REVIEW PARTY - RECENSIONE per "Always You" di Veronica Scalmazzi


TITOLO: Always You
AUTORE: Veronica Scalmazzi
EDITORE: Self Publishing
GENERE: Contemporary Romance
DATA DI PUBBLICAZIONE: 19 Aprile 2019
FORMATO: Ebook e Cartaceo
PREZZO: 2.99 / 12.48
PAGINE: 365
SERIE: 2 volume della serie Return to Me.
NOTA DELL'AUTRICE: Romanzo Autoconclusivo , ma per una migliore comprensione della storia si consiglia di procedere prima con la lettura del primo volume.



C'era una volta, in una piccola cittadina bagnata dal mare, una Principessa dai lunghi capelli rossi e con due occhioni verdi come l'acqua marina. La Principessa viveva felice nella sua dimora, circondata dall'affetto di mamma e papà, e del suo amato Principe. L'eroe del suo cuore.
Insieme si erano fatti una promessa sancita con il dono di un ciondolo inciso a mano dal Principe stesso.
Always. 
Una parola di sei lettere. 
Un legame destinato a non spezzarsi mai.
Ma la vita non sempre è una fiaba con il lieto fine, spesso può trasformarsi nel più crudele dei destini. Un destino capace di strapparti via il cuore dal petto e ridurti l'anima a brandelli, togliendoti tutto.
Non vivi più.
Non esisti più.
L'unica cosa che puoi fare è sopravvivere, ma senza respirare davvero.
Una Principessa e il suo Principe.
Madison e Jamie.
Due anime perse e in continua lotta contro se stesse.
Perché lei ama lui, e lui ama lei. 
Ma senza poterlo fare.
Perché loro sono fratelli. Perché il loro amore è un segreto proibito.


«Ho ancora il tuo ultimo abbraccio inciso sulla pelle.»

Buongiorno lettori oggi vi voglio parlare di Always You secondo volume, autoconclusivo della serie "RETURN to ME" di Veronica Scalmazzi.
In questo libro si parla di Madison e Jamie, chi ha già letto il primo libro sa che sono fratelli e conoscono il rapporto che c'era tra di loro. Già da piccoli il loro rapporto era speciale, Madison per Jamie era la sua principessa Ariel e lui era il suo principe Eric, il quale aveva sancito una promessa con lei, oltre a quella di proteggerla e salvarla da qualsiasi cosa, gli aveva donato un ciondolo con la scritta Always. Però purtroppo la vita non è come le favole e crescendo il loro rapporto comincia a essere qualcosa di più profondo e proibito...

 «Tanto tempo fa anch’io ti abbracciavo così, ma oggi... Oggi il mio abbraccio non è più quello di un fratello, è quello di un uomo che vuole la sua donna. È quel desiderio instancabile che brama la tua pelle sulla mia.»

Sia Jamie che Madison capiscono che più andranno avanti e più il loro rapporto diventerà profondo e proibito rischiando di fare del male non solo a loro stessi ma anche alle persone che amano.
Così, Jamie, essendo un marine, decidere di partire in missione e mettere distanza dai sentimenti e dal cuore di Madison a costo di soffrire. 

«Tu stai bene?» «No, non sto bene» ammetto svuotata.«Non starò bene finché non sarò lontana da lui.» 

Ma si sa che purtroppo al cuore non si comanda che sia giusto o sbagliato. Più loro si allontanano più i loro cuori e le loro anime si uniscono, iniziando un percorso fatto di sofferenza e sensi di colpa ma anche con la voglia di combattere per il loro amore, seppur proibito, contro tutto e tutti. 

«Sono pronto a lottare per entrambi. Basta  scappare, basta nascondersi. Tu sei il mio tutto e non permetterò a niente e nessuno di farci altro male. Sei il mio Always You, Madison.» 

Adesso lascio a voi scoprire cosa succederà tra Madison e suo fratello Jamie e se Madison combatterà oppure continuerà a scappare da questo amore proibito?


CONSIDERAZIONI
Premetto che come aveva già accennato Veronica Scalmazzi vi consiglio di leggere il primo volume e poi iniziare a leggere questo per comprendere al meglio il rapporto e la storia di Jamie ma anche alcune cose dei personaggi precedenti che naturalmente incontreremo anche qui. 

Questa storia è da leggere senza pregiudizi. È stata una bella lettura, sofferta e intensa, perché sinceramente ho sofferto quando c’era da soffrire ma ho anche gioito insieme a loro. Veronica è stata molto brava a farci sentire i vari stati d’animo dei personaggi, pagina dopo pagina, avendo inserito degli squarci di ricordi passati nei vari capitoli. 
È stata una lettura bella, pulita, frizzante, senza mai annoiarmi quindi se vi chiederete se dovete leggerlo vi dico: assolutamente si!
Per chi ama le storie intense con un bel mix di sofferenza, passione, emozioni e un po’ di proibito ma anche a quelle persone che amano i romanzi d'amore.

Buona lettura.



Commenti

Post popolari in questo blog

RECENSIONE - "Io sono mio fratello" di Giorgio Panariello

RECENSIONE IN ANTEPRIMA - "Le parole che ho trovato per te" di Alessio Tavino

RECENSIONE IN ANTEPRIMA - "Io non ti lascio solo" di Gianluca Antoni