REVIEW PARTY - RECENSIONE "Una sola notte per amarti" di Ester Ashton



Titolo: Solo una notte per amarti
Autore: Ester Ashton
Editore: Self publishing
Prezzo ebook: 1.99 €
Genere: Erotic romance
Data pubblicazione: 22/05/2020
ORDER

Faith Crawley è una donna disillusa e amareggiata dalla vita ed è fermamente convinta di non volere una relazione. Fino a quando, una mattina, non incontra Stephen Callum, miglior amico del suo capo.
Faith e Stephen saranno vittime di una passione irrefrenabile che sfocerà in sesso bollente e non solo, ma... qualcosa li obbligherà a una battuta d'arresto forzata. Riuscirà il tempo a non scalfirli?



Buongiorno lettori,
oggi vi parlerò del nuovo romanzo di Ester Ashton dal titolo Una sola notte per amarti, che sicuramente solleticherà la vostra curiosità.
Il motivo è presto detto.
Entrare in una stanza e ritrovare il proprio mondo capovolto: questo è ciò che accade nello stesso momento a due sconosciuti. 
Per Faith e Stephen si può trattare forse di un colpo di fulmine?
Oppure è solo una indomabile eccitazione?
Neppure loro sono in grado di comprendere cosa sia accaduto in un solo attimo. L’unica certezza è che si desiderano.
Seduzione e dubbi si rincorrono come pedine sulla stessa scacchiera, pronte alla mossa successiva.
Una passione devastante è il leit motiv dell’intero romanzo. Un desiderio che necessita di appagamento assoluto.
Tuttavia, la vita riserva anche qualche sorpresa ed è in questo frangente che i sogni rischiano di sgretolarsi.
Ma se due corpi si cercano, come allontanarli?
Nel titolo è spiegato ogni dettaglio di questo romanzo erotico: una sola notte per possedersi, una
sola notte per amarsi, cui si accompagna una cover eloquente e azzeccata.

Considerazioni:
L’editing è curato, rari i refusi, e la lettura rimane fluida grazie allo stile dell’autrice.
Manca, tuttavia, il background dei personaggi che aiuterebbe molto il lettore a entrare nella storia e a comprendere gli atteggiamenti o il pensiero di Faith e Stephen. Delle loro esperienze di vita pregressa sono presenti solo dei vaghi cenni e il lettore resta solo un semplice spettatore delle scene hot di cui è ricco il romanzo.
La brevità del testo forse non ha concesso quanto avrebbe potuto, sebbene spendere qualche rigo in più, a mio avviso, avrebbe fatto la differenza.
Per la rapidità con cui si svolge la storia, alcuni passaggi mi sono sembrati poco credibili. A parte il forte desiderio provato dai protagonisti, l’uno per l’altra, Una sola notte per amarti non mi ha concesso emozioni.
Fermo restando che questo è un parere strettamente personale, che non vuole sminuire nulla e che magari andrà controcorrente, consiglio questo romanzo a chi cerca soprattutto letture veloci e cariche di eros.

Buona lettura.
Lya




Commenti

Post popolari in questo blog

RECENSIONE - "Io sono mio fratello" di Giorgio Panariello

RECENSIONE - "A un millimetro di cuore" di Massimo Bisotti

RECENSIONE IN ANTEPRIMA - "Io non ti lascio solo" di Gianluca Antoni