RECENSIONE IN ANTEPRIMA - "Tutti i baci che non ti ho ancora dato" di Naike Ror

Titolo: Tutti i baci che non ti ho ancora dato
Autore: Naike Ror
Editore: Amazon publishing
Genere: romanzo contemporaneo
Prezzo ebook: € 3,99
Prezzo cartaceo: € 9,99
Data pubblicazione: 7 luglio 2020
Serie: I colori dell'amore #2
#1 TUTTO IL BLU CHE PARLA DI NOI  -  RECENSIONE
#2 TUTTI I BACI CHE NON TI HO ANCORA DATO



Sotto la neve del Montana si nasconde la primavera di Kathleen

Cosa ci fa Kathleen Howard Moore, col suo parka di cashmere e gli stivaletti di alta moda italiana, in uno sperduto paesino delle Montagne Rocciose? Per di più sola e senza un soldo? Eppure fino a qualche mese fa nella sua vita c’erano prestigiosi incarichi nelle ambasciate statunitensi di tutto il mondo, una famiglia ricca e rispettata, un fidanzato bello e potente... che poi l’ha tradita e annientata. È riuscito a portarle via tutto, lasciandole solo un gelido vuoto nel cuore e un’avvelenata voglia di vendetta. E Kathleen ha deciso di ripartire dall’inizio, dalle sue origini, da quella madre che la dette in adozione agli Howard Moore appena nata. Saint Mary, in Montana, è il piccolo villaggio di montagna dove cercarla, e dove Kathleen spera anche di ritrovare se stessa. Ma boschi innevati, buona cucina tradizionale e tranquilla vita di paese possono davvero riscattare una rampante newyorkese, abituata a ristoranti stellati e tacchi vertiginosi? E se, oltre alla sua famiglia di origine, Kathleen trovasse a Saint Mary anche un uomo capace di tenerle testa, con una lingua tagliente e dei magnetici occhi verdi? Allora forse quel riscatto tanto cercato potrebbe veramente realizzarsi, e nel modo più dolce e inaspettato...


Buongiorno a tutti,
ho avuto il piacere di leggere in anteprima "Tutti i baci che non ti ho ancora dato" di Naike Ror, edito da Amazon Publishing, si tratta del secondo volume de I colori dell'amore.

Kathleen Howard Moore è una donna determinata, calcolatrice e dedita al lavoro. Ha sempre saputo quale fosse il suo obiettivo e ha lavorato sodo per raggiungerlo, guadagnando rispetto e una posizione di rilievo nell'ambito diplomatico. Un'ambiente dove apparire al meglio è la cosa più importante, dove tutto si gioca su sottili equilibri fatti di giochi di potere, soldi e conoscenze. 
Tutto crolla nel momento in cui nella sua vita subisce il tradimento più duro a cui potesse mai pensare. Famiglia, soldi, reputazione e lavoro le sfuggono come sabbia tra le dita. 

"Se solamente Kathleen fosse stata una donna dalla memoria corta e dall’orgoglio più sottile, di certo avrebbe vissuto ancora meglio."

Le priorità di Kathleen sono cambiate, la vendetta diventa il suo nuovo obiettivo per avere il riscatto per sé e la sua famiglia, nulla sembra riuscire a farle cambiare idea.
Con il futuro ormai incerto e il presente senza speranze, non le resta che riappropriarsi del suo passato. È questo che la porta nel Montana, in un paesino che con lei non ha nulla a che fare.


Saint Mary è un paesino rustico, in mezzo alla natura selvaggia che condiziona anche i suoi caratteri degli abitanti: schivi, burberi e diffidenti verso gli estranei. L'arrivo di Kathleen non passa inosservato soprattutto perché con la sua eleganza si scontra completamente con il resto della popolazione e del paesaggio. 

"Lui le afferrò le dita, cambiò la canzone e non lasciò andare la mano di Kathleen. La sua stretta era forte, come ricordava, robusta e delicata allo stesso modo. Era quel gesto che le aveva fatto battere il cuore, quel gesto che più di tutti non riusciva a dimenticare."

Lei abituata a essere temuta e assecondata si trova a dover vivere in modo spartano e ricevere anche dei trattamenti di sufficienza che inizialmente la portano a sentirsi un pesce fuor d'acqua. Sembrano tutti intenzionati a tenerle testa e a metterla in difficoltà, ma non hanno fatto i conti con la sua testardaggine che supera di gran lunga quella dei suoi nuovi conoscenti.
Uno in particolare la metterà a dura prova, ma la vita è capricciosa e anche la nostra algida protagonista potrebbe dover riconsiderare le cose importanti della vita. 

"Poteva un uomo tanto freddo stringere la mano di una donna facendolo apparire il gesto più caldo?"

Considerazioni

Naike Ror ci dà una protagonista insolita che incarna alla perfezione una donna contemporanea che non attende il principe azzurro per essere salvata, ma si rimbocca le maniche e lavora sodo per levarsi dai problemi, ciò non toglie nulla alla sua femminilità che anzi viene risaltata da quel tocco di vanità che non guasta mai. Per me è stato facile trovare empatia con Kathleen e con la sua determinazione.
Le viene contrapposto un personaggio che appare più come un orso che come un cavaliere dalla spada scintillante. Tra i due le scintille sono assicurate sia con il botta e risposta dei dialoghi sia per un'attrazione che nasce spontanea e che cercano di soffocare.
I personaggi secondari sono presenze importanti e danno un buon contributo nella storia. Caratterialmente e psicologicamente ci troviamo di fronte a delle persone complesse e con molte sfaccettature che li distingue gli uni dagli altri. Molto belli e ben gestiti gli aspetti psicologici che metto realmente a nudo ogni personaggio svelandolo interamente.
Le descrizioni sono dettagliate e aiutano a entrare nei luoghi e nelle emozioni di cui si legge.
I pov  alternati, in  terza persona danno quel leggero distacco che permette al lettore di visualizzare le scene da spettatore per viverle interamente. Se non avete letto il primo volume niente paura perché nel testo vengono riassunti i punti salienti che hanno rivoluzionato la vita degli Howard Moore.
Il file che ho ricevuto risulta corretto. Un libro lungo che in realtà si legge in poche ore anche grazie ai dialoghi veloci che assumo di volta in volta il giusto registro in base agli interlocutori e alle circostanze. Schermaglie divertenti o discorsi profondi che arrivano a emozionare.
Faccio i miei complimenti a Naike Ror che nel corso degli anni trovo molto maturata come scrittrice sia nel gestire i vari elementi che nel modo di scrivere, ottimo lavoro. 
Una storia che consiglio a chi cerca una lettura moderna e frizzante, ma non ha voglia di rinunciare all'introspezione né al romanticismo di un bacio che arriva dopo una schermaglia che rende tutto ancor più intenso.

Buona lettura!
Monica S.

Commenti

Post popolari in questo blog

RECENSIONE - "Io sono mio fratello" di Giorgio Panariello

RECENSIONE IN ANTEPRIMA - "Le parole che ho trovato per te" di Alessio Tavino

RECENSIONE IN ANTEPRIMA - "Io non ti lascio solo" di Gianluca Antoni