RECENSIONE IN ANTEPRIMA - "Sopravvissuto" di TM Smith

Titolo: Sopravvissuto
Autore: TM Smith
Editore: Quixote edizioni
Traduttore: Arabella McKenzie
Genere: QLGBT Contemporaneo
Pagine: 204
Prezzo ebook: € 3,99
Data pubblicazione: 29 aprile 2019
Serie: Survivor #1

PRE-ORDER


Il mondo di Taylor Langford è crollato all’età di soli tredici anni: i suoi genitori sono stati uccisi, lasciandolo solo e orfano. Senza altri parenti vivi, sarebbe sicuramente diventato parte di una statistica, se non fosse per l'intervento del poliziotto che ha trovato il ragazzo nella soffitta dove sua madre lo aveva nascosto quella sera fatale. Nonostante la tragedia e il conseguente dolore nella sua vita, Taylor si rende conto di quanto sia fortunato.

Frank Moore è un agente del dipartimento di polizia di Dallas quando lui e il suo partner rispondono a una chiamata a Devonshire, uno dei quartieri più ricchi della città. Pensano che il ragazzo delle varie foto presenti in tutta la casa sia stato rapito fino a quando non lo trovano, scosso ma vivo. L'agente Moore riconosce il dolore negli occhi del giovane, dal momento che ha perso sua madre, a causa del cancro, quando era solo un ragazzo. Interviene e si assicura che Taylor venga inserito in un’affettuosa famiglia adottiva. Nel corso degli anni Frank diventa un appuntamento fisso nella vita di Taylor.

Dieci anni dopo, il caso è ancora irrisolto, e l'adolescente, un tempo insicuro e allampanato, è diventato un giovane laureato che sa esattamente quello che vuole. Sta tornando a casa dall'uomo che ha contribuito a plasmare e dare forma alla sua vita, e che ha amato da quando riesce a ricordare, Frank Moore. Ma Taylor non è l'unica persona che ritorna a Dallas e, mentre Frank è distratto dai propri sentimenti contrastanti e dal nuovo legame che cresce tra i due, il passato si insinua su di loro, determinato a finire quello che era iniziato dieci anni prima.

Nota dell’autrice.

Questo è un romance May/December e, come nella vita, ci sono rapporti sessuali che si verificano prima che i personaggi principali si trovino l'un l'altro. Ma è necessario; è pensato per mostrare la crescita del personaggio e la conoscenza di sé. Non c’è assolutamente nessun tradimento.
Figlia di un soldato, nata e cresciuta a Fort Benning, in Georgia, TM Smith è un’avida lettrice, nonché scrittrice e critica letteraria. Attualmente vive in Texas, in una piccola città nella periferia di DFW Metroplex. Per gran parte del tempo la si può trovare raggomitolata insieme al suo kindle e a un buon libro, accompagnati da un bicchiere di qualcosa di rosso e invecchiato o una tazza di caffè fumante. A quarantadue anni, ha deciso di iniziare una nuova fase della sua vita, aggiungendo il titolo di “autrice” alla lista di traguardi che includono anche quello di madre di tre bambini incredibilmente vivaci e decisamente diversi fra loro, uno dei quali è affetto da autismo. TM Smith è una dichiarata sostenitrice per la ricerca per l’autismo e i diritti della comunità LGBTQ.

Ben tornati, durante le feste ho avuto il piacere di leggere "Sopravvissuto" di T.M. Smith, edito dalla Quixote edizioni che mi ha fornito il file ARC per la recensione.

Taylor è solo un bambino quando la vita gli viene sconvolta; un ragazzino timido e insicuro che si trova ad affrontare un'esperienza dura che segnerebbe chiunque. Da questa ne esce, come è prevedibile, turbato, arrabbiato col mondo e con gravi ripercussioni sul suo carattere.

"Non era tutto rose e fiori, per niente. Durante il primo anno, dopo che il dolore per la morte violenta dei suoi genitori era diventato rapidamente rabbia, e poi collera per quello che gli era stato tolto, si era sfogato per la maggior parte sui suoi genitori adottivi..."

Per fortuna sulla sua strada trova persone che con il loro affetto e la loro presenza lo aiuteranno a riconquistare fiducia in se stesso e nel prossimo.

