mobi, Epub, Pdf) e cartaceo PAGINE: 538
PREZZO: 4,99 € (e-book) su Amazon, Kobo, iTunes, Google Play, Store QE (preorder già attivo)
DATA DI USCITA: 14 febbraio 2018


Ero spietato. Ero temuto. Avevo sacrificato me stesso. Lei. Ogni cosa… Vivere in un mondo in cui valgo più da morto che da vivo è stata una mia scelta. Sono un uomo terribile, e non ho mai aspirato a essere nulla di diverso. Ho fatto cose di cui non sono fiero. Ho visto cose che non dovrebbero essere viste. Ho causato dolore a cui non posso rimediare. È sempre stata una mia scelta. Ogni decisione. Ogni ordine. Che fosse giusto o sbagliato, non aveva importanza. Fino a lei. Era sotto la mia protezione, finché non è diventata la mia ossessione. Ma chi l’avrebbe salvata… Da. Me. Stesso. Io, il diavolo. Il fato ci ha fatto incontrare. Il destino ci ha distrutti.



"«Sono un uomo malvagio. Ho fatto cose imperdonabili. Questa è la tua occasione. Coglila, dannazione! Spediscimi immediatamente all'inferno. Ora!»Ho sempre saputo che questo giorno sarebbe arrivato. Avevo fatto tanti errori nella vita, ma questo non lo sarebbe stato. Ho vissuto molto più a lungo di quanto avrei mai immaginato. Ho sempre sperato che avrei incontrato il Creatore grazie a una mano amorevole, ma non sempre otteniamo ciò che vogliamo. Avevo ucciso. Mi ero vendicato. Avevo amato. Avevo distrutto molte vite e ora era arrivato il momento di pagare per essere stato il Tristo Mietitore, per aver preso vite che non mi appartenevano. Non avevo mai pensato di poter morire in questo modo. Riverso in una pozza del mio sangue Maledetto. Provocando il mio assassino per fargli premere il grilletto."
Questo è l'intenso prologo del libro, che già dalle prime frasi ci lascia senza fiato e in tensione. Con la curiosità e un pizzico di angoscia. Ci lascia così, sulle spine... perché El Diablo è tutto questo! Tensione, suspense, crudeltà, ferocia, vendetta, corse contro il tempo, un tempo che ti strappa tutto inderogabilmente senza che si riesca a impedirglielo nonostante le minime attenzioni. Una battaglia persa contro quella vendetta che sai arriverà prima o poi, che speri inutilmente che possa essersi placata o sia stata dimenticata, ma che invece diabolicamente ti colpisce nel momento meno aspettato. E tutto questo innesca un ciclo di sangue e morte che porta sempre delle conseguenze ma soprattutto che non porta mai fine e sollievo...

Alejandro Martinez è figlio di un Boss Mafioso che ha fatto fortuna e si è creato un grosso impero in America. Sa già da ragazzo che il suo destino è segnato e quale corso sarà costretto a seguire. Eppure nonostante tutto cerca di godersi fino all'ultimo quegli attimi di spensieratezza che ancora sono concessi alla sua età. Fino al giorno in cui tutto cambia. Al rientro da una serata con il suo fedele amico si rende conto immediatamente che qualcosa non quadra. Il silenzio che aleggia nell'aria sarà qualcosa che lo metterà subito all'erta facendogli capire che c'è qualcosa di insolito. Qualcosa che non dimenticherà mai e che purtroppo cambierà completamente la vita di Alejandro. Quel giorno resterà scolpito nella sua mente. Sarà il primo giorno di una lunga scia di sangue che Alejandro lascerà dietro di sé. Il giorno in cui inizierà la metamorfosi di Alejandro trasformandolo definitivamente in El Diablo, come verrà nominato nel suo ambiente.

"Ho sempre saputo quale sarebbe stato il mio destino, ma quella era la prima volta che volevo veramente abbracciarlo. Il suo sguardo mi mostrò tutto ciò che avevo bisogno di vedere. Sollevai la pistola con mano ferma, facendogli spalancare gli occhi, e gliela puntai dritta alla fronte. Mio padre non fece una piega, mi afferrò bruscamente per il mento costringendomi a guardarlo negli occhi. Non avrei mai dimenticato le sue parole. «Sei un Martinez, ora.» Sì, lo ero."

Ma il colpo di grazia verrà dato definitivamente quando gli verrà portato via una parte di sé, una parte di cuore, colei che rappresentava la parte migliore di lui. Lasciando in lui solo il vuoto più assoluto. Strappandogli quel minimo di umanità che ancora gli rimaneva.

