RECENSIONE "Bend" di Kivrin Wilson



Titolo: Bend
Autore: Kivrin Wilson
Genere: NA; Contemporary romance
Editore: Hope Edizioni
Formato: epub
Data pubblicazione: 15/04/2019
Serie: Waters #1


MIA
Jay Bradshaw era il migliore amico del mio ragazzo e non avrebbe dovuto essere niente di più, per me, finché non è diventato... altro.
Quando il mio ragazzo del college mi ha tradita e lasciata, spezzandomi il cuore, Jay ha scelto da che parte stare. Ha scelto me. Mi è rimasto accanto e, negli ultimi sei anni, è stato la mia roccia, la mia ancora, la mia bussola...
Ora siamo cresciuti, abbiamo finito il college e abbiamo una carriera: io, come infermiera specializzata; Jay, come dottore. Lui è stato tutto ciò di cui ho avuto bisogno, ma ora voglio di più. Non riesco a smettere di pensare a Jay e ho smesso di nasconderlo.
È arrivato il momento di scoprire se anche lui mi desidera.
JAY
Un’amica, non un’amante: questo è Mia Waters, per me.
Ho cercato in tutti i modi di far sì che la nostra relazione rimanesse esattamente come è sempre stata. Io sono la spalla su cui si appoggia, l’ultimo a cui parla la sera prima di andare a letto e, dopo sei anni, Mia, per me, ha più importanza della mia stessa famiglia. L’ho voluta nell’attimo stesso in cui l’ho incontrata, ma lei apparteneva a un altro, quindi ho messo da parte i miei desideri. Non mi sono preso ciò che volevo, non sono il tipo: la sua felicità contava di più. Finora.
Fino al momento in cui non mi ha fatto una domanda che ha distrutto i nostri taciti confini: “Hai mai pensato di fare sesso con me?”
Per sei anni l’ho tenuta a distanza di sicurezza e ora sento che sto iniziando a cedere e a perdere il controllo. Non posso permettere che ciò accada. Ci sono delle ragioni per cui non mi sono avvicinato troppo: Mia non ha ancora dimenticato il suo ex, non del tutto, e non ha la minima idea delle bugie che le ho raccontato.
Cosa potrebbe succedere se lei scoprisse quelle cose su di me? Cosa potrebbe succedere se scoprisse chi sono veramente? E cosa farà quando me ne andrò?




Buongiorno Lettrici,
oggi vorrei parlarvi di un romanzo davvero molto interessante, vivremo la storia di due ragazzi amici da anni che scopriranno di provare qualcosa di più.. conosciamoli meglio..

Mia è una ragazza solare, dice sempre ciò che pensa, ha una carriera avviata e fa un lavoro che le piace molto, è un’infermiera in una clinica privata. È single ormai da quando il suo ragazzo del college l’ha tradita e fatta soffrire, spezzandole il cuore. Ormai sono passati 6 anni ma Mia non ha intenzione di incasinarsi in un’altra relazione, anche se ha iniziato ha fare sogni ricorrenti sul suo migliore amico. Jay era il compagno di stanza di Matt, l’ex di Mia, e da quando ha spezzato il cuore alla nostra protagonista ha deciso di schierarsi proprio dalla parte della ragazza. Sono amici da allora. Anzi direi che sono il migliore amico l’uno dall’altra. Ridono, passano intere serate sul divano a guardare la loro serie TV preferita Dottor House o a giocare ai videogames, si chiamano tutti i giorni per raccontarsi la loro giornata lavorativa, insomma cosa chiedere di più? Tutto procede come sempre, fino a una sera, sono sdraiati sul divano a trascorrere una classica serata post lavoro, quando Mia rivolge a Jay una domanda che cambierà il loro rapporto radicalmente: 

“hai mai pensato di fare sesso con me?”. “Hai mai pensato di fare sesso con me?” Be’, chi non l’ha pensato? Posso assolutamente garantire che, esclusi i membri della sua famiglia, non c’è un ragazzo al mondo che l’ha incontrata e che non l’abbia pensato. Probabilmente anche un sacco di donne. C’è per esempio una ragazza che lavora al botteghino del nostro cinema, una ragazza del college credo, che arrossisce ogni volta che ordiniamo le bibite e i popcorn, e, sicuro come la morte, non sta guardando me quando lo fa. Mia e il sesso sono come il pane e il burro. Come carta e penna. Come cono e gelato.” 

Jay rimane sconvolto dal quesito e non solo perché questo porterebbe dei cambiamenti nel suo rapporto con Mia ma anche perché, nonostante la desideri dal primo momento in cui l’ha vista, non si ritiene degno di lei. Mia non conosce il suo passato e questo potrebbe allontanarla per sempre da lui. 

“È stupenda, così tanto che mi fa male dentro. Bella e perfetta, come una di quelle bambole che la gente terrebbe per capriccio sugli scaffali più alti, solo perché siano ammirate, ma mai toccate e, di sicuro, con cui non giocarci mai.” 

Inoltre Jay è convinto che Mia pensi ancora a Matt, che ne sia ancora innamorata. Ovviamente non ha idea del fatto che Mia pensi costantemente al suo migliore amico, altro che ex.. ma nonostante tutti i motivi per i quali non dovrebbe cedere ce ne sono altrettanti per i quali dovrebbe farlo. 

“Mi alterno guardano la strada e Mia, che sta dormendo con le labbra un po’ socchiuse; i suoi respiri sono poco profondi e ha un’espressione serena e rilassata. Bellissima Mia. Brillante Mia. Appassionata Mia. Incontaminata. Anche questa parola le si addice ed è forse per questo che non riesco a rivelarle le parti più brutte del mio passato. Perché tutta quella merda? Non voglio che la tocchi, voglio che lei rimanga così com’è. La mia Mia. In questo momento, almeno, posso chiamarla così”.

Riuscirà Jay a resistere o cederà alle avances di Mia? Mia scoprirà finalmente qualcosa sul passato di Jay? Queste due cose uniranno e allontaneranno per sempre i nostri due protagonisti?

CONSIDERAZIONI 
Un libro davvero ben scritto, una trama ben pensata e coinvolgente, tratta il valore dell’amicizia molto nel profondo, e ci porta a domandarci se può realmente esistere un rapporto del genere tra un uomo e una donna.. quante di voi almeno una volta non ha fantasticato su un amico? E quante invece dopo anni di amicizia si sono rese conto, in realtà, di provare altri sentimenti oltre l’affetto che si dovrebbe provare per un amico? E quante alla fine si sono sposate con il loro migliore amico? Potrei continuare all’infinito, perché si sa che spesso accade. Ovviamente non vi svelerò come procederà il rapporto tra i due protagonisti, se continueranno a essere semplicemente amici o se si faranno travolgere dalla passione..
Passando alla parte più tecnica, il libro è scritto in prima persona, alternando i pensieri di Mia con quelli di Jay. Lettura molto fluida e scorrevole, senza particolari errori, nonostante fosse la versione da revisionare quella che ho letto. Ci sono delle scene di sesso ma non sono mai volgari, anzi trasmettono molta passione. Che altro dirvi? Che vi consiglio vivamente questo libro. Cosa aspettate? Forza correte a comprarlo.. ah quasi dimenticavo, Buona lettura! Libro consigliato. 

Buona lettura!


Commenti

Post popolari in questo blog

RECENSIONE - "Io sono mio fratello" di Giorgio Panariello

RECENSIONE IN ANTEPRIMA - "Le parole che ho trovato per te" di Alessio Tavino

RECENSIONE IN ANTEPRIMA - "Io non ti lascio solo" di Gianluca Antoni