"La vita non era perfetta, se non con un minimo di immaginazione, ma con l’amore e il sostegno delle sei persone che lo aspettavano al piano di sotto era arrivato in un posto dove, il più delle volte, si sentiva felice e contento."

Crescendo si trasformerà in un giovane uomo determinato e con la testa sulle spalle, consapevole delle proprie capacità e di ciò che vuole, uno splendido uomo dal fisico statuario e dalla bellezza che non passa certo inosservata.

"Il ragazzo, no… il giovane era un combattente, un sopravvissuto."

Frank è l'agente che ha preso la chiamata quella sera e ha aiutato Taylor a ritrovarsi. Frank, andando contro ogni regola, resta una costante nella vita del bambino che sente affine, forse per un legame atavico che li ha visti giovanissimi ad affrontare un forte dolore. L'agente ha un carattere solare, è una persona stabile che si prende cura degli amici ed è integerrimo nel suo lavoro. Un uomo affascinante con poco tempo per la vita privata ma sempre disponibile per i suoi cari.

Un uomo e un ragazzino che con gli anni si trasformerà in un adulto che fa palpitare il cuore a chi lo conosce.

"Era stato proprio in quel momento, quando le fondamenta dell’esistenza di Taylor erano state sradicate, che le loro vite si erano incrociate e si erano legate in modo irrevocabile."

Un sentimento forte che uno dei due alimenta e vuole portare alla luce mentre l'altro tenta di soffocarlo e negarlo.

"A volte era sicuro di poter sentire lo sguardo dell’uomo su di lui, gli occhi che indugiavano troppo a lungo prima che li distogliesse rapidamente per non farsi sorprendere a fissarlo."

Una battaglia a chi ha più forza di carattere e riuscirà a persuadere l'altro, un destino che non ha finito di mettere in pericolo le loro vite.
Una storia da leggere tutta d'un fiato.

Considerazioni

Nel libro si affronta un arco temporale di 10 anni, dove si assiste alla crescita dei personaggi e allo scorrere della loro vita con esperienze proprie e momenti condivisi. Un percorso che li vede complici e presenti, un bell'esempio di legame che nasce e si sviluppa fino a consolidarsi.

"Non era più il ragazzo spaventato e insicuro che aveva visto la prima volta, rannicchiato e terrorizzato nel minuscolo spazio in cui era stato nascosto, tutti quegli anni prima. Con il passare del tempo, circondato dalla sicurezza e dall’amore degli Stone, Taylor era cresciuto, diventando più fiducioso e determinato."

La struttura del romanzo è a pov alternati e questo aiuta a conoscere al meglio i protagonisti e anche i personaggi secondari, che sono attivi e importanti ai fini della storia.
Un contemporaneo con un intreccio thriller, ottima tessitura della storia che dà la sensazione dello scorrere del tempo, della leggerezza di alcuni periodi, del conflitto e del pericolo che arriva senza preavviso.
L'autrice ha reso al meglio le emozioni vissute da Taylor e Frank, aiutando il lettore ad assimilarle e a condividere i loro stati d'animo. La lettura risulta scorrevole grazie a una buona traduzione che rende i dialoghi veloci e alle scene ben delineate senza eccedere in informazioni superflue.
Buona la caratterizzazione fisica e psicologica dei personaggi che affrontano anche conflitti interiori che espongono mettendosi a nudo.
Scene sessuali dirette, intrise di passione e fortemente coinvolgenti, cariche di un sentimento che si accumula pagina dopo pagina.
Come avrete capito sono davvero contenta di aver letto questo libro e ve lo consiglio perché merita davvero di esser letto.
Lo consiglio agli appassionati del genere lgbt e a chi non disdegna la vena thriller che aggiunge aspettativa e intensifica la  lettura.

Buona lettura!


Commenti

Post popolari in questo blog

RECENSIONE - "Io sono mio fratello" di Giorgio Panariello

RECENSIONE IN ANTEPRIMA - "Io non ti lascio solo" di Gianluca Antoni

RECENSIONE IN ANTEPRIMA - "Le parole che ho trovato per te" di Alessio Tavino