"«Anche il Diavolo era un angelo, una volta, Alejandro. È solo una questione di tempo prima che anche tu diventi El Diablo.» Mi allontanai, lasciandola sola con nient'altro che la verità ad aleggiare tra di noi."

Lexy è una giovane ragazza con un passato difficile, la vita non è stata molto benevole con lei. L'unica passione che l'accompagna fin da piccola è la danza. Quando si ritroverà sola, sarà proprio quest'ultima a darle la forza di andare avanti, sarà l'unica ragione per cui si sveglierà al mattino e sarà anche il motivo che la condurrà da Martinez...
Nonostante vi sia alchimia tra i due, Martinez rimarrà come sempre colui senza cuore e nonostante i tentativi di lei per avvicinarsi, lui più volte la caccerà via tenendola sempre a una certa distanza, i suoi modi saranno aggressivi, maleducati e spietati, da far scappare a gambe levate chiunque... chiunque tranne lei. Che nonostante tutto sarà l'unica a non temerlo e a riuscire a tenergli testa con la sua lingua biforcuta, cosa che spiazzerà completamente il nostro Diavolo. Il quale per anni continuerà a proteggerla a distanza, vedendola crescere, realizzare i suoi sogni e diventare ancor più bellissima.


Ma un tarlo, devo ammettere, mi ha accompagnata per tutta la lettura...
Ho letto e assaporato questo libro, avevo delle scadenze è vero eppure ho voluto godermi questa lettura, perché sapevo che una volta finita mi sarebbe mancata tantissimo. Nelle pagine de El Diablo si resta imprigionate, incollate e intrecciate nella trama di questa storia, è un libro che non fa per tutti, perché il linguaggio è molto scurrile ma non potrebbe essere da meno visto il contesto. La violenza a momenti scorrerà a fiumi, ma stiamo parlando di El Diablo, un mafia romance, e come tale è comprensibile e realistico. E poi ci sarà la dolcezza, il lato umano che ancora combatte dentro di lui, l'Alejandro che non è stato sconfitto del tutto, il ragazzo che ballava la salsa tenendo tra le braccia sua madre, colui che ha amato il suo primo grande amore con tutto se stesso e per cui la famiglia era la cosa più importante al mondo... Quel ragazzo esiste ancora, immerso nel profondo, il nostro scopo sarà scoprire chi tra i due alla fine prevarrà: Alejandro o El Diablo!

"Più ci avvicinavamo alla realtà, più capivo di stare facendo la cosa giusta. Finché non ci furono più passi da fare, niente più pensieri su cui dubitare, nessuna emozione da mostrare. Finché non ci fu nulla se non la verità, a fissarci." 

Ci sono stati dei momenti forti soprattutto nella prima parte, ma da metà in poi ho amato intensamente questo libro. Mi sono emozionata vivendo i loro momenti insieme, ho visto Alejandro combattere dentro sé, combattuto tra il volerla allontanare e il non poter far a meno di lei. Tra il volerla proteggere e il voler farla sua a discapito di tutto e del pericolo. Ci sono stati dei momenti in cui ho sofferto con Lexy e altri in cui ho provato compassione per Alejandro. Ci sono stati dei momenti in cui ho sperato nel lieto fine e altri in cui non vedevo un futuro insieme. Ho gioito, l'ho amato, li ho amati, mi sono commossa, ho pianto e vissuto con loro la loro storia d'amore. Era da tanto che non venivo travolta completamente, come gettata all'interno delle pagine di un libro. Solo una bravissima autrice italiana (di cui non vi svelerò il nome) era riuscita a farmi provare certe emozioni intense, come se ne fossi la protagonista, come se El Diablo fosse reale. Per me questo libro è uno dei migliori Mafia Romance mai letti, di quelli che resterà impresso tra le pagine dei miei ricordi. Se potessi darei più di 5 stelle, ma ciò non è possibile eppure per me va dritto tra gli INDIMENTICABILI.
Un libro non adatto a tutti, ma a chi ama il dark romance e i libri forti. A chi riesce a passare sopra agli atti di violenza verbale e di azione. Ma soprattutto a chi vuole farsi trascinare da un amore intenso, vero, reale, palpabile e che fa male da morire, fin dentro le ossa. IMPERDIBILE!

Buona Lettura!




Commenti

Post popolari in questo blog

RECENSIONE IN ANTEPRIMA - "Le parole che ho trovato per te" di Alessio Tavino

RECENSIONE IN ANTEPRIMA - "Io non ti lascio solo" di Gianluca Antoni

REVIEW TOUR - RECENSIONE - "Disgraceful" di Autumn Grey